Superbike: Rea non si ferma più e vince Gara 1 a Imola

Il pilota KRT brucia il compagno di team e sale sul gradino più alto del podio. Bene Giugliano al terzo posto.

Superbike: Rea non si ferma più e vince Gara 1 a ImolaSuperbike: Rea non si ferma più e vince Gara 1 a Imola

Ancora Jonathan Rea: il pilota inglese della Kawasaki all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola vince Gara 1 di forza sul compagno di team, Tom Sykes, e consolida la sua leadership in classifica iridata.
Per la Kawasaki una importante doppietta in ottica Mondiale Costruttori.

Ricordiamo che la gara è stata interrotta nel corso del decimo giro, poi accreditato nono perché i piloti non avevano tagliato il traguardo, per una ventina di minuti a causa della brutta caduta di David Salom: speriamo di potervi aggiornare presto sulle sue condizioni.
La manche è poi ripresa, per 6 tornate, con una nuova procedura di partenza tenendo buone le posizioni in pista al momento dell’esposizione delle bandiere.

Bene Davide Giugliano, che ricordiamo non è e non può essere al 100% della forma specialmente sulla lunga distanza in una gara così impegnativa, terzo al traguardo: splendido il suo sorpasso su Haslam dopo il brutto scatto al via nella seconda procedura di partenza.

Il pilota Aprilia, l’unico rimasto dopo il ritiro di Jordi Torres nella prima parte della gara, è giunto quarto al traguardo davanti ad un Sylvain Guintoli in ripresa dopo le prestazioni decisamente opache di questo fine settimana.

Sesta posizione per Ayrton Badovini seguito da Leandro Mercado, che ormai ci stanno abituando a piazzarsi sempre nella top ten.
Dietro di loro troviamo Baiocco, Michael Van der Mark, autore di una gara anonima a differenza del compagno di team, e Fabrizio a completare la top ten.
Sfortunato Leon Camier costretto al ritiro.

Appuntamento alle ore 13:10 con la partenza di Gara 2.

Di seguito l’ordine di arrivo della prima corsa:

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 6 laps
2. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R +0.482s
3. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R +3.945s
4. Leon Haslam GBR Red Devils Roma Aprilia RSV4 +7.455s
5. Sylvain Guintoli FRA PATA Honda CBR1000RR +11.925s
6. Ayrton Badovini ITA BMW Italia S1000RR +12.074s
7. Leandro Mercado ARG Barni Ducati 1199R +12.789s
8. Matteo Baiocco ITA Althea Ducati 1199R +13.712s
9. Michael van der Mark NED PATA Honda CBR1000RR +13.863s
10. Michel Fabrizio ITA Althea Ducati 1199R +14.637s
11. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R+16.990s
12. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 +21.123s
13. Santiago Barragan ESP Grillini Kawasaki ZX-10R +32.443s
14. Christophe Ponsson FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R +32.977s
15. Imre Toth HUN Team Toth BMW S1000RR +39.711
16. Gabor Rizmayer HUN Team Toth BMW S1000RR +40.821/b>
RT. Leon Camier GBR MV Agusta F4 RR 3 laps

Did not make the restart

David Salom ESP Pedercini Kawasaki ZX-10R
Jordi Torres ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4
Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R
Randy de Puniet FRA Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati