MotoGP Argentina: Bridgestone aveva consigliato ai piloti Honda e Yamaha il pneumatico extra-hard

Il fornitore unico di pneumatici ha spiegato i "consigli" dati a Honda e Yamaha, Rossi e Marquez compresi

MotoGP Argentina: Bridgestone aveva consigliato ai piloti Honda e Yamaha il pneumatico extra-hardMotoGP Argentina: Bridgestone aveva consigliato ai piloti Honda e Yamaha il pneumatico extra-hard

Bridgestone MotoGP GP Argentina – Lo scorso Gran Premio d’Argentina è stato caratterizzato dalle alte temperature e dall’alto tasso di usura degli pneumatici. Per questo la Bridgestone, fornitore unico di pneumatici, aveva portato un apposito pneumatico, definito extra-hard e riconoscibile dalla banda gialla. E’ proprio con questo che Valentino Rossi ha vinto il suo secondo Gran Premio stagionale, una scelta quella della Yamaha che si è rivelata azzeccata, visti i problemi avuti da Marquez negli ultimi giri, con il pilota della Honda che in poco tempo aveva perso tutto il suo vantaggio a causa della scelta hard (banda rossa). Ecco a tal proposito le parole di Masao Azuma, Chief Engineer Bridgestone Motorsport Tyre Development Department.

“Il pneumatico posteriore extra-hard è stato studiato per due motivi, sopportare le elevate temperature sulla spalla sinistra del pneumatico e diminuire gli alti tassi di usura sulla spalla destra. E’ per questo che lo abbiamo portato a Rio Hondo, un posto estremo per temperatura e molto esigente sugli pneumatici. Le prestazioni di Valentino Rossi hanno dimostrato che questo pneumatico ha lavorato molto bene. La sua seconda parte di gara è stata particolarmente forte ed è riuscito a stabilire il nuovo record sul giro in gara al ventesima passaggio, battendo il tempo dello scorso anno per quattro secondi.”

Il pneumatico extra-duro era quindi la scelta migliore per i piloti Honda e Yamaha?

“Sulla base della nostra analisi fatta durante il fine settimana di gara, la nostra raccomandazione per Honda e Yamaha è stata quella di utilizzare la extra-dura, ma alla fine ogni pilota ha dovuto fare la propria scelta sulla base della strategia di gara e del setting della moto. Prendere la decisione finale sulla scelta delle gomme per la gara è stato molto difficile per alcuni piloti, visto che in gara la temperatura era più fresca rispetto a quando erano state fatte le simulazioni di gara. Il ritmo e la velocità tenuti da Rossi con il pneumatico extra-hard è stato impressionante, ma anche Marquez ha guidato ad un ritmo molto forte e si è giocato la vittora. Inoltre, Crutchlow (3° in gara) ha utilizzato un pneumatico hard e nel suo giro finale ha fatto il suo best-lap, quindi è ovvio che anche questa opzione poteva offrire una buona prestazione. La gestione delle gomme è stata la chiave della gara, sia che si utilizzasse la mescole hard che quella extra-hard.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

41 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    22 aprile 2015 at 09:31

    La Honda ha provato con la extra hard ma ha dovuto scegliere la dura perchè nel warm up prendeva dai 3 ai 4 decimi al giro dalle Yamaha, comunque se bene amministrate si è visto che anche le dure non andavano male, vedi Dovizioso.

    • Avatar

      Durim

      22 aprile 2015 at 15:03

      E non solo dovizioso. Il dove ha fatto il suo giro migliore al 19 giro su 25. Cruthlow con la hard e la stessa moto di marc ha fatto il suo miglior giro nell’ultimo passaggio, 25 di 25, rallentato pure dai sorpassi su iannone probabilmente.

      Di che parliamo? entrambe le gomme andavano bene, ognuno ha scelto in base al proprio setting, stile di guida o strategia, ma si poteva vincere con entrambe le gomme. La differenza l’ha fatta rossi non la gomma :)

  2. Avatar

    Ronnie

    22 aprile 2015 at 13:44

    Dovi si è preso 5.685 secondi da Rossi, anche se le ha amministrate alla fine ha avuto un grosso calo o ha dovuto mollare.

    Marquez non prendeva tanto da Rossi nel Warm Up se si guardano i tempi anzi, ad inizio turno del Warm Up Marquez era stato più rapido di Rossi nei primi giri, poi non ha continuato e ha messo la Hard facendo tempi molto migliori di quelli di Rossi.

    Hanno fatto una scelta forse anche in base all’esperienza dell’anno scorso, e comunque Marquez se non fosse caduto sarebbe potuto arrivare con 1,2 o 3 secondi meglio della passata stagione, ma visto il recupero che è riuscito a fare Rossi di certo questa Extra Hard che Bridgestone si è impegnata tanto a fare, era la scelta migliore e avranno anche speso parecchio per farla. Solo che in pochi ci hanno creduto…

    • Avatar

      Durim

      22 aprile 2015 at 14:59

      Infatti Lorenzo, smith, pol espargarò giravano tutti fortissimo con le extra hard vero?? I piloti hanno fatto le scelte giuste, per marc la scelta giusta era la hard..la differenza l’ha fatta Rossi e non la gomma.
      Ciiiiiaaaooooo Ingegner Ronnie

      • Avatar

        Ronnie

        22 aprile 2015 at 22:47

        La differenza qui l’hanno fatta Rossi Marquez e Dovizioso nell’ordine.

        Marquez avrebbe comunque finito con lo stesso tempo dell’anno scorso se non migliore, ora Rossi è migliorato parecchio, ma non credo che con la Hard potesse vincere…

        Confrontare Marquez nei turni di prova è sempre andato migliorandosi stando praticamente sempre in vetta, mentre Rossi era il più costante, paragonare Marquez agli altri non ha senso secondo me. Io non so se qui Honda non potesse vincere con Marquez ed era una gara di Rossi già a tavolino, data da Rossi e le sue qualità e le scelte che ha fatto per tutto il week-end.

        L’anno scorso di sicuro filava tutto più liscio, quest’anno in Yamaha hanno puntato moltissimo sulla gara e sulla moto per la gara perdendo in qualifica, vedremo. Di sicuro Rossi e Dovizioso sono quelli che possono mettere in difficoltà Marquez più di altri sulla distanza del campionato per ora, è sicuramente più sotto pressione come lo è Honda ora, non gli sta girando tutto al meglio. Rossi ha fatto una gara straordinaria e merita la vittoria chiaramente, Marquez ha sbagliato di grosso a rispondere agli attacchi e si è steso, ma per me in quella situazione vi si sono messi da soli lui e il suo team. Come ho detto con la Hard hanno fatto 0 punti la gara l’abbiamo vista, con la Extra-Hard peggio di 0 punti comunque non si poteva fare…

  3. Avatar

    bcs

    22 aprile 2015 at 16:27

    Ronnie no la Extra Hard per Marc non era la scelta migliore come sostieni.

    Poche storie, togli un attimo Rossi dal risultato finale, gli altri piloti che avevano quella gomma dove sono finiti?

    E’ lo stesso Marc che ha dichiarato:
    “….Marc ha fatto poi ulteriore luce sulla sua scelta.
    “Avevo deciso quella tattica un po’ rischiosa perché sapevo che con la gomma extra dura non avrei potuto vincere…”

    Francamente se lui ed il suo team non hanno scelto la Extra Dura è perchè per loro non funzionava, così come non ha funzionato per gli altri piloti che la montavano (tolto Rossi).

    Lo ha dichiarato Marc che per loro non era un’opzione valida per vincere.

    Aggiungiamo anche un’altro pilota Honda?

    Ok Cal ha dichiarato:
    “Avremmo potuto provare ad usare la extra hard come hanno fatto quelli della Yamaha, ma sulla nostra Honda non funzionavano troppo bene e ci facevamo scivolare molto.”

    Ne aggiungiamo un altro? Lui però le Extra Hrd le ha montante…

    Redding:

    “Ho scelto la gomma extra hard, perché pensavo che alla distanza ci avrebbe potuto dare un vantaggio, ma con il senno di poi direi che era meglio la dura”

    Ora tu sei libero di continuare a scrivere che i piloti Honda hanno sbagliato e dovevano montare la dura, il problema è che i piloti che su quelle moto ci corrono e il team che fa correre quelle moto, hanno una tesi ben diversa dalla tua….

    Chissà chi ha elementi per definire giuste o sbagliate certe gomme… Mah…

    • Avatar

      Durim

      22 aprile 2015 at 17:35

      Sono completamente d’accordo. MA vallo a dire a Ronnie hahaha
      Adesso ti scriverà 3 pagine di un futuro ipotetico in cui se…

    • Avatar

      Ronnie

      22 aprile 2015 at 22:36

      Io non posso essere certo che Marquez vincesse la gara o facesse secondo con la extra-hard, ma ho visto come girava con quel pneumatico nelle prove, non ho visto il Warm up e posso solo valutare i tempi, me lo sono perso, ma le altre prove le ho viste e ho visto che era il più veloce con quel pneumatico, mentre Rossi era il più costante, ma Rossi si è fissato su quel pneumatico da subito.

      Come ho detto a Durim, peggio di 0 punti non si poteva fare, e non si può fare…

      La gara con la Hard abbiamo visto come è finita, per me resta questo l’unico fattore che conta.
      Peggio di così con la Extra Hard come risultato finale di gara non poteva farlo.

      Anche Rossi faceva molta fatica ad inizio gara e scivolava molto, lui ha saputo gestire meglio la situazione. Lorenzo ha forse esagerato nei primi giri, o aveva un assetto diverso al contrario, che rendeva subito ma poi non pagava sulla distanza gara.

      Crutchlow ha dichiarato che la Hard l’hanno montata per una questione di tattica Honda, lui doveva fare e ha fatto da Stopper ad inizio gara facilitando la fuga di Marquez e questo non lo poteva fare con la Extra-Hard.

      In Honda hanno fatto una scelta, che con il senno di poi non ha portato il risultato anche se avrebbero di certo potuto fare secondi.

      Comunque confrontare Marquez con Lorenzo, o Cructchlow o chiunque altro è abbastanza ridicolo, avete visto cosa ha fatto e cosa fa in qualifica e cosa ha fatto negli ultimi 2 anni, non c’è nessuno che guida la Honda come lui, difatti anche con la gomma posteriore morta faceva tempi record, prendendosi grossissimi rischi…

      La Extra-Hard scivolava molto, è vero, ma era più resistente all’usura e poteva venir fatta scivolare a lungo, e a me sembra che con la Hard al posteriore Marquez scivolasse persino di più nel finale, quindi di certo avrebbe dovuto correre in un altro modo, magari non avrebbe vinto, ma per me i tempi fatti segnare nel week-end e anche nel warm up parlano chiaro, poi possono usare tutte le scuse che vogliono e si possono giustificare in tutti i modi, hanno scommesso e hanno scommesso male per la vittoria, era invece una buona tattica se volevano il secondo posto, ma malgrado una prima parte di gara perfetta e un Crutchlow che ha fatto il suo lavoro sono stati ripresi da Rossi, che è andato 4 o 5 secondi più forte di Marquez mentre Marc faceva comunque ancora il vuoto su tutti gli altri.

      • Avatar

        bcs

        23 aprile 2015 at 18:20

        Ronnie dai su, i tuoi ragionamenti al momento non stanno in piedi.

        Scrivi: “…peggio di 0 punti non si poteva fare, e non si può fare……”

        Lo zero in classifica salta fuori da un errore di Marc che si è lasciato prendere dalla foga e non voleva assolutamente far scappare Rossi, non dalle gomme.

        Le gomme di Marc potevano senza tanti problemi portarlo a finire la corsa in 2 posizione e beccarsi dei punti importantissimi.

        Le gomme non hanno determinato lo zero in classifica, non si sono “distrutte” e non sono “esplose”.
        Lo zero non è dovuto alle gomme, ma alla troppa foga di Marc.

        Cal ha dichiarato quello che ti ho portato sopra, preso da un sito e sentito con le mie orecchio alla tv, ovvero che:

        “Avremmo potuto provare ad usare la extra hard come hanno fatto quelli della Yamaha, ma sulla nostra Honda non funzionavano troppo bene e ci facevamo scivolare molto.”

        La Honda non riusciva a farle funzionare e scivolavano troppo (sai vero cosa poi porta lo scivolare del pneumatico?).

        Redding che le gomme la ha usate ha dichiarato che era meglio prendere le Hard.

        Se tutti gli uomini Honda (compresi i piloti che guidano quelle moto) hanno dichiarato che sulla loro moto (che conoscono meglio di te e di me messi insieme) la Extra Hard non funzionava come la Hard ci sarà un motivo.

        Capisco poi che tu devi difendere a tutti i costi quelloche hai scritto, ma alla luce dei fatti questa volta hai toppato, e stai continuando a toppare.

        Mi spiace Ronnie, ma quello che in questi giorni stai portando avanti è un discorso inutile.

        Ciao.

      • Avatar

        Ronnie

        23 aprile 2015 at 22:24

        bcs se è vero che la Extra-Hard funzionava peggio, resta il fatto che è la Hard che hanno usato ed è la Hard che ha portato Marquez a spiattellarsi.

        C’è stato un errore di Marc, si certo e chi lo nega, ma perché Marc e Rossi si sono trovati a contatto a fine gara e Marc ha rischiato il tutto per tutto? Se la Extra Hard non rendeva magari faceva quello che ha fatto Lorenzo e portava a casa il risultato senza tanti sbattimenti, e i punticini li faceva.

        Io non credo di aver mai scritto da quando ho iniziato a rispondere a Durim nell’altro articolo che Marquez avrebbe vinto la gara, o che di sicuro l’avrebbe vinta, ma di certo peggio di 0 non poteva fare, ma la gara l’abbiamo vista no? Sappiamo come è finita, non stiamo parlando di qualcosa di ipotetico?

        E’ chiaro che è tutto fatto con il senno di poi, e loro non è che si potevano immaginare che andasse certamente così e su questo do ragione a Durim e anche a te.

        Io non mi aspettavo però viste le prove che la scommessa la facesse Honda, anzi in realtà quando erano sulla griglia di partenza quelli che avrebbero fatto la scelta disperata della Hard per stare al passo secondo me dovevano essere le Yamaha e invece è stato il contrario, magari non ci avevo capito nulla, ma io avevo visto la difficoltà di Lorenzo nelle prove, e la costanza di Rossi, che però non era comunque paragonabile ai risultati fatti da Marquez la passata stagione e questa stagione.

        Inoltre presumevo ovvio che se Bridgestone ha speso tanto nell’ultima stagione per fare un pneumatico apposta per questo GP, non fosse stato fatto tanto per dare una scelta più dura alle MotoGP e per tenere in corsa le Open o le Ducati Factory con regolamento Open, ma che era stato fatto per migliorare le prestazioni della passata stagione.

        Comunque denoto anche da parte vostra una certa scorrettezza nel riportare i fatti, io tirerò acqua al mio mulino ma continuare a confrontare gli altri piloti a Marc Marquez è quantomeno inutile, tanto che sono piloti che quella moto è il primo anno che la guidano?

        Magari Marc è stato anche influenzato dalle loro opinioni e quelle della squadra, ma l’articolo qui parla chiaro Bridgestone gli ha consigliato a tutti la Extra-Hard e se lo fa il gommista che l’ha fatta la gomma e ha fatto le altre, e ti vuole vedere vincere con la moto ufficiale, io qualche domanda me la farei…

      • Avatar

        bcs

        24 aprile 2015 at 10:59

        Per il senso del tuo discorso, anche il motore di Marc lo ha portato a cadere… Ma che discorsi stai facendo?
        Smettila di arrampicarti sugli specchi.

        Lo zero o lo spiattellarsi (come scrivi tu) non è dovuto alla gomma.

        Non ha preso zero punti perchè la gomma si è “sfaldata” o ha avuto un consumo anomalo.

        Smettila di fare questi discorsi che non stanno da nessuna parte.

        Corrono per vincere non per fare qualche punticino (punticini, come scrivi te, che arrivavano se non si lasciava prendere dalla foga).

        Tutti gli uomini Hrc hanno dichiarato che con la gomma Extra Dura erano fuori dai giochi, poche ballle.

        Quella gomma loro non potevano utilizzarla.

        No, caro Ronnie se tutti i piloti HONDA dichiarano una certa cosa sulle gomma, le stesse cazz* di cose significa che è la verità, qui solo tu ti stai arrampicando per difendere la tua ennesima teoria.

        Ti faccio un piccolo esempio:

        Tutti i piloti Ducati (pre Gp15) lamentavano tutti gli stessi problemi, tutti nessuno escluso… Però un certo Stoner ci vinceva, o cmq lottava per posizioni importanti.
        Tutti, compreso lui (sicuramente un fenomeno assoluto) lamentavano gli stessi problemi, problemi che evidenziava anche il buon Melandri (che si beccava vagonate di secondi).

        Basta con sta storia dello zero in classifica, sai benissimo che non è dipeso da quello, ma da Marc.

        La gomma giusta per Honda era ed è tutt ora la Hard e non la Extra Hard. Fine lo hanno dichiarato tutti.

        Ti chiedo ancora, sai cosa significa per una gomma scivolare troppo?
        A forza di scivolare e scivolare, cosa succede?

      • Avatar

        Ronnie

        24 aprile 2015 at 22:37

        bcs ma le hai viste le prove, hai guardato i tempi del Warm Up, ma come si fa a dire che Marc era fuori dai giochi, i giochi per cosa? Per la vittoria?

        Forse era fuori chi lo sa, Rossi era veloce ma soprattutto costante, Marc era veloce, e anche piuttosto costante, io da quello che ho visto, non posso dire che Marc era fuori dai giochi, ma è la mia opinione, perché devo cambiarla perché loro dicono che è fuori dai giochi. Come guidava e i tempi che faceva li ho visti erano li e Rossi era dietro a Marc nelle prove poche balle, era più lento con la Extra Hard perlomeno nel giro secco o in pochi giri, poi se loro non hanno mai portato una Extra Hard su distanza gara come facevano a dire che perdevano…

        Riguardati la gara e quanto scivolavano Rossi e Lorenzo ad inizio gara… Poi però a fine gara scivolavano di più gli altri e anzi, non era nemmeno più una questione di scivolare, era una mancanza di appoggio in curva, con un pneumatico troppo usurato che non ti dava nemmeno l’appoggio in curva…

        E’ chiaro che potevano finire la gara, ma pensa te, anche Rossi ha finito la gara ad Austin o vuoi dire che quella gomma non era pesantemente usurata? Ma per finirla alzi i tuoi tempi di mezzo secondo o un secondo al giro, dai su queste cose le sai benissimo anche tu…

        Marquez con la Hard non ha vinto, quindi in fin dei conti con Rossi in pista non poteva vincere… Cosa è cambiato dall’anno scorso a quest’anno?

        Rossi ha usato la Extra-Hard Yamaha è migliorata in gara, ma va peggio in qualifica, forse ci spendono meno tempo per la preparazione della gara, forse si nascondono, Rossi è anche lui ancora migliorato o ha più feeling.

        Marquez è sempre Marquez, ha fatto le scelte della passata stagione ma non ha migliorato tantissimo quanto Rossi, e direi che Rossi rispetto alla passata stagione è migliorato di tantissimo in gara, 9.075 che sono un’enormità, dire che questo miglioramento è dato solo dalla moto e dal suo stato di forma, e Marquez si è migliorato “solo” di 2 o 3 secondi fino al momento della caduta.

        Marquez ha fatto il giro più veloce della gara al secondo giro Rossi l’ha battuto al ventesimo giro di 1’39.01, io non so come l’hanno fatto questa Gomma e come ha interagito con il fatto che la pista si è gommata parecchio durante la gara, ma cristo qualsiasi cosa abbiano fatto ha funzionato dato che quel giro con la Extra Hard Rossi non l’ha mai fatto per tutto il Weekend.

        PS una cosa che ho notato ora… Rossi su Marquez al finire di gara era 2 o 3 decimi più rapido di Marquez anche con la Hard, anche con Marquez che spremeva tutto dalla sua Hard, quindi se mi dicono che con la Extra Hard erano più lenti, be’ lo sono stati anche con la Hard…

      • Avatar

        bcs

        24 aprile 2015 at 23:21

        Le prove le ho viste, non ti preoccupare.

        Ho scritto che era fuori dai giochi?
        Non mi pare…
        Ho scritto che con la Extra Dura loro erano fuori dai giochi, questo perchè lo hanno dichiarato loro.
        E che l’unica possibilità di vincere era quella di usare la Hard, perchè sulla loro moto l Extra Hard non funzionava a dovere.

        Non iniziare per favore, per favore Ronnie non iniziare.

        Tu dovresti riguardare tante cose Ronnie.

        Noi abbiamo solo i tempi e possiamo analizzare solo quelli e alle volte non contano una mazza se non sai che lavoro stanno facendo… Quanto sono usurate quelle gomme ecc (come quelle usate da Rossi durante le prove).

        Capitolo Austin, hai scritto delle ovvietà che non c entrano poco e nulla.

        Rossi sono 20 anni che in gara migliora rispetto alle prove, è un “animale da gara”.

        Le dichiarazioni del box Honda ti sono state riportate, libero di continuare con la tua teoria e la teoria dello 0 in classifica.

        Peccato che gli uomini Hrc non concordano con la tua teoria ed hanno dichiarato determinate cose, ma forse tu che hai solo i tempi in mano, ne sai più di loro.

        Questa volta Ronnie hai toppato…

        Guarda io ti scrivo anche che senza le dichiarazioni (tolta la teoria dello 0) concorderei con te al 100 % (come spesso capita, anche se non lo scrivo), ma sono loro (tutti non 1 o 2) a darci determinate cose…
        E solitamente a posteriore se hanno sbagliato gomma lo hanno sempre dichiarato, ma questa volta non è così.

      • Avatar

        Ronnie

        25 aprile 2015 at 23:18

        Può darsi che mi sbagli ma è la mia opinione, qualsiasi cosa questi dichiarino con il senno di poi, io come ho detto, sono rimasto molto sorpreso quando li ho visti montare la Hard sulla griglia dopo quello visto nelle prove.

        Per me non aveva senso, per quanto avessi visto che Rossi era veloce già il sabato sul passo, e che continuava a girare su quei tempi, Marquez andava più forte, ma a appunto non li ho mai visti fare una simulazione seria e secondo me anche da li è nato tutto.

        Marquez ha lavorato troppo per il giro secco e per la gara, ma senza la vera simulazione, non hanno scelto da subito una strada come ha fatto Rossi ma hanno buttato via tempo per provare l’una e l’altra cosa e con Ayoama di certo non possono paragonare i dati.

        Crutchlow e Redding sicuramente hanno influenzato la scelta finale di Marc perché saranno stati anche loro a dare indicazioni.

        Secondo me molto con il senno di poi è dipeso da quello ed è chiaro che non si sparano nelle p@lle dicendo che hanno sbagliato tutto.
        Poi sotto sotto saranno magari anche incarogniti ma bisogna sempre dare l’impressione della bella famigliola felice anche quando prendono una grossa “tromb@t@” e fanno una bruttissima figura.

        Rossi e il fatto che è un animale da gara io l’ho sempre giustificato con il fatto che lui con il suo team ha sempre lavorato tanto ma tanto per la gara, e lo dichiarava spesso, la gara è domenica, il sabato non conta tantissimo sul giro secco, se non fa la pole di solito è perché ha ancora tanto da mettere a posto per la gara.
        Gli riuscivano le pole più facilmente quando c’era il pneumatico da qualifica, e c’erano altri regolamenti sulle limitazioni dei motori.
        Solo in piste in cui sicuramente vinceva magari anche facile un po’ come Marquez a Austin o altri circuiti in cui faceva o fa il vuoto.

        Marquez qui secondo me ha lavorato in modo troppo diversificato su entrambi i pneumatici scegliendo alla fine la soluzione che avevano già usato l’anno scorso.

        Poi possono dire che la Extra Hard non funzionava bene per la loro moto, ma non l’hanno provata con la convinzione con cui l’ha fatto Yamaha con Rossi che ci ha scommesso subito.

        Rossi inoltre in gara ha avuto un altro vantaggio nato dal fatto che Iannone l’ha sportellato.

        Rossi ha dovuto rimontare ma in quel modo ha potuto seguire dapprima Espargarò poi Lorenzo le Ducati e Crutchlow e sicuramente qualcosa ha appreso da tutti e infine da Marquez durante la rimonta, ha ulteriormente migliorato quei giri costanti mettendo bene a posto le tarature della moto.

        Come ha dichiarato Iannone ormai loro cambiano mappature a dipendenza dei momenti della gara oltre che all’intervento dei controlli di trazione, cambiano diversi setting sulla moto, dal momento di rimonta, al risparmio carburante, al risparmio e alla gestione degli pneumatici, insomma ne fanno di tutti i colori e sicuramente questa cosa si è evoluta parecchio negli ultimi anni e forse anche qui Rossi si era perso per strada e ora invece lui e il suo team quella cosa la gestiscono meglio.

        In ogni caso come ho già detto io tante volte alle dichiarazione pro forma non credo, cerco di guardare la realtà dal mio punto di vista, e da quello che penso direi o farei credere, magari mi sbaglio questa volta, ma per me hanno raccontato qualche bugia per non ammettere un errore strategico a 360°. Perché è stata una scelta unidirezionale quella di Honda di puntare sulla Hard. Non è come se Rossi scegli e un pneumatico e Lorenzo l’altro e poi si vede chi arriva davanti e uno dei due dice ok ho sbagliato oppure forse con quell’altro con quelle condizioni andavamo meglio, o hanno scelto meglio gli altri.

        Questi hanno preso tutti quella strada e hanno detto a Marc tu vai via, e Crutchlow ti fa da stopper, e magari gli promettiamo il team ufficiale se finisce bene alla fine dell’anno e Pedorsa non rientra… insomma quello che c’è sotto è un po’ più di una semplice gomma che non funziona bene, hanno fatto una scelta strategica che la gara non ha permesso di portarla a casa e solo loro sanno quanto ora dietro hanno analizzato a fondo la questione e cosa farebbero in futuro se una cosa simile si ripresentasse.

      • Avatar

        bcs

        26 aprile 2015 at 11:10

        E su questo Ronnie sono daccordo con te al 1000%, tranne che sul punto delle dichiarazioni.

        Quando sbagliano gomma lo dichiarano apertamente senza tanti problemi.
        Ma questa volta non c’è stato un errore di gomma, tutti i piloti Honda sono stati molto chiari.

        La scelta giusta era la Hard e non la Extra Hard, e lo è stata anche con il senno del poi.

        Non è stata una scelta unidirezionale. Redding ha usato la Extra Hard ed ha dichiarato che ha fatto una cag@ta usando quella gomma. Scivolava troppo, e questo porta la gomma a scaldarsi oltremisura e se una gomma si scalda troppo sai cosa accade e non sono di certo io a dovertelo scrivere, sono cose che sai benissimo.

        Marc ome tanti è un pilota tutto istinto (dato anche dalla giovane età, era così anche Rossi, anche se non è mai stato uno da pole) e questo determina ache la sua velocità sul giro secco.

        E’ uno che guida sempre al limite, o meglio al limite quando ha intorno a se’ gli altri piloti, poi per fortuna (dopo il suo primo anno) si è dato una calmata e gestisce molto di più. Questo a dimostrazione anche di che razza di pilota è, un fenomeno assoluto, che è caduto nella foga della competizione ed ha commesso un errore.

        E francamente a me sono questi i piloti che mi esaltano (sai che i miei idoli sono Gilles e Kevin) e sono quelli che rendono possibile imprese uniche nel loro genere.

        E francamente io ho molta più stima di un pilota che rischia tutto pur di vincere che un ragioniere (alla Lorenzo per esempio o alla Lauda, o alla Prost).

        Ormai la gara è andata e sappiamo ormai tutti cosa è successo e le dichiarazioni che hanno fatto.

        Divagando un po’…

        In Svizzera tutto bene?
        Come sono messe le strade?
        (ho intenzione di fare un giro la prossima settimana, con il Multistrada che gentilmente mi presta mio cognato… Ho avuto modo di provarlo ieri e devo scrivere che sono rimasto piacevolmente colpito da questa moto, pur non essendo un amante i questo genere).

      • Avatar

        Ronnie

        26 aprile 2015 at 20:12

        Le strade sono ok, quelle aperte, perché ci sono passi alpini chiaramente ancora chiusi, poi ora ha piovuto dopo mesi di parziale siccità, ma non credo nevichi ad alta quota, in ogni caso devi controllare i passi perché molti sono chiusi se intendi farli.

        Per il resto le strade sono ok, magari sono un po’ intasate nelle ore di punta specie nel sottoceneri :) non sono le strade il problema ma chi li percorre ahah anche se, essendo abituato all’Italia qui è comunque più tranquilla la cosa, attento ai millemila radar fissi…

        Controlla le pagine web:

        Su questi vedi bene quali sono chiusi e aperti graficamente, ma ci sono solo quelli del Canton Grigioni.

        3w.meteomontagnavaltellina.it/passi_alpini_info_strade_grigioni.html

        Metre qui ci sono tutti ma li devi selezionare per gruppi di inizali, alcuni danno l’apertura già da maggio ma non so quando esattamente, dipende sempre dalla quantità di neve che ora non credo sia moltissima e dal pericolo di valanghe e se devono o no fresare la neve e il ghiaccio per aprire le strade:

        3w.tcs.ch/it/auto-mobilita/infostrada/passi-svizzeri.php

      • Avatar

        bcs

        27 aprile 2015 at 10:40

        Ronnie
        Grazie 1000, mi sa che allora aspetterò un mesetto prima di fare il giro che ho in mente.

        Guarda, io adoro la Svizzera, avete un panorama fantastico, strada molto pulite (elmeno, io non ci abito, però quando vengo trovo sempre tutto pulito), gente che non butta i mozziconi di sigaretta per strada o cartacce varie.

        Si, siete molto rigidi nel rispetto dei limiti, però francamente io lo trovo giustissimo, su strada bisogno andare in un certo modo (il posto più pericoloso in assoluto, soprattutto un grazie a tutti gli automobilisti che ti tagliano la strada perchè non ti c@g#no).

        Grazie ancora Ronnie, gentilissimo.

      • Avatar

        Ronnie

        27 aprile 2015 at 11:51

        Eh oddio cartacce e mozziconi ci sono anche qui, magari puliscono più spesso, c’è meno gente, ma non siamo il Giappone in cui la gente gira con il porta-mozziconi e non ci sono cestini pubblici quindi e la gente è più abituata a portarsi tutto a casa.

        E’ uno schifo anche qui da quel punto di vista, di rifiuti per strada ne girano anche qui, anche se magari è meglio di altri posti, ma secondo me è legato alle persone, più persone hai, più sporcizia hai perché c’è sempre una parte di popolazione che è meno sensibile alla tematica e quindi aumentando il numero hai più persone che lasciano in giro roba…

      • Avatar

        bcs

        27 aprile 2015 at 17:04

        Anche questa è una cosa che mi colpisce (un po’ come quando mi hai spiegato le menate del collaudo).

        Sarà come scrivi tu, magari i posti dove vado io (maggiormente turistici) li curano molto di più. Però quando capito verso quelle zone mi impressiona la pulizia e non come lo schifo di strada che ci sono qui.

        Più che il numero di persone è il senso civico e il rispetto del posto gli elementi che a mio avviso fanno la differenze. Ed in Italia (non so in Svizzera perchè appunto io abito qui in Italia) siamo prossimi al livello 0.

      • Avatar

        Ronnie

        27 aprile 2015 at 21:28

        Dipende bcs anche in Italia dove ci sono meno persone, fuori dalle città c’è più pulizia, vai nelle campagne magari è inquinato l’ambiente i fiumi o i canali, ma non c’è poi così tanta plastica in giro o tanti mozziconi per strada.

        Dipende dalle regioni dai soldi che ci sono e dalla gente soprattutto dal rispetto che ha la gente, e anche qui non ce n’è molto, e non si tratta nemmeno di stranieri o residenti o svizzeri o chi che sia, è una questione di persone e sicuramente come hai detto tu di senso civico ed educazione, e di sensibilizzazione a ciò che succede.

        Le industrie e i negozi comunque aumentano di parecchio la sporcizia in giro, ahah un paio di mesi fa mi sembrava di essere in un far west moderno c’era un vento forte e ho visto un grosso pezzo di carta da pacchi fare un’enorme palla di 1 metro di diametro rotolare per la strada a 30-40km/h e di certo finché c’erano solo prati li intorno non le vedevi quelle cose, nel fieno non si trovavano pezzi di plastica, quando tagli l’erba ai bordi della strada non ci trovavi i mozziconi i pacchetti di sigarette e così via.

        Da quando avevano chiuso i vagoni dei treni passeggeri impedendo di buttare le cose dai finestrini, lungo la scarpata della ferrovia non trovavi più bottiglie, imballaggi di ogni genere e così via, perché non si potevano più lanciare. Da quando qui vicino hanno fatto un nuovo capannone in cui c’è un gommista, ora li e solo li nella scarpata della ferrovia ritrovi di tutto, perché i clienti intanto che aspettano fumano, si bevono qualcosa, mangiano qualcosa e tutto viene buttato li… insomma siamo tutti esseri umani, non è l’Italia o la Svizzera è proprio la gente che la popola che non ha rispetto o non ne ha abbastanza, non c’è abbastanza sensibilizzazione.

        Qui vicino essendoci i contadini vieni a sapere che succede alla mucca se si mangia il sacchetto di plastica, e che può anche restarci secca, ma la gente che butta in giro roba da tutte le parti non si chiede poi dove andrà a finire quella roba e dove si impiglierà….

      • Avatar

        bcs

        28 aprile 2015 at 12:21

        Ronnie

        Io in Italia ci abito, e di certo non abito in città (anzi, la prima città cel ho a 3 ore di macchina…) e c’è molta ma molta più sporcizia che in Svizzera, fidati.

        Però ho lavorato in parecchi posti e la situazione strade è più o meno uguale in tutti i posti Italiani (tranne in posti come il Trenti, la Valle d’Aosta ecc).

        Vedi allora che è solo una questione di senso civico ed educazione?

        Per me è uno schifo, la maggior parte della gente non ha più rispetto per il proprio luogo.

        Dovrebbero iniziare a fare dei “multoni” a manetta a queste persone (tipo, butti la cicca delle sigarette per terra? Bene, sono 1000 Euro di multa).

        Dove abito io (il comune non ha molti soldi) abbiamo fatto un “comitato” ed ogni 2 mesi ci organizziamo, ci dividiamo in 5 gruppi e puliamo argini, letti dei torrenti, cunette ecc. Con il risultato che il paese dopo il nostro (che non fanno niente di tutto questo, tutto lasciato alla deriva) quest’inverno ha avuto un sacco di problemi dovuti alla scarsa pulizia, noi niente (tocco ferro per non dire altro).

        Quando facciamo quest’operazione troviamo di tutto.
        Facile (come tanti) “guarda che schifo” e poi 1 non fanno assolutamente niente, aspettano che siano altri a fare le cose, e 2 sono i primi a sporcare.

      • Avatar

        Ronnie

        28 aprile 2015 at 19:19

        Già ma non trovo nemmeno giusto che siano sempre i soliti a dover pulire… qui hanno aumentato le multe e fatto un po’ di sensibilizzazione, ma poi serve comunque chi punisce, è qualcosa che va insegnato sin da piccoli come la raccolta differenziata.

        Mi ricordo ad un concerto in Svizzera francese 2 anni fa, c’erano dei giovani che stavano lasciando in giro lattine di birra vuote sul marciapiede nel centro del paese e lo definirei un centro storico ordinato, e il bello è che c’erano cestini non troppo lontani, un’anziana si è incaxxata mica male e glieli ha fatti raccogliere. Però appunto come fai senza il controllo costante, gli esseri umani si dice siano intelligenti, non sono del tutto d’accordo eheh, credo che lo sfruttiamo ben poco questo dono :)

      • Avatar

        bcs

        29 aprile 2015 at 10:57

        Concordo al 100%.

        Più che altro dovrebbero insegnare a rispettare il luogo in cui si vive e a non inquinare inutilmente.

        In Svizzera hanno fatto bene ad aumentare le multe, dovrebbero farlo anche qui.

        Il problema che qui (non so in Svizzera perchè non ci abito) per queste cose, aumentano si le multe ma a livello scritto e non vengono messe in pratica.

        Guarda, qui dove abito io e dove sono e cresciuto (dopo per motivi di lavoro mi ero spostato, salvo poi ritornare a casa 2/3 anni fa quando ho deciso di non andare più all’estero) c’è sempre stata pulizia.

        Solo che fino a qualche anno fa era il comune a pulire, adesso (come in tanti posti) i soldi sono quello che sono e ci siamo organizzati noi (in accordo con il comune, ed infatti sia il sindaco sia la giunta fanno parte del gruppo).

        In Italia la gente aspetta che siano gli altri a fare i lavori ed a tenere un certo comportamento (non so in Svizzera). “Guarda che schifo”, “Bisogna pulire il letto del fiume” ecc ecc…
        Il tutto gettando la cicca della sigaretta per strada.

        Il 90% delle persone in Italia non dice “Puliamo questo schifo” o “Andiamo a pulire il letto del fiume perchè il Comune non ha le risorse per farlo”.

  4. Avatar

    TONYKART

    22 aprile 2015 at 17:00

    rossi indubbiamente e’ in forma, direi a livello di quando vinceva i mondiali,normalmente se la gioca con dovizioso,a seconda delle piste e delle scelte fino ad ora una volta va bene a lui una volta va bene al dovi ma piu’ o meno siamo li,
    marquez tranne casi eccezzionali e’ imbarazzante quanto e’ superiore in guida a tutti,mi sembra che ancora per batterlo bisogna in senso buono sperare in un errore suo,spero che nn sia cosi pero’…………

    • Avatar

      Durim

      22 aprile 2015 at 17:33

      Rossi livelli di dovizioso? hahaha Dovizioso ha una moto buona quanto quella di Rossi..forse addirittura migliore se contiamo che anche iannone va forte con quella ducati…
      Rossi e dovizioso…80 gare vinte in moto gp contro 1 gara vinta da dovizioso. Sono sicuramente piloti dello stesso peso ;) continua a crederci..magari paragonalo a stoner, forse ci trovi più somiglianze ;)

    • Avatar

      Ronnie

      22 aprile 2015 at 23:16

      Durim è presto per giudicare se Rossi è tornato ai suoi migliori livelli, Marquez è un po’ più sottotono per quanto riguarda LA GARA, lui e la sua squadra, Rossi si è migliorato così come ha fatto Ducati.
      Lorenzo è sottotono e Pedrosa non c’è nemmeno.

      Insomma Rossi è stato il più forte per ora, ed è più forte dell’anno scorso lui e la moto, così come Dovizioso e la Ducati. Qui Ducati non era favorita e difatti stava facendo quello che Rossi ha fatto ad Austin, ovvero Terzo.

      Che piaccia o no in queste prime 3 gare Dovizioso e la Ducati sono alla pari di Rossi e la Yamaha, o quasi diciamo, la differenza l’ha fatta il Qatar, quindi è più che probabile che Rossi e Yamaha abbiano ancora un vantaggio, e penso anche io che Rossi abbia un vantaggio su Dovizioso, ciò non toglie che prima dell’inizio del mondiale io per primo non mi aspettavo né la Ducati né Dovizioso così in forma, quelli che stanno deludendo sono Lorenzo e chiaramente Pedrosa che ha dei problemi fisici.

      Rossi si può giocare il mondiale e se lo vince, è chiaramente perché sarà il migliore questa stagione, soprattutto in gara, e sulla preparazione per al gara, anche se Marquez è un pelino in crisi, non vedo come questo Lorenzo possa per esempio impensierirlo. Rossi ha Lorenzo che è in pista e hanno un vantaggio tattico nelle prove libere perché hanno più dati a disposizione e secondo me sono costretti a collaborare come accade da 1 o 2 anni a questa parte, e come gli è stato imposto da Yamaha. Marquez e Pedrosa dovevano cooperare anche loro, e ora che Pedrosa manca Marquez è più in difficoltà come è avvenuto la scorsa stagione, quando Dani si lamentò di Marc dicendo che c’era troppa comunicazione di dati e difatti quella fu proprio la gara in cui Pedrosa vinse…

      Insomma ora Marc sembra che sia costretto a farcela da solo, ma i tempi sono maturi è la sua terza stagione, credo che dopo un periodo di assestamento, magari farà più fatica in alcuni circuiti ma come abbiamo visto dove dominava senza variabili impazzite, resta quello da battere. Insomma Rossi è forte, ma ci andrei cauto non credo sia paragonabile al Rossi migliore di quando dominava da molto giovane. Ora quel ruolo ce l’ha Marquez, solo che è meno infallibile perché ora è costretto a farcela da solo. Al primo GP ha fatto un errore lui, ma al secondo si è visto che sa farcela da solo eccome, al terzo ha commesso un grosso errore, vedremo quanto lavorerà su se stesso e quanto impiegherà ad andare oltre il suo 100% in gara, ma se ci riesce poi il mondiale è di nuovo morto, quindi dobbiamo sperare che Rossi cresca ancora un po’ e Marquez sia ancora un po’ in affanno o errante in altri GP…

      • Avatar

        Durim

        22 aprile 2015 at 23:46

        bla bla bla bla

  5. Avatar

    Aleapoca

    22 aprile 2015 at 18:05

    @durim se guardiamo a quest’anno rossi è arrivato davanti a dovi 2 volte e dovi a Rossi una! quindi a ragione tony si sono alternati! sono allo stesso livello quest’anno poi dopo jerez la ducati farà dei test al mugello! se quadagneranno un altro paio di decimi rossi non gli arriverà piu davanti neanche una volta

    • Avatar

      Durim

      22 aprile 2015 at 19:34

      Certo..il dovi è arrivato 2 volte davanti a marquez allora il DOVI è molto più forte di Marc marquez?
      O prendiamo Lorenzo,..Dovizioso è arrivato su tutte e 3 le gare davanti a Lorenzo. Allora dovizioso è immensamente più forte di Lorenzo? Credi lo sia per davvero? Ma smettiamola..
      Il dovi deve ancora dimostrarlo di essere un top rider ai livelli dei primi 4, se è li è molto grazie anche alla moto..questa è la sua migliore stagione di sempre e in passato ha guidato honda HRC e yamaha tech 3 dimostrando poco o niente. E’ veramente diventato così bravo l’ultimo anno o la moto è davvero forte forte?

      • Avatar

        TONYKART

        23 aprile 2015 at 10:09

        dovizioso in honda era il terzo pilota,la sua moto era usata per fare esperimenti e fare andare forte i primi due,in tech 3 non e’ andato assolutamente male come credi tu,con un team satellite spesso era sul podio e spesso davanti a cal,tech 3 dopo la partenza di dovizioso e’ sparita dal podio….
        se guardiamo il palmares sportivo innegabile che dovizioso non ha lo stesso di vale,di lorenzo e nemmeno di pedrosa ma nelle corse che conta non e’ il passato ma quello che fai oggi e oggi dovizioso ha l opportunita’ di lavorare ad armi pari a chi ha avuto di piu’ in passato,ha un team che lavora per lui e una situazione serena,cosi puo’ dimostrare il reale valore ,oggi e’ un pilota che dice la sua e che se la gioca con valentino,iannone e sempre dietro a lui e iannone non e’ l untimo arrivato,a dei test al mugello quando vale correva in ducati aveva messo dietro anche valentino…..
        tutti quelli che oggi chiamate big hanno avuto le condizioni giuste per essere dei big senza quelle condizioni anche valentino non ha dimostrato niente e ci ha messo due anni di yamaha a tornare,se valentino non poteva esser diventato un pollo e poi all improvviso ritornato bravo allora vale anche per dovizioso il discorso,se nn ha mai avuto le condizioni giuste anche lui nn ha mai potuto esprimere il suo valore e oggi che le condizioni le ha sta dimostrando e crescera’ ancora come e’ successo a vale dopo il rientro in yamaha….
        che ti piaccia o no e cosi’ e i fatti lo dimostrano ……

      • Avatar

        Durim

        23 aprile 2015 at 13:48

        Condizioni?? Può darsi..ma è dal 96 che rossi vince..oggi siamo nel 2015…Non nego il fatto che Rossi abbia avuto sempre moto competitive, ma il rispetto se lo è guadagnato dimostrando il valore già in 125 e 250. Perchè la honda lo prese subito in 500? perchè aveva già fatto vedere di essere un campione.

        Stesso discorso per marc..è andato in honda HRC subito al primo anno..perchè? perchè aveva già dimostrato di essere un campione. Stesso discorso per lorenzo, pedrosa e tutti gli altri.

        LE CONDIZIONI TE LE CREI TU…NON CENTRA LA FORTUNA. Se dovizioso non ha mai avuto “le condizioni” è solamente perchè non ha mai dimostrato di meritarsele ;)

  6. Avatar

    Aleapoca

    22 aprile 2015 at 22:30

    non è che la moto è più forte delle altre! semplicemente è stata costruita sulle sue esigenze!! aspetta fine anno e vedremo se vincerà lamentino o dovi!! in questo momento comunque è sicuramente più forte di Lorenzo!! Marquez quest’anno sta sbagliando troppo! ma resta il più forte di tutti!

    • Avatar

      Durim

      22 aprile 2015 at 23:09

      se..se..se,forse ma se.. Fino a fine stagione, finchè dovizioso non avrà dimostrato, non paragonare Valentino Rossi, il più grande di tutti i tempi, con dovizioso. Fino a fine stagione, non fare certi paragoni. Sono imbarazzanti :)
      A fine stagione, se dovi starà avanti, potrai iniziare a fare paragoni, giusto per…perchè cambierebbe poco. Una buona stagione non migliora le altre 10 sottotono, e una cattiva stagione di Rossi non rovina gli altri 9 mondiali.

      Dovizioso ha esordito nel motomondiale con Pedrosa, lorenzo e stoner..tutti questi hanno già vinto 50+ gare in moto gp..Dovizioso ne ha vinta 1…quando dovi farà meglio di questi 3, potrai iniziare a paragonarlo al più grande di tutti i tempi. Dovizioso dovrà vincere un paio di mondiali solo per poter essere paragonato a Rossi ;)

      • Avatar

        Ronnie

        22 aprile 2015 at 23:30

        Aggiungerei su una moto che è inferiore se usasse lo stesso regolamento. Ducati in alcune piste va meglio per i vantaggi di cui gode in altre torna sul pianeta terra come questa e si vede che paga qualcosa a fine gara. Diciamo che su questa Ducati per la prima volta da anni anche altri piloti farebbero ottimi risultati, comunque secondo me è vero ciò che dice Ale, questa moto è la prima sviluppata per Dovizioso anche questo sicuramente ne mette in risalto le sue capacità anche se non credo siano né al livello di quelle di Rossi o di Marquez quest’anno per ora.

        Lorenzo sembra sottotono e Pedrosa è out, difficile valutare, di sicuro quest’anno Dovizioso è più forte di loro, per suo merito e per loro demerito. Da qui a dire che sia al livello di Rossi o di Marquez, ci andrei ancora cauto, Dovizioso era il 5 pilota migliore del mondiale ed è anni che è così, come costanza e come risultati di punta. Non sono certo che negli ultimi 2 anni sia di colpo diventato il terzo o addirittura il secondo pilota migliore di questo mondiale per merito suo, o per demerito dei suoi avversari.

        Ricordiamoci dei vantaggi di cui gode Ducati su certi circuiti e i primi 2 sono a favore di Ducati, qui erano perlomeno in parità, e Dovizioso ha fatto una grande gara fino a quando ha tenuto, ma non è riuscito né a seguire Marquez ad inizio gara né a seguire Rossi fino infondo, quindi o a lui o alla moto qualcosa manca e di certo la moto non è perfetta, ma credo che qualcosa manchi anche a lui.

      • Avatar

        Durim

        22 aprile 2015 at 23:47

        Bla bla bla bla
        Ma la lezione “capacità di sintesi” alle elementari l’hai saltata? Quando riuscirai ad esprimere quei 3 concetti che hai in testa in modo sintetico magari ti leggo anche!
        Ciao

  7. Avatar

    Aleapoca

    23 aprile 2015 at 03:07

    io non parlo di passato ma basandomi su queste prime 3 gare dovizioso mi ha sorpreso! poi nulla da togliere a valentino se ha vinto 9 mondiali di sicuro sa guidare come sa evadere molto bene le tasse! il vero vantaggio ducati verrà fuori dopo metà stagione ovvero i 7 motori in più e la possibilità di fare test! per ora 2 litri di benzina non cambiano nulla!! e ricordiamoci che in caso di gara con pioggia dovi é quello da battere

    • Avatar

      Durim

      23 aprile 2015 at 13:53

      MA basta rifarti il profilo..aleapoca..mi ricorda molto alecx…o fatman o ecc.
      Rossi è un evasore fiscale..un poco di buono, una persona pessima, falsa, ipocrita ecc..
      MA chissenefrega? mica ci esco il sabato sera, potrà essere la peggiore persona di sto mondo, ma è il miglior pilota di sempre, di tutti i tempi :)

  8. Avatar

    TONYKART

    23 aprile 2015 at 13:34

    Bello vedere come durim cambia regole del discorso a secondo di come gli conviene ,se dovizioso sta davanti a Valentino e grazie alla moto migliore ma se Valentino gli altri hanno vinto i mondiali o le singole gare non è stato merito di avere il sedere sulla moto migliore ….interessante questo caso -)

    • Avatar

      Bestlap

      23 aprile 2015 at 19:01

      SKARTO Hai fatto della demenza una scienza esatta.. Quando mai Rossi ha guidato una moto avvantaggiata x regolamento..?? Ha vinto con materiale di prim’ordine,come TUTTI, ma mai con regolamento ad hoc… Il Dovi è bravo ma anche quando è stato nel team ufficiale HRC ed è stato momentaneamente prima guida xkè Pedro si era rotto non ha mai fatto più di secondi posti, non ha mai avuto il guizzo vincente. Gli auguro di averlo ora ma deve ancora dimostrare tutto non bastano 3 gare ben concluse (sempre al secondo posto cmq)…

      • Avatar

        TONYKART

        24 aprile 2015 at 00:58

        adesso l immondizia si e’ messa a scrivere al pc…….torna nel cassonetto

  9. Avatar

    Aleapoca

    23 aprile 2015 at 14:55

    ho solo questo di profilo mi dispiace se pensi male!! non ho mai detto che è un brocco!! alcuni campionati xo li ha vinti contro nessuno!! ora che ce ne sono tanti forti inizia a faticare a stare davanti! comunque ha sicuramente avuto un grande passato da protagonista! ora però non ha più la vita facile!! passare da primo a sesto in questo mondiale è un attimo!! per i fan di Valentino è sempre colpa della moto se perde e se gli altri vincono è grazie alla moto!! ma tutto ciò è normale!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati