Moto3 Jerez: Pecco Bagnaia, soddisfatto del set-up della moto con le gomme medie, chiude 12°

Il pilota della Mahindra ha già individuato la direzione da seguire per la messa a punto della moto per la gara

Moto3 Jerez: Pecco Bagnaia, soddisfatto del set-up della moto con le gomme medie, chiude 12°Moto3 Jerez: Pecco Bagnaia, soddisfatto del set-up della moto con le gomme medie, chiude 12°

Moto3 Jerez 2015 Day 1: Pecco Bagnaia ha chiuso il primo giorno di prove a Jerez con il 12° tempo (1’47,971), ottima prestazione dato che tutto il gruppo di testa è raccolto in meno di un secondo. I sette decimi che lo distaccano dal leader Quartararo, il baby francese etichettato come futuro Marquez, fanno ben sperare per il proseguo del weekend anche in considerazione dell’ottimo feeling con la moto riscontrato da Pecco. Del resto è già dall’inizio della stagione che il numero 21 sta dimostrando di essere in estrema sintonia con la Mahindra e, solo la sfortuna, non ha permesso al pilota italiano di raggiungere il podio, obiettivo dichiarato per questa domenica.

“Siamo molto felici e soddisfatti del primo giorno qui a Jerez perché abbiamo lavorato bene sul setting della moto e sull’utilizzo delle gomme. Abbiamo capito che gli pneumatici duri potrebbero rappresentare una scelta sbagliata per noi data l’assenza di grip e dubito che li useremo. Nell’ultimo run della seconda sessione abbiamo montato le medie ed il feeling è stato ottimo. Mi sento a mio agio sulla moto che è molto stabile nelle curve veloci, cosa che mi da confidenza. Domattina continueremo a lavorare in questa direzione e sono sicuro che ci faremo trovare pronti per la qualifica. Il distacco dai top riders è molto ridotto, quindi noi dovremo continuare a lavorare duramente, anche se oggi ci siamo già portati molto avanti in vista della gara”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati