Moto3 Jerez: Pecco Bagnaia, “Sono felice del 7° posto, spero di continuare così”

Rimonta del pilota Mahindra, partito 16°, culminata con una bellissima battaglia con Romano Fenati

Moto3 Jerez: Pecco Bagnaia, “Sono felice del 7° posto, spero di continuare così”Moto3 Jerez: Pecco Bagnaia, “Sono felice del 7° posto, spero di continuare così”

Moto3 Jerez 2015: Pecco Bagnaia nella gara odierna è riuscito a risolvere i problemi di set up della moto ed a compiere una stupenda rimonta dalla 16° alla 7° posizione. Gli ultimi giri sono stati davvero emozionanti grazie alla bella battaglia con il suo ex compagno di squadra Romano Fenati conclusasi a sfavore del pilota Mahindra che ha commesso un errore proprio all’ultima curva.
Grazie alle modifiche all’elettronica apportate questa mattina, Pecco è riuscito a tenere un passo sull’1,47, molto vicino a quello del gruppo di testa.

“La gara di oggi è stata dura – ha raccontato divertito Pecco Bagnaia. Ieri sapevamo che avremmo avuto un buon passo in gara, ma le qualifiche non sono andate come avremmo voluto, quindi oggi siamo partiti molto indietro. Dall’inizio della corsa ho provato a dare il 120 per cento e così è stato, siamo riusciti ad imporre il nostro passo guadagnando tante posizioni. Secondo me, dopo aver visto i tempi della gara, penso che se fossimo partiti più avanti in griglia, saremmo potuti stare con il gruppo dei migliori. Abbiamo un grande potenziale e già dalla prossima gara proverò a fare meglio in qualifica. Oggi abbiamo testato delle nuove mappe per l’elettronica che ci hanno aiutato sulla velocità massima, questo miglioramento potrà esserci utile in qualche gara futura. Siamo felici di aver fatto un grande lavoro che ha pagato in gara. Durante l’ultimo giro ho superato Fenati quando ha cominciato ad alzare il ritmo. Ho spinto forte, ma all’ultima curva lui è stato bravo a tornare davanti. Sono felice del 7° posto, spero di continuare così”.

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati