Superbike: A Donington ottima Tissot-Superpole per Giugliano

Terzo posto per l'italiano dietro agli imprendibili Sykes e Rea. Chaz Davies partirà invece dalla sesta casella

Superbike: A Donington ottima Tissot-Superpole per GiuglianoSuperbike: A Donington ottima Tissot-Superpole per Giugliano

In gara domani le due Panigale di Davide Giugliano e Chaz Davies partiranno rispettivamente in prima e seconda fila, in virtù del terzo e quinto posto conquistato oggi nelle seconda manche di Tissot-Superpole al Donington Park Circuit.

Stupisce il modo in cui il piota italiano sta recuperando dal brutto infortunio che lo ha tenuto lontano dalle corse per ben 4 round, anche se la sua tenuta di gara rimane un’incognita, ricordando anche il calo avuto nella seconda fase delle corse di Imola.

Più a suo agio con la copertura da gara che da qualifica, Giugliano con quest’ultima ha comunque fatto segnare un ottimo 1’27.344 che gli ha permesso di inserirsi nel quartetto inglese dietro Sykes e Rea ma davanti ad Haslam e a Alex Lowes.
Sesto il compagno di team Chaz Davies che ha completato solo due giri con la gomma da qualifica non riuscendo ad avvicinarsi ai primi.

“E’ stata una bellissima Superpole e la prima fila è molto importante qua, perchè se sei indietro in griglia, in gara puoi rimanere imbottigliato alla prima curva. La mia moto si sta comportando molto bene con la gomma da gara e le piccole modifiche apportate stamattina sono state positive, consentendomi di essere veloce per più giri ed in maniera poco faticosa” – ha detto Davide Giugliano – “E’ stato positivo che dopo la caduta di ieri, oggi abbiamo ripreso subito il nostro passo ed il lavoro fatto oggi ci ha dato un set-up migliore per le gare di domani. Quindi sono soddisfatto.”

“Non riesco a sfruttare al massimo la gomma da qualifica. Mi aspettavo di poter abbassare di più il mio tempo ma alla fine ho migliorato solo di 4 decimi di secondo e non è stato sufficiente. La cosa buona è che ho potuto fare dei giri veloci con la gomma da gara, ma avrei voluto fare di più” – ha detto Chaz Davies – “Prima delle gare penso che faremo qualche modifica per cercare di rendere meno nervosa la mia moto, in modo che si muova di meno. Non è facile qui a Donington con le curve strette e le ondulazioni che ci sono, ma vorremmo che la moto fosse più il più stabile possibile per le gare di domani.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati