MotoGP: Lorenzo, in Catalunya sarà poker?

Il campione maiorchino della Yamaha dovrà difendersi dagli attacchi di Rossi, Marquez, Dovizioso, Iannone e Pedrosa

MotoGP: Lorenzo, in Catalunya sarà poker?MotoGP: Lorenzo, in Catalunya sarà poker?

MotoGP 2015 Gran Premi Monster Energy de Catalunya – Jorge Lorenzo (Yamaha) sta vivendo un periodo di forma strepitosa. Il quattro volte campione del mondo da quando a Jerez è tornato al successo, non si è più fermato, arrivando a quota tre successi consecutivi, l’ultimo nel Gran Premio d’Italia corso al Mugello.

Ora arriva il Gran Premio di Catalunya (settima tappa del motomondiale 2015), dove il maiorchino lo scorso anno giunse quarto, alle spalle di Marc Marquez, Valentino Rossi e Dani Pedrosa. Proprio il pesarese vanta nove vittorie in tutte le classi (1 in 125cc, 2 in 250cc, 1 in 500cc e 5 in MotoGP) e si preannuncia come uno degli avversari di Lorenzo. Epica la battaglia tra i due del 2009, quando Rossi beffò Lorenzo all’ultima curva, con un sorpasso entrato nella storia.

Lorenzo cercherà di fare poker, ma oltre che dal proprio team-mate, dovrà guardarsi anche dagli attacchi dei connazionali della Honda Marc Marquez e Dani Pedrosa. Il primo dopo un inizio di stagione al di sotto delle aspettative (in classifica è a -49 da Rossi) cerca la sua seconda vittoria della stagione (lo scorso anno vinse le prime dieci gare, mentre quest’anno la vittoria è arrivata solo ad Austin), mentre il secondo, potrebbe tornare grande protagonista dopo le sofferenze per i problemi all’avambraccio destro. Dal 2011 Pedrosa è sempre salito sul podio.

Non dimentichiamo poi le Ducati di Andrea Iannone e Andrea Dovizioso. Il pilota di Vasto dopo essere salito sul secondo gradino del podio al Mugello (dove aveva anche ottenuto la pole), cercherà conferme in Catalunya, pista dove è sempre andato fortissimo (nel 2012 vinse in Moto2). Il forlivese dal suo canto vuol voltare pagina dopo il ritiro nel Gran Premio di casa causato da un problema tecnico. Un ritiro che lo ha lasciato si con l’amaro in bocca, ma anche con una gran voglia di riscatto.

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati