Moto3 Le Mans: Sventola il tricolore! Fenati vince una gara fantastica davanti a Bastianini e Bagnaia

Storico podio nella classe Moto3, monopolizzato dai colori italiani, Fenati batte Bastianini e Bagnaia, Antonelli chiude 5°

Moto3 Le Mans: Sventola il tricolore! Fenati vince una gara fantastica davanti a Bastianini e BagnaiaMoto3 Le Mans: Sventola il tricolore! Fenati vince una gara fantastica davanti a Bastianini e Bagnaia

Moto3 2015 Le Mans – Storico risultato nel Gran Premio di Francia classe Moto3, che ha visto un podio tutto tricolore. Romano Fenati (KTM Sky VR46) ha infatti vinto una gara combattutissima (per lui sesta vittoria nel mondiale e prima della stagione) davanti ad Enea Bastianini (Honda Team Gresini) e Francesco Bagnaia (Mahindra Team Aspar), al suo primo podio nel motomondiale.

Nella classe “cenerentola” delle GP non succedeva dal 17 settembre 2004, quando a Motegi a salire sul podio (nella classe 125cc) furono Andrea Dovizioso, Fabrizio Lai e Simone Corsi. Bene anche Niccolò Antonelli, che con la Honda del Team Ongetta ha chiuso quinto. Da segnalare anche la grandissima rimonta del leader del mondiale Danny Kent, partito dalla penultima fila e quarto al traguardo.

La sua leadership continua anche grazie alle cadute dell’idolo locale Fabio Quartararo e del team-mate Efren Vazquez. Kent guida ora la classifica con 104 punti contro i 67 di Enea Bastianini, i 60 di Efren Vazquez, i 52 di Fabio Quartararo e i 51 di Romano Fenati.

Ora tutti con il pensiero rivolto al Mugello, dove i nostri “ragazzi” cercheranno il bis davanti al pubblico di casa, che si prevede numerosissimo sul fantastico tracciato toscano.

Cronaca di gara

I piloti della classe Moto3 sono pronti a disputare il Gran Premio di Francia, quinta tappa del motomondiale 2015, che si corre sullo storico tracciato di Le Mans. A partire dalla pole sarà l’idolo di casa Fabio Quartararo (Honda), alla sua seconda pole position consecutiva. In prima fila con lui il compagno di squadra Jorge Navarro (Honda) e il nostro Francesco Bagnaia (Mahindra).

Seconda fila per il ceco Jakub Kornfeil (KTM), per Romano Fenati (KTM) e per Jules Danilo (HOnda), pilota francese del Team Ongetta Rivacold. Aprirà la terza fila Niccolò Antonelli, in sella alla seconda Honda del Team Ongetta. Il pilota di Cattolica sarà affiancato dalla KTM del portoghese Miguel Oliveira e dalla Husqvarna dello spagnolo Isaac Vinales.

Matteo Ferrari, rider del San Carlo Team Italia, ha portato la sua Mahindra in quarta fila, dove scatterà insieme a Suzuki ed a Maria Herrera. Quinta fila per Andrea Locatelli (Honda) e Stefano Manzi (Mahindra), sesta per Andrea Migno (KTM) ed Enea Bastianini (Honda) e settima per la Mahindra di Alessandro Tonucci. Tutto pronto, ventiquattro i giri da percorrere per 100.44 km. Si spengono i semafori, al via il più veloce è Fabio Quartararo, ma alla prima variante a passare in testa è Niccolò Antonelli, rider del Team Ongetta Rivacold. Il pilota di Cattolica precede il connazionale Francesco Bagnaia, Quartararo (passato terzo), Fenati, navarro e Oliveira.

Quadrupla caduta! A terra Gardner, Vazquez, Brad Binfer e Rodgrigo; tutti illesi. Il primo giro si chiude con Antonelli in testa davanti a Bagnaia, Quartararo, Fenati, Kornfeil, Oliveira, Navarro, Migno, Vinales, Locatelli, Bastianini e Jules Danilo. Stefano Manzi è tredicesimo. Antonelli continua a comandare, ma dopo il secondo passaggio Bagnaia con la Mahindra del Team Aspar attacca portandosi in testa. Qualche curva dopo risponde Antonelli e anche Fenati passa Bagnaia.

Avvincente inizio di gara, con i piloti che stanno girando su tempi di tutto rispetto. Al terzo giro è Enea Bastianini a far segnare il giro veloce, che gli permette di recuperare terreno sulle prime posizioni. Fenati intanto passa in testa e il gruppo è ora compatto.

Tre italiani ora al comando del Gran Premio di Francia, nell’ordine Romano Fenati, Francesco Bagnaia e Niccolò Antonelli. Bastianini autore di una strepitosa rimonta è attaccato a Quartararo e continua la sua rimonta, che lo vede premiato a 16 giri dal termine, quando porta la Honda del Team Gresini in testa alla gara.

Da segnalare anche il grande recupero del leader del mondiale Danny Kent, che partito dalle retrovie è ora nei primi dieci, mentre a terra è finoto Jorge Navarro, finisce qui la gara dello spagnolo.

Siamo giunto ormai a metà gara, in testa alla gara troviamo Romano Fenati, che si è ripreso la vetta della corsa davanti ad Enea Bastianini, Fabio Quartararo, Miguel Oliveira, Niccolò Antonelli e Francesco Bagnaia. Kent continua a recuperare, non tanto le posizioni, ma il distacco dalla vetta, che ora è di di poco superiore ai due secondi. Caduta (rider ok) per Matteo Ferrari! Finisce qui la gara del rider del Team Italia.

Romano Fenati sta cercando di allungare, approfittando della lotta tra Enea Bastianini e Fabio Quartararo, mentre uno scatenato Kent è ottavo e sempre più vicino alla vetta. Rimonta pazzesca quella del pilota del Leopard Racing, partito dall’undicesima fila, trentunesimo tempo.

Il gruppo è di nuovo compatto, i primi nove, nell’ordine Fenati, Bastianini, Quartararo, Bagnaia, Oliveira, Antonelli, Kornfeil e Kent, sono racchiusi in meno di due secondo. Andrea Migno, decimo è ad oltre otto secondi e precede Masbou, Ajo, Ono e Guevara. Tredicesima e diciassettesima posizione per Locatelli e Manzi.

Colpo di scena! L’idolo di casa Fabio Quartararo cade! gara finita per il pupillo della Honda, che si rialza disperato. Davanti intanto Fenati, Bastianini e Bagnaia fanno sognare il popolo italiano, con Bastianini che attacca e passa al comando. Kent intanto è attaccato a Bagnaia, mentre Fenati si riprende la vetta.

Ultimi tre giri di una gara fantastica, Fenati punta alla sesta vittoria nella classe Moto3, ma Kent passa Bastianini e punta ad uno storico risultato, mentre Bagnaia passa in testa. Inizia l’ultimo giro, Fenati ripassa in testa, resiste e va a vincere davanti a Bastianini e Bagnaia! Podio tutto italiano! Grandissimo risultato per i nostri “ragazzi”!

Moto3 Gara Jerez - GP Andalusia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Jerez - GP Andalusia - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Il Pescatore Più Veloce Al Mondo

    17 Maggio 2015 at 11:50

    GRANDI!!!
    GODOOOOOOOOOOO

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati