MotoGP: Bridgestone a Le Mans con mescole extra-soft asimmetriche

Il circuito francese è pronto ad ospitare la quinta tappa del motomondiale 2015

MotoGP: Bridgestone a Le Mans con mescole extra-soft asimmetricheMotoGP: Bridgestone a Le Mans con mescole extra-soft asimmetriche

Bridgestone MotoGP Le Mans – La Bridgestone è pronta ad affrontare la seconda tappa europea del motomondiale 2015. Questo fine settimana il circus sarà in azione a Le Mans, per la quinta gara della stagione. A differenza della tappa spagnola di Jerez, caratterizzata da alte temperature, questa francese avrà temperature d’esercizio molto più basse e di conseguenza gli pneumatici slick avranno una mescola più morbida.

I piloti Honda e Yamaha Factory avranno a disposizione al posteriore mescole asimmetriche soft e medie, mentre il resto dello schieramento, Ducati compresa, potrà beneficiare di mescole soft ed extra-soft. Per quanto riguarda l’anteriore, tutti avranno a disposizione mescole extra-soft, soft e medie. In caso di gara bagnata la scelta principale è la mescola media.

“E’ sempre un piacere venire a Le Mans dove la Bridgestone ha condiviso molte vittorie memorabili, sia in competizione che nell’epoca del fornitore unico, tra cui alcune gare rese difficili dal tempo instabile – ha detto Hiroshi Yamada, Responsabile Bridgestone Motorsport – Il layout di questo circuito presenta molte zone di accelerazione e frenata e in generale non è così duro con le gomme, quindi questa è la prima volta in cui abbiamo a disposizione mescole extra-soft per le slick anteriori e posteriori. Negli ultimi anni questo circuito non ha favorito un particolare produttore, quindi spero di vedere molti piloti sfidarsi per il podio in questo weekend. Anche se è spesso freddo e bagnato a Le Mans, la nostra allocazione di pneumatici è progettata per funzionare in un ampio intervallo di temperature e condizioni, ma ovviamente spero di poter vedere un’altra gara emozionante in condizioni di asciutto! Quest’anno abbiamo due piloti francesi, Mike di Meglio e Loris Baz, per cui i tifosi locali saranno ancora più incentivati ad essere presenti per vedere in azione i loro beniamini.”

“Le Mans ha un layout stop-and-go e in generale, i carichi laterali posti sui pneumatici a Le Mans sono bassi rispetto ad altri circuiti. Inoltre, l’asfalto è liscio ed ha poco grip; quindi quest’anno per la prima volta offriremo la possibilità di utilizzare pneumatici con mescola extra-morbida all’anteriore e al posteriore – ha detto Shinji Aoki, Manager Bridgestone Motorsport Tyre Development Department – Il layout del circuito fa si che i piloti vogliano una buon grip al posteriore per l’accelerazione in uscita di curva ed una stabilità ottimale del pneumatico anteriore per le numerose zone di frenata. Anche se il circuito è generalmente abbastanza “easy” per i pneumatici, la spalla destra di quello posteriore è più sotto stress rispetto alla sinistra, soprattutto in uscita dalla curva nove. Questa fa si che tutti i nostri pneumatici slick posteriori asimmetrici abbiano una gomma più dura sulla spalla destra.”

Mescole disponibili:

Anteriore: Extra-soft, Soft e Media
Posteriore: Extra-soft, Soft & media (Asimmetrica
Bridgestone wet tyre compounds: Soft (Main) & Hard (Alternative)

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    Ronnie

    12 maggio 2015 at 18:59

    Ci sono le premesse per un week-end e credo soprattutto una gara interessanti.
    Nuove mescole e per ora sembrerebbe previsioni incerte per Venerdì e Sabato.

    Su Meteo France danno, pioggia il mattino e soleggiato il pomeriggio, sabato soleggiato ma con possibilità di pioggia, e domenica per ora soleggiato.

    Non avrò tempo per seguire il week-end ma l’incertezza metereologica, se si verificherà sicuramente giocherà a favore di chi o trova subito la strada giusta, come Lorenzo a Jerez, o chi comunque arriva più rapidamente a mettersi a posto per la gara.

    Se avranno il bel tempo e con temperature di 20-25 gradi al massimo, con nuovi pneumatici più soft, batteranno di nuovo i record precedenti, specie se l’asfalto non sarà peggiorato rispetto alle passate stagioni.
    Certo non devono perdere troppi turni di prova, ma se perdessero solo il venerdì mattina, saranno veloci il sabato pomeriggio.

  2. Avatar

    fatman

    13 maggio 2015 at 13:26

    …quante c@zz@te…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP: Bridgestone Preview Dutch TT, Assen 2015

Appuntamento alla "Cattedrale" di Assen, uno dei circuiti con la velocità media più alta di tutto il mondiale
Condividi su WhatsApp Bridgestone MotoGP 2015 Assen – Appuntamento con la storia per il motomondiale. Sabato prossimo si correrà infatti