MotoGP Argentina, Prove Libere 1: Aleix Espargarò davanti alle Ducati di Iannone e Dovizioso, Factory in difficoltà

Lo spagnolo della Suzuki ha preceduto le Ducati di Iannone e Dovizioso, in difficoltà le moto Factory

MotoGP Argentina, Prove Libere 1: Aleix Espargarò davanti alle Ducati di Iannone e Dovizioso, Factory in difficoltàMotoGP Argentina, Prove Libere 1: Aleix Espargarò davanti alle Ducati di Iannone e Dovizioso, Factory in difficoltà

MotoGP Argentina 2015 FP1 – I piloti della classe MotoGP hanno affrontato la prima sessione di prove libere del Gran Premio “Red Bull de la Republica Argentina“, terza tappa del motomondiale 2015. Le condizioni della pista sono andate migliorando durante il turno, anche se i riders hanno lamentato una pista “sporca” e le gomme hanno presentato un deterioramento abbastanza importante. Una sessione “strana”, visto che nelle prime posizioni troviamo tutte moto che hanno utilizzato gomme morbide o comunque nuove.

Il più veloce della sessione è stato Aleix Espargarò, che ha portato la Suzuki in vetta con il crono di 1:40.806. Il pilota spagnolo ha battuto di oltre mezzo secondo il nostro Andrea Iannone, in sella alla Ducati. Pronti-via il pilota abruzzese ha avuto un problema alla sua GP15, che lo ha costretto a tornare ai box e ad “inforcare” la seconda moto.

In terza e quarta posizione troviamo altre due Ducati, la GP15 forlivese Andrea Dovizioso e la GP14.3 del colombiano Yonny Hernandez, che qui disputa il GP più vicino a casa sua.

Scott Redding in sella alla Honda Factory è quinto e davanti alla prima moto Open, la Honda RC213V-RS dello statunitense Nicky Hayden, che a sua volta precede la Suzuki del rookie Maverick Vinales. La “strana” Top Ten è chiusa dal francese Mike di Meglio, dall’australiano Jack Miller e dal campione in carica Marc Marquez, che dista 1.799 dalla Suzuki di Espargarò.

Seguono Hector barberà con la Ducati Open, il sammarinese dello Iodaracing Alex de Angelis e Valentino Rossi. Il pilota pesarese, così come il suo team-mate Jorge Lorenzo (ventesimo) ha girato sempre con la stessa gomma, con la conseguenza di tempi alti. Rossi precede Pol Espargarò, Cal Crutchlow e il ternano del Team Pramac Ducati, Danilo Petrucci.

La migliore Aprilia è quella dello spagnolo Alvaro Bautista, undicesimo, mentre Marco Melandri dopo una caduta ad inizio sessione ha chiuso diciannovesimo.

Foto: Alex Farinelli

MotoGp Prove Libere 1 Austin - Red Bull Grand Prix of The Americas - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Austin - Red Bull Grand Prix of The Americas - Risultati Prove Libere 1

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

8 commenti
  1. Avatar

    Ronnie

    17 Aprile 2015 at 16:08

    Yonny Hernandez ha la 14.3? Ha ricevuto un Update? La 14.3 non serviva solo per i test di Sepang?

    In ogni caso prendendo come termine di Paragone Aleix Espargarò e Maverik Viniales che hanno fatto il giro più veloce uno vicino all’altro, prima con la Hard e poi con la media, con queste pessime condizioni della pista la differenza si attestava sulle Suzuki sui suoi stessi piloti confrontandoli prima con la Hard poi con la Media, a 2.6 secondi sul giro secco???

    Cristo è un sacco la differenza, vedremo con la pista che va gommandosi, e pulendosi, ma per ora le Factory sono nella M…

    • Avatar

      Ronnie

      17 Aprile 2015 at 16:13

      PS sulle Ducati la differenza è stata di 3.4 secondi…

      Diciamo che se montassero entrambi un pneumatico nuovo, starebbero di certo vicini ai 2 secondi come differenza sul giro secco… Potrebbero esserci 10 Open a questo punto ai primi 10 posti.

      Poi magari saranno solo 4 o 5 o 6 ma insomma sono un bel numero.

      Qui perlomeno in qualifica la Media sembrerebbe dare un bel vantaggio, bisognerà capire cosa permette di fare questa Hard e la Extra Hard che per ora nessuno ha provato.

  2. Avatar

    Durim

    17 Aprile 2015 at 17:56

    Mi piace come ti commenti da solo hahah
    Comunque FP1 inutili..o almeno non dicono niente siccome hanno girato circa 4-5 secondi più lenti delle FP1 dello scorso anno. La pista si pulirà, i tempi si abbasseranno, e solo dopo vedremo chi va forte e chi no

    • Avatar

      Ronnie

      17 Aprile 2015 at 18:11

      2015 FP1 Aleix ESPARGARO 1’40.806
      2014 FP1 Jorge Lorenzo 1’42.804

      Mi piace come aggiungi confusione con i tuoi commenti ahah

      PS l’anno scorso le MotoGP avevano la Media… Proprio come Aleix Espargarò ora…

      2015 FP1 Marc Marquez 1’42.605 miglior tempo di una MotoGP Facctory ma con pneumatici HARD comunque più rapido di 2 decimi di secondo di quello fatto da Lorenzo nel 2014 con mescola media… Durim mi raccomando continua con questo tipo di commenti che così dimostri cosa capisci…

      4-5 secondi più lenti dello scorso anno certo… Mi sa che di più lento qui ci sei solo tu a leggere e capire di dati ma troppo veloce nel scrivere baggianate…

      • Avatar

        Durim

        17 Aprile 2015 at 19:33

        furbone, fp1 del 2014 era il primo turno libero di una pista mai provata…poi ci hanno fatto altre 3 prove libere e una gara..aspettarsi piloti più veloci credo sia normale. Veder girare lorenzo in 1.45 quando un passo da gara è di 1.40- 1.39…
        PS: Tutti i piloti hanno affermato che la pista è sporca, stesse condizioni dello scorso anno.
        Le condizioni della pista sono molto, molto difficile, mi aspettavo l’asfalto migliore rispetto all’anno scorso e invece siamo allo stesso livello

        Se vuoi puoi provare a dire che iannone si sbaglia, sicuramente tu la sai più lunga di lui che corre in pista.
        Il mio 4-5 secondi più lento è esagerato, ma era per rendere l’idea di come ci si aspettava tempi molto più veloci dello scorso anno mentre per molti sono stati più lenti. E prima di dire che dico baggianate pensaci bene, che oltre a non sapere niente, sei noioso come sempre. Ogni discussione non deve per forza essere un confronto su chi ha ragione e chi no..non puoi non poter esprimere un commento che gente come te che non ha niente da fare nella vita controlla ogni fp per far vedere che “sa” e ipotizza cose che non stanno ne in cielo ne in terra.

      • Avatar

        Ronnie

        17 Aprile 2015 at 22:15

        Durim Sono andati 2 secondi più forte dell’anno scorso… 2 Secondi, e non stiamo parlando delle MotoGP Full Factory che sono state azzoppate dalla mescola Hard ma da delle Suzuki che sono al loro primo anno di MotoGP…

        Se al posto che scrivere baggianate leggeresti i dati in modo degno saresti anche difendibile… ma hai detto una serie di falsità… Scusa se te l’ho fatto presente…

        La pista era sporca, certo, ma non come l’anno scorso. L’hanno detto i piloti e l’hanno detto i commentatori e inoltre si vedeva proprio che c’erano solo alcune curve in cui sollevavano sporco.
        E’ chiaro che è il primo giorno ma i tempi fatti mostrano che la pista era buona. PS per Suzuki è il primo anno Per Vinales è il primo anno in MotoGP con una moto nuova che li non ha mai girato. Insomma vedi te se il confronto non è possibile…

      • Avatar

        Ronnie

        17 Aprile 2015 at 22:23

        FP2 2015 Aleix ESPARGARO Suzuki 316.1 1’38.776

        FP2 2014 Marc MARQUEZ Honda 325.0 1’39.313

        Se per te in una pista con le stesse condizioni dell’anno scorso una Suzuki che abbiamo visto in difficoltà da inizio stagione può andare più forte del campione del mondo in Carica, credo che sia chiaro che forse e dico forse le condizioni della pista sono meglio.

        Quello a cui si riferiscono i piloti con condizioni simili, è per quanto riguarda l’abrasività dell’asfalto, che è ancora molto elevata, loro si aspettavano che le gomme durassero di più e invece la situazione è simile.

        Ma la pista te lo ripeto è più pulita, è stato dichiarato più volte durante le prove…

        PS Marquez nel 2014 aveva la Media, la Suzuki ha la Media, sono a parità di pneumatici, magari questi hanno un po’ più di sviluppo ma non giustificano il vantaggio di Suzuki su Honda 2014…

        Lorenzo è andato piano perché ha usato una sola gomma al posteriore una HARD che dura 1 giro lanciato poi non ti da più possibilità di forzare e fare il tempo, inoltre la Hard ti attarda di 1 o 2 secondi sulla Media delle OPEN quindi il tuo discorso sul fatto che ora conoscono la pista è vero, ma è contrapposto dallo svantaggio che si ha con la Hard al posto della Media…

    • Avatar

      Ronnie

      17 Aprile 2015 at 18:18

      PS da quello che dicevano nei commenti in TV la pista era messa meglio dell’anno scorso, non in perfette condizioni, non perfettamente pulita, ma molto meglio della passata stagione e i tempi di Espargarò e gli altri con le Open lo dimostrano eccome… Ricordati che l’anno scorso la Extra Hard non c’era, quindi le MotoGP avevano le Dure e le Medie, e quei tempi li avevano fatti con le Medie dato che era il primo turno di prova e si inizia solitamente sempre con la mescola più morbida a disposizione, siccome il grip è poco.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati