MotoGP Mugello: Iannone porta la Ducati in pole! In prima fila Lorenzo e Dovizioso

Prima pole position in carriera in MotoGP per Iannone, Valentino Rossi è ottavo

MotoGP Mugello: Iannone porta la Ducati in pole! In prima fila Lorenzo e DoviziosoMotoGP Mugello: Iannone porta la Ducati in pole! In prima fila Lorenzo e Dovizioso

MotoGP 2015 Mugello – Andrea Iannone ha conquistato la prima pole position in carriera in MotoGP. Il pilota della Ducati ha infatti ottenuto il miglior tempo nelle qualifiche del Gran Premio d’Italia, sesta tappa del motomondiale 2015, questo per la gioia del popolo in “Rosso”.

Il rider abruzzese ha fermato il cronometro sul tempo di 1:46.489, portando la sua Desmosedici GP15 in vetta alla classifica. Il più vicino è Jorge Lorenzo (che visto il passo rimane il favorito per la gara), staccato dal #29 di soli 95 millesimi. In prima fila anche la Ducati di Andrea Dovizioso, che sottolinea il gran lavoro fatto dall’Ing. Gigi Dall’Igna, il papà della GP15.

I tifosi della “Rossa” possono sognare, anche se Iannone non è a posto fisicamente, visto che la spalla infortunata proprio qui prima del Gran Premio di Francia gli da ancora molto fastidio. Un sogno a cui potrebbe contribuire però Andrea Dovizioso, velocissimo anche oggi, dopo aver ottenuto la miglior performance ieri.

Per Andrea Iannone anche il nuovo record di velocità, ben 350.8 Km/h, velocità “monstre” che si registra prima della staccata della San Donato.

Grande entusiasmo anche per la seconda fila del tester Michele Pirro, che in scia a Dovizioso ha centrato il sesto tempo, dietro alla Honda di Cal Crutchlow e alla Suzuki di Aleix Espargarò e davanti alla Honda Factory di Dani Pedrosa.

Valentino Rossi partirà invece dalla terza fila, ottavo tempo, e domani dovrà cercare di non far scappare le Ducati e Lorenzo se vorrà lottare per la vittoria nel “suo” Mugello.

Ricordiamo che Marc Marquez non ha preso parte alla fase finale della qualifiche perchè in Q1 è stato beffato da Yonny Hernandez e Aleix Espargarò. Il campione in carica partirà quindi dalla quinta fila, tredicesimo tempo.

MotoGp Qualifica 2 Mugello - GP Italia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Mugello - GP Italia - Risultati Qualifica 2

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

12 commenti
  1. Avatar

    Luca2323

    30 Maggio 2015 at 15:55

    Super Iannone!!!

  2. Avatar

    Alecx

    30 Maggio 2015 at 16:05

    Domani vince rossi, metterà a posto la sua M1 prima della gara e domani supera tutti.

  3. Avatar

    ligera

    30 Maggio 2015 at 16:08

    Complimenti a Iannone e a tutta la squadra Ducati. Complimenti a Dovizioso per completare la prima fila, nella speranza che possa stare attaccato a lorenzo perchè, obiettivamente, sarà dura per Iannone con la sua spalla malandata tenere duro per tutta la gara.

    Marquez ha fatto una ca@@ata immane, vediamo cosa sarà in grado di fare domani, ma la gran forza mentale dell’anno scorso, sembra sia scemata di brutto quest’anno, “aiutato” dalla moto che non sembra più a livello della Yamaha.

    • Avatar

      Ronnie

      30 Maggio 2015 at 16:59

      Rigirando i ragionamenti dell’anno scorso che facevate per giustificare che Yamaha era quasi a livello di Honda, se non allo stesso livello se non superiore, si può dire che Crutchlow è 73 millesimi da Lorenzo con una Honda CRUTCHLOW… Pedrosa non in perfetta forma è a meno di 3 decimi… insomma…

      Comunque secondo me l’anno scorso Yamaha era inferiore, a Honda forse meno di quanto si pensasse, ma era inferiore, l’altra inferiorità era data dalle Gomme fatte per lavorare bene su Honda e con Marquez.

      Quest’anno Yamaha si è si migliorata, ma lo ha fatto anche Honda, ma quelle che sono cambiate sono le gomme. Dopo 2 anni di stabilità, hanno dato uno scossone e un forte sviluppo.

      Sono tutte balle quelle che ho sentito su, Honda in Crisi Marquez in Crisi…, devono tornare alla moto dell’anno scorso… un mucchio di cavolate…

      Honda va più forte dell’anno scorso, Ducati anche e Yamaha ancora di più, le moto sono migliorate, anche grazie alle gomme, che quest’anno lavorano meglio in questa prima fase di campionato sulle Yamaha… Non è detto che come avvenne nel 2012 poi non ci sia un ribaltone dato dal costruttore dato che queste sono nuove mescole…

      Nel 2012 si iniziò con pneumatici favorevoli a Honda con Stoner che erano come quelli del 2011, e si finì con pneumatici favorevoli a Yamaha con Lorenzo che poi vinse…

      In questo momento l’accoppiata Lorenzo Yamaha e Rossi Yamaha mi sembrano superiori all’accoppiata Marquez Honda e Pedrosa Honda.

      Quello che funzionava perfettamente l’anno scorso con Marquez e il fatto che Marquez riuscisse a fare tempi strabiglianti in qualifica e in gara con quelle gomme quest’anno è meno pronunciato e lui è più in difficoltà. Il suo stile di guida non è più così efficacie soprattutto in gara.

      Vedremo domani, ora sembra normale non di un’altro pianeta nel senso che fa quello che fanno Lorenzo Rossi Dovizioso e anche Pedrosa e Iannone. La differenza sta li, non sta più facendo un’enorme differenza.

      • Avatar

        Ronnie

        30 Maggio 2015 at 17:02

        Con queste gomme per ora Yamaha è superiore, anche a Ducati per il momento.

        Se Lorenzo non fa errori e non viene buttato fuori, è probabile che vinca ancora lui, da Jerez in poi è quello che ha saputo sfruttare meglio il pacchetto moto/gomme e che ha lavorato meglio e più velocemente nel week-end.

      • Avatar

        Stonami77

        30 Maggio 2015 at 21:25

        Quante cazzate Ronnie, ma stai muto che fai più bella figura..dici che Marquez e Honda non sono in crisi, l’anno scorso Marquez aveva vinto tutte le prima 5 gare e avrebbe fatto sua anche quella del Mugello e le successive 4!! ad oggi MM ha vinto una sola gara (Austin stà a MM come Island sta a Casey Stoner) e domani parte 13..vedi tu se non è crisi questa…Stoner con questa Ducati avrebbe doppiato MM!

      • Avatar

        Ronnie

        30 Maggio 2015 at 22:37

        Stonami vai a vedere i tempi sul giro e di gara della passata stagione e quelli di quest’anno e dimmi se Honda sta andando più piano o più forte…

        Oggi è andata male la pole e la mattinata, ma Marquez ha il passo di Rossi e Dovizioso perlomeno… Crutchlow è la davanti in qualifica così come Pedrosa… La moto va in modo decente, e anche i piloti vanno in modo decente, più di quanto facessero Yamaha e Ducati l’anno scorso.

        Le nuove mescole mettono in difficoltà Honda, o meglio mettono in evidenza sopratutto Yamaha, mentre l’anno scorso era il contrario…

        Ducati e Suzuki qui hanno fatto bene in qualifica anche grazie agli aiuti di cui godono e sopratutto alla Soft. Lorenzo lo ha dichiarato la Soft da da 4 decimi a Mezzo secondo alle Suzuki e sopratutto a Ducati da qui il risultato.

        Ducati ha concentrato molti sforzi su questo GP dal test a nuovi update portati per il Mugello.

        Domani i soliti finiranno davanti incidenti e errori a parte.

        Stoner avrebbe vinto con questa Ducati con questi vantaggi, ma allora forse Ducati non avrebbe avuto questi vantaggi proprio perché aveva Stoner… ci andrei cauto quindi…

        Stoner è fuori da 2 anni e gli è stato detto di rimanere a casa, perché forse o è fuori forma o in Honda sanno che sarebbe sprecato, come nel 2012 quando da metà stagione le mescole sono cambiate. Non è una questione di Stoner Marquez, Rossi o Lorenzo, l’anno scorso probabilmente Lorenzo e Rossi potevano fare quello che stanno facendo ora sulla Yamaha anche sulla Honda, magari non facevano, o probabilmente non facevano i risultati di Marquez ma a moto invertite le cose non sarebbero andate diversamente da ora.

        Per ora Yamaha usa meglio queste gomme, e da 3 GP a questa parte Lorenzo più di tutti. Un po’ come faceva Marc con la Honda l’anno scorso, o Stoner nel 2012 e prima ancora ancora Lorenzo e Rossi con la Yamaha e prima ancora Stoner nel 2007 con la Ducati.

        I piloti fanno la differenza le moto anche, ma da diversi anni a questa parte se ti fanno le gomme più volte durante l’anno per una moto e uno stile di guida, più si propenderà per favorire un tipo di guida e di progetto.

  4. Avatar

    TONYKART

    30 Maggio 2015 at 17:32

    Onestamente mi sarei stupito di più se non ci fosse stata una ducati in pole!comunque grandi!valentino domani arriverà ormai si sa che lavorano 3 giorni sulla moto e non riescono a farla andare e la domenica mattina tirano a caso un setting della disperazione e diventano competitivi,ma perché non lo tirano a caso già a inizio week??…
    Honda mi sa che ha fatto una grande c@g@t@ a snobbare la voglia di tornare di stoner ,penso che oggi qualcuno di loro avrà il mal di testa e penserà a questo …

  5. Avatar

    Surrogo

    30 Maggio 2015 at 18:12

    Non so se Stoner farebbe la differenza, senza offesa eh ma la Honda ha qualcosa che non va, forse non solo le gomme.

  6. Avatar

    TONYKART

    30 Maggio 2015 at 18:24

    Scusa ma pedrosa che è un cavallo zoppo bene o male l ha guidata ,cal con team satellite non mi sembra che va poi così piano,pensi che uno stoner sarebbe dietro a loro ?mah ….
    Poi stoner o non stoner pedrosa mi sembra ormai giunto alla fine della sua carriera,marquez ha molte difficoltà con questa ultima evoluzione di Honda rc,i team avversari hanno due coppie di piloti molto forti,cosa fai??ti metti adesso a fare il signore e dici no rispettiamo pedrosa e i suoi problemi fisici?!

  7. Avatar

    bcs

    30 Maggio 2015 at 18:34

    Per Honda io lo avevo notato da diverse gare che era diventata parecchio ballerina (e lo avevo pure scritto qui).

    Ma francamente non mi sento di escludere uno che ha la stoffa ed il talento di Marc, ne’ di fare titoloni sulla “crisi Honda”.

    Il livello è talmente alto che anche la minima cavolata ti porta a perdere decimi su decimi…
    Il campionato è di altissimo livello e vi faccio notare che ci sono 12 piloti in meno di 1 secondo!

    Pista lunga 5 Km e rotti!

    Io rimango basito tutte le volte che c’è il weekend del Mugello, in parte mi demoralizzo, dall’altra ammiro questi FENOMENI.

    Avendo girato parecchio su quel circuito ed amandolo, rimango basito alla luce dei tempi che fanno… Impressionante!

    Francamente mi aspettavo la pole di Ducati.
    Un po’ sapendo le novità (a grandi linee, visto che non mi è stato detto molto) e l’attesa (positiva) che avevano per questa gara.

    Ci aspetta una bella corsa domani, soprattutto chi sarà in pista a vederla.

    Poi che vinca il migliore, che sia Lorenzo o uno dei due Ducati o chi vi pare.

    Bene la mia Suzukina, mi aspettavo una paga sonora in qualifica (visto il dritto), ed invece come velocità massima non sono troppo distanti da Yamaha.

    E francamente mi aspettavo di vedere un distacco immenso.

    Bnene bene.

    Complimenti ai ragazzi di Ducati per questa pole.

    E per domani fateci divertire FENOMENI!

  8. Avatar

    TONYKART

    30 Maggio 2015 at 20:20

    Veramente strano come si muove e reagisce male la moto di marquez,vero lo fa da diverse gare,non me lo so spiegare,non possono aver fatto un passo così indietro con la moto nuova ,se fosse solo quello basterebbe riprendere le soluzioni “vecchie”
    E non mi dite che il livello e così alto ch adesso per un ninte finisci così indietro
    Basta guardare dove è il collaudatore ducati nelle qualifiche di oggi!…..figuriamoci se ci sale stoner ….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati