MotoGP Le Mans: un passo indietro per Aprilia rispetto a Jerez

Il setting che aveva fatto conquistare i primi punti ad Aprilia non si adatta a Le Mans. Bautista 22° e Melandri 25°

MotoGP Le Mans: un passo indietro per Aprilia rispetto a JerezMotoGP Le Mans: un passo indietro per Aprilia rispetto a Jerez

MotoGP Le Mans 2015 Day 1: i piccoli ma costanti miglioramenti di Aprilia visti nelle ultime gare si sono arrestati a causa dello scarso grip offerto dalla pista francese.
Il lavoro di set up sulle RS-GP di Melandri e Bautista ha seguito direzioni divergenti al fine di ritrovare le buone prestazioni delle gare precedenti. Purtroppo, nella prima giornata di prove libere sul circuito Bugatti, non è ancora stata individuata la giusta direzione ed Alvaro ha chiuso con il 22° crono (1’35.137), Marco con il 25° (1’36.056).

“Siamo partiti da un setting molto simile a quello utilizzato a Jerez – ha commentato Alvaro Bautista – ma evidentemente le basse temperature hanno complicato le cose. Già al mattino ho avvertito problemi di grip, di conseguenza nel pomeriggio abbiamo provato una diversa soluzione di set-up ma senza esito positivo. Insomma, non è stata la nostra migliore giornata, ma può capitare: continueremo a lavorare alla ricerca di una soluzione ai problemi che questa pista ci mette davanti”.

“A Le Mans – ha raccontato Marco Melandri – sto continuando ad accusare gli stessi problemi che ho da inizio stagione. Oggi la moto si muoveva molto e così è stato difficile abbassare i tempi sul giro, ma domani continueremo a impegnarci, in attesa di modifiche radicali che possano venire incontro alle mie esigenze per poter spingere davvero”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Il Pescatore Più Veloce Al Mondo

    16 maggio 2015 at 00:18

    Mah, a me sembra che stiano nelle solite posizioni.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati