MotoGP Argentina: Bautista 19°, Melandri 24°, ma il ravennate riduce il distacco dagli altri piloti

I due piloti dell'Aprilia continuano lo sviluppo della nuova RS-GP

MotoGP Argentina: Bautista 19°, Melandri 24°, ma il ravennate riduce il distacco dagli altri pilotiMotoGP Argentina: Bautista 19°, Melandri 24°, ma il ravennate riduce il distacco dagli altri piloti

Alvaro Bautista ottiene il 19° tempo al Rio Hondo e aprirà quindi domani la settima fila con la sua Aprilia. Lo spagnolo continua a fare progressi con la moto di Noale e dopo il primo punto iridato conquistato domenica scorsa al Cota, oggi ha ottenuto il miglior risultato in qualifica da quando guida l’Aprilia. Più attardato invece Marco Melandri che chiude invece con il 24° tempo, ma riesce a ridurre di molto il distacco dai piloti che lo precedono.

“Abbiamo lavorato tanto e bene – ha affermato Alvaro Bautista – Nella mattina abbiamo provato un set di ciclistica molto diverso da ieri per migliorare in curva e abbiamo guadagnato qualcosa. Nella FP4 abbiamo provato con la anteriore dura, per capire se poteva essere una opzione in gara ma non mi ha dato fiducia, domani useremo la media. In qualifica ho solo cercato di essere il più preciso possibile, peccato che nelle due uscite buone ho perso qualche decimo ma la giornata rimane buona. Domani sarà fondamentale amministrare le gomme, soprattutto nei primi giri”.

“Credevo di progredire di più rispetto a ieri – ha aggiunto Marco Melandri – specie in qualifica. Dobbiamo trovare più grip al posteriore e migliorare la stabilità all’anteriore per chiudere meglio le curve. E’ una condizione essenziale perché io possa guidare spingendo davvero”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati