Moto2 Austin: Lowes centra la prima vittoria, sul podio Zarco e Rins, Morbidelli è 5°

Il rider britannico della Speed Up ha vinto davanti a Zarco, podio per il rookie Rins

Moto2 Austin: Lowes centra la prima vittoria, sul podio Zarco e Rins, Morbidelli è 5°Moto2 Austin: Lowes centra la prima vittoria, sul podio Zarco e Rins, Morbidelli è 5°

Moto2 Austin 2015 Gara Sam Lowes dopo averci provato in Qatar, è riuscito oggi a vincere la sua prima gara in Moto2, portando al successo la Speed Up. Il pilota britannico ha attaccato al momento giusto andando a tagliare il traguardo in prima posizione davanti al francese Johann Zarco e allo spagnolo Alex Rins. Quest’ultimo dopo sole due gare nella classe di mezzo del motomondiale si porta in testa alla classifica iridata con 29 punti contro i 28 di Zarco, i 25 di Lowes e Folger e i 22 del nostro Franco Morbidelli, che ha chiuso il Gran Premio delle Americhe in quinta posizione. Il poleman Xavier Simeon è caduto dopo un contatto con Zarco mentre era in lizza per la vittoria. E’ andato a punti Simone Corsi, che ha chiuso undicesimo.

Cronaca di gara

I piloti della classe Moto2 sono pronti a disputare il Gran Premio delle Americhe, secondo appuntamento del motomondiale 2015, che si corre al COTA (Circuit of The Americas). A partire dalla pole position sarà il belga Xavier Simeon, che in sella alla Kalex del Team Gresini era stato il più veloce nelle qualifiche con il crono di 2’09.888. Con lui in prima fila la Speed Up del britannico Sam Lowes e la Kalex del campione in carica Esteve Rabat.

Seconda fila per il francese Johann Zarco (Kalex), per il nostro Franco Morbidelli (pilota del Team Italtrans, che guida una Kalex e che fa parte anche della VR46 Academy) e per il giapponese Takaaki Nakagami (Kalex). Terza fila per la Speed Up dello spagnolo Julian Simon e per le Kalex di Alex Rins e Dominique Aegerter. l romano Simone Corsi, in sella alla Kalex del Forward Racing ha ottenuto la quarta fila, mentre il suo team-mate Lorenzo Baldassarri partirà dalla sesta. Ventitreesimo tempo per Alex Marquez, iridato 2014 della Moto3 nonché fratello di Marc, campione in carica della MotoGP. Tutto pronto, diciannove i giri da percorrere per 104.747 km. Si spengono i semafori, al via il più veloce è il campione in carica Esteve Rabat, che è affronta la prima curva davanti a Zarco, Lowes, Simeon, Morbidelli e Nakagami. Rabat perde due posizioni a favore di Zarco e Lowes.

Il primo giro si chiude con Zarco al comando davanti a Lowes, Simeon, Morbidelli, Rabat, Nakagami, Aegerter, Kallio, Syahrin, Simon e Rins. Quattordicesima e sedicesima piazza per Simone Corsi e Lorenzo Baldassari. Problema per Salom, il pilota del Team Pons procede lentamente.

I primi due tentano la fuga, mentre dietro è grande lotta tra il belga Xavier Simeon (autore della pole) e il nostro Franco Morbidelli. Attacca il pilota del Team Italtrans, che si porta davanti a quello del Team Gresini.

Il francese Zarco sta cercando di ripetere la gara del Qatar, condotta fino a quando un problema tecnico alla sua Kalex lo aveva costretto a rimandare l’appuntamento per la vittoria.
Non ci sta però il britannico della Speed Up, che in Qatar dopo aver dominato tutti i turni era scivolato in gara.

I primi due stanno mettendo del margine sulla concorrenza, mentre dalla telecamere si intravede qualche goccia di pioggia. I commissari espongono le bandiere che segnalano pista scivolosa e di piloti rallentano vistosamente.

La pioggia però non sembra arrivare copiosa e la gara continua con le slick. Scivolata per Lorenzo Baldassarri. Il pilota del Forward Racing rientra in pista, ma la gara è ormai compromessa. Lowes intanto affianca Zarco sul rettilineo, lo guarda, ma non riesce a superarlo. Lo attacca poco dopo, ma il francese risponde subito riportandosi in testa.

Cade intanto lo svizzero Dominique Aegerter, senza riportare conseguenze fisiche. Giunti a metà gara troviamo Zarco al comando con poco più di tre decimi di vantaggio su Lowes. a sua volta seguito dal poleman Xavier Simeon, dagli spagnoli Alex Rins e Tito Rabat e dal nostro Franco Morbidelli, in lotta con il campione in carica per la quinta piazza.

La Top Ten provvisoria è chiusa da Kallio, Syahrin, Simon e dal romano Simone Corsi. Da segnalare la grande gara di Alex Rins, che al suo debutto nella classe di mezzo del motomondiale è in quarta posizione. l’altro rookie, il connazionale Alex Marquez, è quattordicesimo.

A sei giri dal termine Lowes attacca Zarco, portandosi al comando della gara, mentre Simeon è ormai rientrato nella lotta per la vittoria. Dietro Morbidelli continua a lottare con Rabat. Contatto Zarco – Simeon, il pilota del Team Gresini ha la peggio e cade, fortunatamente senza riportare conseguenze. E’ però arrabbiatissimo con il francese, che però non sembra avere colpe particolari sul contatto.

Alex Rins è quindi sul podio virtuale. Lowes intanto fa segnare il giro veloce, alla prima vittoria del britannico mancano ormai tre giri. Il pilota della Speed Up continua a far segnare “caschi rossi” ed inizia ora l’ultimo giro. Ultime curve per il rider del Team di Luca Boscoscuro, che va a vincere la sua prima gara nella classe Moto2. Sul podio il francese Johann Zarco e il rookie Alex Rins, che si porta addirittura al comando della classifica iridata. Buona la gara di Franco Morbidelli, che finisce quinto.

moto2 Gara Losail - GP Doha - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 22 Sam Lowes Kalex Elf Marc Vds Racing Team 39:52.702
2 87 Remy Gardner Kalex Red Bull Ktm Ajo +0.190
3 25 Raul Fernandez Kalex Red Bull Ktm Ajo +3.371
4 72 Marco Bezzecchi Kalex Sky Racing Team Vr46 +6.789
5 79 Ai Ogura Kalex Idemitsu Honda Team Asia +16.640
6 37 Augusto Fernandez Kalex Elf Marc Vds Racing Team +16.887
7 13 Celestino Vietti Kalex Sky Racing Team Vr46 +17.254
8 62 Stefano Manzi Kalex Flexbox Hp40 +17.283
9 97 Xavi Vierge Kalex Petronas Sprinta Racing +17.515
10 21 Fabio Di Giannantonio Kalex Federal Oil Gresini Moto2 +18.167
11 14 Tony Arbolino Kalex Liqui Moly Intact Gp +18.180
12 64 Bo Bendsneyder Kalex Pertamina Mandalika Sag Team +20.696
13 9 Jorge Navarro Boscoscuro Mb Conveyors Speed Up +22.016
14 19 Lorenzo Dalla Porta Kalex Italtrans Racing Team +22.043
15 75 Albert Arenas Boscoscuro Solunion Aspar Team +26.266
16 40 Hector Garzo Kalex Flexbox Hp40 +28.539
17 11 Nicolò Bulega Kalex Federal Oil Gresini Moto2 +29.310
18 5 Yari Montella Boscoscuro Mb Conveyors Speed Up +33.150
19 35 Somkiat Chantra Kalex Idemitsu Honda Team Asia +39.838
20 7 Lorenzo Baldassarri Mv Agusta Mv Agusta Forward Racing +44.961
21 55 Hafizh Syahrin Nts Nts Rw Racing Gp +56.123

Losail - GP Doha - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    kappa

    12 Aprile 2015 at 20:17

    sam lowes è un pilota molto forte,primo o poi sarebbe arrivato,ne ero sicuro…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati