MotoGP Argentina: Rossi da 110 e lode! Altro capolavoro del campione della Yamaha

Vittoria numero 110 per Valentino Rossi, che ha nel mirino il decimo titolo in carriera

MotoGP Argentina: Rossi da 110 e lode! Altro capolavoro del campione della YamahaMotoGP Argentina: Rossi da 110 e lode! Altro capolavoro del campione della Yamaha

MotoGP 2015 Movistar Yamaha – Il paragone Valentino RossiDiego Armando Maradona viene spontaneo dopo aver visto il rider della Yamaha andare a vincere il Gran Premio d’Argentina, festeggiato poi con la maglia del Pibe de oro sul podio, quella con il numero dieci, con il campione argentino che su Facebook ha replicato: “Grazie mille Valentino“. Un numero che ha mille significati, ma che per il nove volte campione del mondo significherebbe andare a vincere il decimo titolo, tanto cercato, per restare per sempre nell’olimpo degli Dei.

Ieri l’ultima impresa di un “ragazzino” di 36 anni, che le ha suonate a piloti di una generazione più giovani di lui. Una vittoria come recita il titolo da 110 e lode, perchè quello di ieri è il successo numero 110 in carriera, il numero 84 nella Top Class (500/MotoGP). La forza di Valentino sta nell’eterna giovinezza, in quel viso da ragazzino che vuole ancora stupire. Ieri per battere il nuovo fenomeno della MotoGP Marc Marc Marquez ha utilizzato la strategia della gomma Bridgestone extra-hard.

E’ con quella che ha lavorato per tutto il week-end, è con quella che in cuor suo sapeva di poter battere Marquez, che ieri si è scontrato con la legge “Rossi”. Nel corpo a corpo il pesarese della Yamaha è forse il pilota più forte in assoluto (chiedere a Biaggi, Gibernau, Stoner, Lorenzo e Pedrosa, ndr) e ieri al pilota della Honda, equipaggiato con la gomma dura, non andava giù di arrivare dietro a Rossi. Ha risposto ad un primo attacco, poi il primo contatto e successivamente l’altro che ne ha causato la caduta. Un errore che poteva essere evitato e che ora lo costringe a rincorrere Rossi a 30 punti.

Marquez a fine gara ha classificato la caduta come incidente di gara, mentre Rossi ha esplicitamente detto che a sbagliare è stato lo spagnolo. Il viso e l’espressione di Marquez tradivano però il suo stato d’animo e quell’appuntamento dato a Jerez, pista dove Rossi è andato sempre benissimo sa già di rivincita!

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

16 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    20 aprile 2015 at 11:02

    Semplicemente un grande!!!!!!!

  2. Avatar

    Bestlap

    20 aprile 2015 at 11:21

    Marquez pensava di poter fare ciò che fece Rossi a laguna con sampei ma Marc non è Rossi e più che altro Rossi non è sampei.. Risultato: LEZIONE DI MOTOCICLISMO X TUTTI……………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

  3. Avatar

    Bestlap

    20 aprile 2015 at 11:26

    Ah dimenticavo….. Qual’era quel pilota che secondo voi dementi non meritava la M1 ufficiale…???

    • Avatar

      Durim

      20 aprile 2015 at 12:14

      Ah già..c’è stato chi addirittura ha detto che Rossi avrebbe dovuto ritirarsi e lasciare la M1 ufficiale. Che coraggio!!
      Speriamo rossi si ritiri il più tardi possibile, senza di lui le gare non saranno più le stesse

  4. Avatar

    vale4658

    20 aprile 2015 at 13:05

    Vai vale sempre nei nostri cuori

  5. Avatar

    pedrosalorenzoboileds

    20 aprile 2015 at 13:16

    evvai marquez in meno gibernau in meno!

  6. Avatar

    TONYKART

    20 aprile 2015 at 13:45

    la maglia di maradona non e’ che sia una bella cosa……come sportivo ha vinto tanto ma come uomo e’ proprio una merd@

    • Avatar

      u67

      20 aprile 2015 at 21:40

      Non sapendo più cosa dire ….tanto per dare contro va bene anche così !

      La realtà dei fatti è che se si guarda allo sport……

      siamo di fronte a due Campioni di livello assoluto !

      per il resto ognuno della sua vita fa quello che vuole.

      E ricorda………..molti nemici , molto onore !

      • Avatar

        TONYKART

        21 aprile 2015 at 09:14

        l avrei scritto indipendentemente da chi l avesse indossata,la maglia con il cognome di un drogato,che picchia le donne,abbandona i figli e lascia un mare di debiti in tasse in italia quando la gente comune si svena o addirittura si impicca perche’ non riesce a pagarle,non vedo che omaggio merita di fronte al mondo,per i ragazzi e per lo sport e’ proprio un esempio da nn seguire…….

      • Avatar

        nandop6

        21 aprile 2015 at 10:05

        Questa volta in linea di massima do ragione a TONYKART Maradona come uomo è una mexda e come tale andrebbe trattato.
        Lasciamo perdere le vite private anche se quella di Rossi non ha niente a che vedere con quella di Maradona a parte la vicenda fiscale. Rossi consapevole o no ha pagato, per cui giudichiamo l’evento sportivo senza rimarcare l’episodio (da parte degli anti) ogni volta che lo si vuole denigrare e puntualmente avviene quando non si sa dove attaccarsi.

  7. Avatar

    multicom

    20 aprile 2015 at 14:13

    Rossi fuoriclasse assoluto,marquez fuoriclasse bambino.Mai fare il rambo in pista e manovre disperate contro valentino,puoi solo prenderle…a maggior ragione quando la tua moto,in quel momento,è una lumaca in fase terminale di vita.Valentino leggendario,anche se la super rimonta,secondo me,è stata mosrtuosamente agevolata da un marquez in palese difficoltà di gomme.Vinceva marquez a parità di competitività.Grande anche tony cairoli in mxgp gara1…villopoto può fare un biglietto di sola andata per gli states.Tony ti smonta.Buona serata a tutti.

  8. Avatar

    Doug

    21 aprile 2015 at 09:27

    Che cosa curiosa.
    La stessa gente che fino a due giorni fa diceva “Marquez grande campione, degno erede di Vale ecc…”, oggi “Marquez mezzo campione, bamboccio, poppante, ne deve mangiare di polvere…”

    Si fa presto a cambiare carro del vincitore eh?

    • Avatar

      nandop6

      21 aprile 2015 at 10:17

      In effetti mi stona un po tutte queste critiche diciamo a largo spettro sul pilota Marquez, fino ad oggi è stato un fenomeno e un errore può capitare a tutti. E’ e rimarrà un fenomeno lo vedremo in futuro, l’accoppiata Honda Marquez è ancora la migliore per cui piedi a terra. Anche Ducati Dovizioso con regolamento factory2 non è da sottovalutare, moto nuova zero vittorie 6 punti meno del capoclassifica. OCCHIO!!!!

    • Avatar

      Fabio89

      24 aprile 2015 at 13:06

      Che poi vedendo un video postato su youtube da un altra inquadratura dell’ incidente tra Vale e Marquez sicuramente Marc è stato molto meno aggressivo di quello che sembrava. Secondo me è stato un semplice incrocio di traiettorie, un incidente di gara. Il primo contatto sembrava una sportellata bella e buona invece sembra quasi che Rossi lo vada a cercare, mentre nel cambio di direzione non ci vedo malizia da parte di Vale, anche perchè rischiava di cadere pure lui o cmq di danneggiare la moto…

  9. Avatar

    multicom

    21 aprile 2015 at 10:47

    Ciao doug…se ti riferisci al marquez ” fuoriclasse bambino “,forse hai valutato con troppa leggerezza.Un fuoriclasse come marc,che si stende per un eccesso di foga/irruenza,per me è stato come un bambino.Aveva un degrado gomme notevole…che voleva fa?Ho sempre esaltato valentino e ho sempre esaltato marc,se mi hai letto le poche volte che ho scritto,non puoi non averlo notato.Non esiste nessun carro…almeno per me.Ciao e buona settimana

  10. Avatar

    paolo

    23 aprile 2015 at 16:13

    Ho un solo rammarico, mi piacerebbe vedere questi giovani “fenomeni”, con una bella 500 bicilindrica anni 90…..forse cambierebbero molti giudizi!!!!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati