Superbike: Giugliano è il più veloce nelle ultime libere a Imola

Il rientrante pilota Ducati precede Jonathan Rea e Tom Sykes.

Superbike: Giugliano è il più veloce  nelle ultime libere a ImolaSuperbike: Giugliano è il più veloce  nelle ultime libere a Imola

Ducati e Kawasaki monopolizzano ancora la classifica dei tempi nelle prove libere del quinto round della stagione, di scena all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, con Davide Giugliano che fa segnare il miglior crono nella terza sessione.

Il pilota italiano, al rientro dopo la lunga riabilitazione post caduta nei test di Phillip Island, si presenta quindi come il più accreditato nome per la pole di questo pomeriggio (alle 15:00 inizia la prima manche), lui che l’ha già conquistata lo scorso anno.

Dietro di lui la solita coppia KRT composta da Jonathan Rea e Tom Sykes, racchiusi in appena 40 centesimi, e a meno di due decimi da Giugliano: obiettivi diversi per il due compagni di team, con il leader di classifica deciso a mettere una ipoteca sul titolo ben prima del giro di boa della stagione, e l’ex iridato ancora alla ricerca del round del riscatto.

Quarto Chaz Davies che oggi di certo non starà a guardare, per un seconda manche di Tissot-Superpole che si annuncia molto combattuta.

Balzo in avanti, a conferma del suo evidente talento pro, per Jordi Torres che al debutto su questa pista, tutt’altro che facile, accede alla SP2 con il settimo tempo, dietro al compagno di team Leon Haslam, quinto, e ad ottimo Ayrton Badovini, sesto con la BMW.

Completano la top ten Leandro Mercado, ottavo, David Salom e Alex Lowes.
Deludono ancora le due CBR del team Pata Honda con Van der Mark undicesimo a giocarsi l’accesso alla seconda manche di Superpole e Sylvain Guintoli addirittura quindicesimo.

Appuntamento alle 15:00 con la prima manche, in diretta su Italia 1.

Di seguito i tempi fatti registrare nelle FP3 e l’ordine di accesso alla Tissot-Superpole:

1. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 47.116s
2. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 47.344s
3. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 47.369s
4. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 47.686s
5. Leon Haslam GBR Red Devils Roma Aprilia RSV4 1m 47.842s
6. Ayrton Badovini ITA BMW Italia S1000RR 1m 48.079s
7. Jordi Torres ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 1m 48.093s
8. Leandro Mercado ARG Barni Ducati 1199R 1m 48.486s
9. David Salom ESP Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 48.509s
10. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 1m 48.660s

Top 10 will progress straight to SP2. Riders 11-20 entered into SP1

11. Michael van der Mark NED PATA Honda CBR1000RR 1m 48.669s
12. Michel Fabrizio ITA Althea Ducati 1199R 1m 48.700s
13. Matteo Baiocco ITA Althea Ducati 1199R 1m 48.721s
14. Leon Camier GBR MV Agusta F4 RR 1m 48.830s
15. Sylvain Guintoli FRA PATA Honda CBR1000RR 1m 49.296s
16. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R1m 50.099s
17. Niccolo Canepa ITA Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 50.645s
18. Christophe Ponsson FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 52.100s
19. Randy de Puniet FRA Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 1m 52.132s
20. Santiago Barragan ESP Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 52.580s

Will not progress to Superpole, grid positions determined

21. Imre Toth HUN Team Toth BMW S1000RR 1m 52.580s
22. Gabor Rizmayer HUN Team Toth BMW S1000RR 1m 53.813s

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati