Superbike: Sykes completa la doppietta in Gara 2 a Donington

L'ex iridato rinasce nel round di casa. Jonathan Rea e Chaz Davies completano ancora il podio.

Superbike: Sykes completa la doppietta in Gara 2 a DoningtonSuperbike: Sykes completa la doppietta in Gara 2 a Donington

Tom Sykes torna sui livelli a cui ci aveva abituati fino allo scorso anno completando la doppietta a Donington Park, la prima dopo quasi 11 mesi, grazie ad una gara 2 semplicemente perfetta, che lo ha visto dominatore dal primo giro alla bandiera a scacchi, ottenendo anche il nuovo record della pista con un 1’27.640.

Il pilota Kawasaki porta quindi a 24 il numero di vittorie nella competizione, risollevando una stagione iniziata in sordina e chiudendo nuovamente davanti al compagno di squadra Jonathan Rea, con Chaz Davies a completare il podio.

Grazie a questo secondo successo di giornata su altrettante gare, Sykes eguaglia il quattro volte Campione del Mondo Superbike Carl Fogarty quanto a numero di vittorie conquistate sulla pista inglese, restando imbattuto per il terzo anno di fila.

Nonostante il podio identico rispetto a gara 1, il modo in cui si è concretizzato in questa seconda corsa è stato decisamente differente. Rea, infatti, ha avuto il suo bel da fare per recuperare posizioni dopo un quasi highside alla Coppice (Curva 8) nel corso del secondo giro, che gli ha fatto perdere diverse posizioni. Transitato sul traguardo in settima posizione, il capo classifica si è messo a testa bassa all’inseguimento degli avversari, riuscendo a conquistare il secondo posto durante il sedicesimo di ventitre giri grazie ad un sorpasso chirurgico su Davies, dopo che i due erano riusciti ad avere la meglio su un Leon Haslam in difficoltà.

Il pilota ufficiale Aprilia, secondo per gran parte della gara, si è dovuto difendere nel finale anche da Davide Giugliano (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team), riuscendo a chiudere al quarto posto proprio davanti al romano. Sesto posto per Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki), a precedere Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils), Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike) ed i due italiani Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia), che chiudono la top-10 in nona e decima posizione.

Weekend da incubo per Michael van der Mark (Pata Honda World Supersport), costretto al ritiro per problemi tecnici, cadute invece per Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse), scivolato alla esse Fogarty nel corso del quarto giro, per Nico Terol (Althea Racing Ducati), autore di un brutto highside alla curva otto durante l’ottavo giro e per Christophe Ponsson (Team Pedercini Kawasaki).

Di seguito l’ordine di arrivo di Gara 2:

1. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 23 laps
2. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R +9.772s
3. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R +12.304s
4. Leon Haslam GBR Red Devils Roma Aprilia RSV4 +15.601s
5. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R +15.779s
6. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 +23.136s
7. Jordi Torres ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 +26.674s
8. Sylvain Guintoli FRA PATA Honda CBR1000RR +27.206s
9. Ayrton Badovini ITA BMW Italia S1000RR +31.469s
10. Matteo Baiocco ITA Althea Ducati 1199R +34.659s
11. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R +36.298s
12. David Salom ESP Pedercini Kawasaki ZX-10R +36.682s
13. Leandro Mercado ARG Barni Ducati 1199R +77.739s
14. Randy de Puniet FRA Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 +84.434s
15. Santiago Barragan ESP Grillini Kawasaki ZX-10R +84.601s
16. Gabor Rizmayer HUN Team Toth BMW S1000RR +1 lap
17. Imre Toth HUN Team Toth BMW S1000RR +1 lap

Did not finish

18. Christophe Ponsson FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R 7 laps
19. Nicolas Terol ESP Althea Racing Ducati 1199R 6 laps
20. Niccolo Canepa ITA Grillini Kawasaki ZX-10R 4 laps
21. Michael van der Mark NED PATA Honda CBR1000RR 4 laps
22. Leon Camier GBR MV Agusta F4 RR 3 laps

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati