Superbike: Chaz Davies vince Gara 2 ed entra nella storia della Ducati

Ad Aragon il pilota gallese centra la prima vittoria della Ducati Panigale R nel mondiale Superbike davanti Jonathan Rea e Leon Haslam. Fuori Sykes e Guintoli.

Superbike: Chaz Davies vince Gara 2 ed entra nella storia della DucatiSuperbike: Chaz Davies vince Gara 2 ed entra nella storia della Ducati

Giornata storica per la Ducati quest’oggi al Motorland di Aragon: Chaz Davies ha portato la Panigale R sul gradino più alto del podio, per la prima volta nella storia del Mondiale Superbike, siglando anche il suo quinto successo personale in carriera.

Davies inoltre interrompe un digiuno di successi in WorldSBK che per la Casa di Borgo Panigale durava da ben 58 gare (l’ultimo fu di Sylvain Guintoli a Magny-Cours, in gara 1, nel 2012).

Il pilota gallese è stato autore di una partenza perfetta dalla seconda posizione in griglia ed è riuscito questa volta a prendere il largo dai rivali, chiudendo con più di tre secondi di distacco dalla coppia composta da Jonathan Rea e Leon Haslam.
Con questo podio, Rea sale così a quota 140 punti, 26 in più dell’ex compagno di squadra.

Quarto in solitaria troviamo Jordi Torres, in sella alla seconda Aprilia RSV4 RF ufficiale, seguito a grande distanza da Xavi Fores e da David Salom che è stato abile nell’avere la meglio nel finale su Leandro Mercado e Michael van der Mark, con Ayrton Badovini e Nico Terol a chiudere la top-10.

Quasi in un ideale passaggio di consegne, Tom Sykes è incappato in una brutta caduta al quinto passaggio, alla curva 15 e due due giri più tardi Sylvain Guintoli lo ha seguito, scivolando alla curva precedente.
Forse è presto per fare questi calcoli, dato che il campionato è ancora lunghissimo, ma certamente guardando le prestazioni messe in pista non si può nascondere che i due grandi rivali degli ultimi due anni siano in grossa difficoltà, in piena crisi psicologica, anche se per Guintoli certamente il mezzo tecnico non aiuta.

Di seguito l’ordine d’arrivo di Gara 2:

1. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 18 laps
2. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 3.190s
3. Leon Haslam GBR Red Devils Roma Aprilia RSV4 +3.712s
4. Jordi Torres ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 +14.216s
5. Xavi Fores ESP Aruba.it Racing Ducati 1199R +20.524s
6. David Salom ESP Pedercini Kawasaki ZX-10R 25.878s
7. Leandro Mercado ARG Barni Ducati 1199R +25.939s
8. Michael van der Mark NED PATA Honda CBR1000RR 26.075s
9. Ayrton Badovini ITA BMW Italia S1000RR 27.253s
10. Nico Terol ESP Althea Ducati 1199R +28.666s
11. Matteo Baiocco ITA Althea Ducati 1199R +41.083s
12. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R+41.983s
13. Randy de Puniet FRA Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 42.961s
14. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 43.057s
15. Leon Camier GBR MV Agusta F4 RR +43.375s

16. Christophe Ponsson LUX Grillini Kawasaki ZX-10R +59.193s
17. Santiago Barragan ESP Grillini Kawasaki ZX-10R +59.296s
18. Niccolo Canepa ITA Team Hero EBR 1190RX +76.004s
19. Larry Pegram USA Team Hero EBR 1190RX +93.714s
20. Imre Toth HUN Team Toth BMW S1000RR +1 lap

Not classified

Javier Alviz ESP Pedercini Kawasaki ZX-10R 11 laps
Sylvain Guintoli FRA PATA Honda CBR1000RR 13 laps
Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R
Gabor Rizmayer HUN Team Toth BMW S1000RR did not start

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Rob

    12 aprile 2015 at 15:03

    Ribadisco qui la mia opinione che dissi ad inizio campionato a proposito di Ducati in SBK:
    con questo regolamento è la moto migliore, ma non aver preso Rea è stato un grave errore,che si evidenzia ancora di più se si guarda dove è Sykes adesso.
    Detto questo,bravo Davies a sfruttare la moto a dovere,cosi come Rea.Rammarico per Giugliano che è si più veloce di Davies ma cade troppo, e cosi non si va lontano.
    Bravissimo Badovini,qualcuno si dovrebbe domandare come è possibile che uno che sta fermo da un’anno sale su una moto non provata prima e faccia quei risultati,è quasi vergognoso.
    Bravissimo Jules Cluzel,è il pilota che osservo più volentieri tra tutti,secondo me è molto più bravo di quello che si comunemente pensa.

    Saluto Fatman,sperando che stia bene.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati