Superbike: Jonathan Rea è il più veloce nelle seconde libere

Secondo tempo per l'altra Ninja di Tom Sykes: dietro di loro Davies e Xavier Fores per la Ducati. Migliora Haslam.

Superbike: Jonathan Rea è il più veloce nelle seconde libereSuperbike: Jonathan Rea è il più veloce nelle seconde libere

Avvicendamento al vertice nella seconda sessione di prove libere, valevole ai fini dell’accesso alla Tissot-Superpole di domani, con il duo Kawasaki a scalzare dal vertice la coppia del team Aruba.it Ducati.
Al Motorland di Aragon questa volta è Jonathan Rea a segnare il miglior crono, precedendo Tom Sykes di un decimo e mezzo: dietro di loro appunto, Chaz Davies e Xavier Fores, ormai perfettamente a suo agio sulla Panigale 1199R, staccati rispettivamente di tre decimi abbondanti e quasi otto decimi dal leader.
Tempi che si sono notevolemente abbassati dalla prima sessione, se pensiamo che proprio il pilota gallese della Ducati aveva stampato il miglior crono con un 1m52.009 mentre Jonathan Rea ha finito la sessione con un 1m51.234.

Sempre rispetto alla prima sessione, Leon Haslam migliora nettamente e porta la sua RSV4 al quinto posto davanti ad Alex Lowes, alle prese con i problemi di adattamento al nuovo pacchetto elettronico Magneti Marelli.
Balzo in avanti che non riesce invece a Jordi Torres, che chiude il gruppo dei primi dieci dietro a Micheal Van der Mark, Nico Terol e Sylvain Guintoli.
Da sottolineare proprio la prova del giovane pilota spagnolo dell’Althea Ducati, che chiude ottavo la giornata di oggi, a testimonianza di come quest’anno il progetto tecnico della Ducati, anche in Superbike, sia molto competitivo.

Appuntamento con la terza sessione di libere domani, sabato 11 aprile, alle ore 9:45.

Di seguito la classifica dei tempi dopo la seconda sessione di libere al Motorland di Aragon:

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 51.234s
2. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R1m 51.379s
3. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 51.582s
4. Xavi Fores ESP Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 52.000s
5. Leon Haslam GBR Red Devils Roma Aprilia RSV4 1m 52.096s
6. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 1m 52.309s
7. Michael van der Mark NED PATA Honda CBR1000RR 1m 52.558s
8. Nico Terol ESP Althea Ducati 1199R 1m 52.607s
9. Sylvain Guintoli FRA PATA Honda CBR1000RR 1m 52.617s
10. Jordi Torres ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 1m 52.766s
11. Matteo Baiocco ITA Althea Ducati 1199R1m 52.893s
12. Ayrton Badovini ITA BMW Italia S1000RR1m 52.922s
13. Leandro Mercado ARG Barni Ducati 1199R 1m 53.010s
14. Randy de Puniet FRA Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 1m 53.178s
15. David Salom ESP Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 53.293s
16. Niccolo Canepa ITA Team Hero EBR 1190RX 1m 53.752s
17. Santiago Barragan ESP Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 54.221s
18. Christophe Ponsson LUX Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 54.372s
19. Leon Camier GBR MV Agusta F4 RR 1m 55.015s
20. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R1m 55.205s
21. Javier Alviz ESP Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 56.462s
22. Imre Toth HUN Team Toth BMW S1000RR1m 57.230s
23. Larry Pegram USA Team Hero EBR 1190RX 1m 57.904s
24. Gabor Rizmayer HUN Team Toth BMW S1000RR 1m 58.841s

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati