MotoGP Mugello: Danilo Petrucci, “Il nono posto è una grande soddisfazione dopo un week end difficile”

Il pilota ternano è stato anche autore di un contatto con Aleix Espargarò, dovuto ad un problema in frenata

MotoGP Mugello: Danilo Petrucci, “Il nono posto è una grande soddisfazione dopo un week end difficile”MotoGP Mugello: Danilo Petrucci, “Il nono posto è una grande soddisfazione dopo un week end difficile”

Ducati Pramac Mugello 2015 – Danilo Petrucci dopo un weekend molto difficile, che in prova lo aveva visto per due volte “assaggiare” l’asfalto del Mugello, ha chiuso il Gran Premio d’Italia in nona posizione. Un buon risultato, per cui il rider ternano avrebbe firmato questa mattina. In gara ha sofferto i postumi della doppia caduta, ma alla fine è riuscito a tenere dietro il team-mate Yonny Hernandez. In gara ha avuto un contatto con Aleix Espargarò e il pilota della Suzuki ha avuto la peggio. Petrucci si è quindi voluto scusare con lo spagnolo, ma ha precisato che l’errore è stata causato da un problema al cambio.

“Sono veramente molto dispiaciuto per quanto successo con Aleix ma purtroppo ho avuto un problema al cambio in scalata che mi ha fatto allungare la frenata senza riuscire ad evitare il contatto. Comprendo la sua rabbia e per questo gli ho già chiesto scusa. Ma i dati della telemetria confermano il problema che ho avuto.E’ stata una gara durissima per me, soprattutto a causa della temperatura molto alta che mi ha fatto faticare tantissimo fin dall’inizio. Poi sono andato meglio, facendo una bella battaglia con Yonny. Devo dire che ci siamo aiutati. A metà gara facevo davvero fatica anche a causa delle cadute di ieri: ero molto debole e sentivo dolore ai muscoli. Mi sono riposato stando dietro a lui poi negli ultimi sette giri ho sentito di avere energie e ho forzato riuscendo ad andare via. Il nono posto è una grande soddisfazione dopo un week end reso difficile anche dalle due cadute di sabato. Si, lo ammetto: questa mattina avrei firmato per questo risultato.”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati