MotoGP Le Mans: Andrea Dovizioso, “Prima fila importante, ma sarei potuto essere più vicino a Marquez”

Secondo tempo nelle qualifiche di Le Mans per il pilota forlivese della Ducati

MotoGP Le Mans: Andrea Dovizioso, “Prima fila importante, ma sarei potuto essere più vicino a Marquez”MotoGP Le Mans: Andrea Dovizioso, “Prima fila importante, ma sarei potuto essere più vicino a Marquez”

MotoGP 2015 Ducati Le MansAndrea Dovizioso nonostante la prima fila conquistata a Le Mans, dove domani è in programma il Gran Premio di Francia, non è del tutto soddisfatto. Nei quindici minuti del Time Attack non è infatti riuscito a tirare fuori il meglio dalla sua Ducati GP15, soprattutto a causa sua. A lui la parola

“Non sono del tutto soddisfatto del mio giro in qualifica, perché dopo la pioggia non sono riuscito a preparami mentalmente e anche fisicamente ero piuttosto contratto. In ogni caso la prima fila va benissimo ed è molto importante perché in MotoGP è sempre fondamentale partire davanti. Probabilmente avrei potuto essere più vicino a Marquez e provare a giocarmi anche la pole, ma è venuto comunque fuori un bel tempo, ed è frutto del buon lavoro svolto assieme alla squadra durante tutto il week-end. Per la gara parto con un buon set-up e sono contento del mio passo, ma non è facile interpretare come sono messi i nostri avversari e quindi non so cosa aspettarmi da loro. Noi comunque siamo veloci, e domani vedremo poi chi andrà meglio sui 28 giri.”

Foto: Alex Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    Lyon66

    16 maggio 2015 at 20:28

    Bella Dovi: alla faccia di quel pirla di Alecx che predica bene e come al solito razzola male.

    Sui tuoi post zitto e mosca, sui post di Vale… viva Ducati e Dovizioso…

    Noi lo mandiamo tutte le volte aff…lo e tu?

    Auguri per domani: per te e la Ducatona ;-)

  2. Avatar

    Alecx

    16 maggio 2015 at 20:32

    Cosa vuol dire predica bene e razzola male? Io tifo Ducati da anni e riguardo Dovizioso, qualche anno fa ho anche avuto il piacere di incontrarlo di persona al Monza Rally show ed è stato disponibilissimo e molto gentile, e sperando che domani vinca Dovizioso con la Ducati, caro lyon, ti mando a quel paese insieme a quell’inetto dell’infermiere di tavullia ;-)

    • Avatar

      LemonFree

      16 maggio 2015 at 21:00

      L’inetto e’ uno dei pochi ad aver battuto un certo Marquez,hai presente?

      certo e’ un caso che abbia solo 26 punti di vantaggio sul fenomeno spagnolo,oppure e’ stata tutta fortuna?

      hai mai pensato di farti curare?
      certo l’invidia e’ una brutta bestia,ma con 10/15 anni di cure (forzate) potresti guarire…

  3. Avatar

    Alecx

    16 maggio 2015 at 21:21

    Non è invidia, io faccio altro nella vita e grazie a Dio sto abbastanza bene, solo che sono un appassionato di questo sport, non un tifoso col paraocchi.

    Dimostri di essere un povero tifoso quando dici che ha 26 punti su Marquez, dopo 4 gare, per cui se analizzassimo l’anno scorso, quando Marquez vinse le prime 9 gare, allora cos’era rossi? Un escremento di piccione? Sto ragionando come ragioni tu eh, renditi conto.

    Si cmq, è un caso che abbia 26 punti su di Marquez, ora che Lorenzo è tornato in forma, Pedrosa è di nuovo in sella, Marquez si è ripreso e la Ducati cmq è sempre li, da podio, beh, vediamo tra altre 4 gare dove finisce in classifica, ci scommetterei la casa.

    p.s.
    hai il paraocchi un po storto, raddrizzalo, cosi diventi ancora piu canarino ;-)

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati