Superbike: Cambi di regolamento per il 2015

La FIM annuncia cambia al regolamento sportivo, tecnico e medico.

Superbike: Cambi di regolamento per il 2015Superbike: Cambi di regolamento per il 2015

La Superbike Commission si è riunita lo scorso 21 marzo a Buriram, in Thailandia dove le squadre erano impegnate nel secondo round della stagione, alla presenza di Javier Alonso (WSBK Executive Director), Takanao Tsubouchi (MSMA Representative), Gregorio Lavilla (WSBK Sporting Director), Scott Smart (FIM WSBK Technical Director) e Paul Duparc (FIM CCR Coordinator).

I regolamenti 2015 del Campionato Mondiale Superbike, di quello Supersport e della Coppa FIM Superstock 1000 sono stati modificati come segue:

REGOLAMENTO SPORTIVO

Orario rivisto per la giornata di venerdì (a partire dal round di Aragon)

08:45 – 10:15 WSBK/STK 1000 – Technical/Sporting Checks

08:45 – 09:15 STK 1000 – Prove Libere 1

10:15 – 11:00 WSS – Prove Libere 1

11:15 – 12:00 WSBK – Prove Libere (valide per l’accesso alla Superpole)

13:15 – 13:45 STK 1000 – Prove Libere 2

14:00 – 14:45 WSS – Prove Libere 2

15:00 – 15:45 WSBK – Prove Libere 2 (valide per l’accesso alla Superpole)

Per i piloti delle classi Supersport e Superstock 1000 è vietato lo svolgimento di test dalla prima gara fino all’ultimo round della stagione, eccezion fatta per un circuito designato dal team stesso, sul quale poter provare prima della domenica antecedente la settimana di gara.

Anche il regolamento medico 2015 percepisce delle modifiche: il testo è stato completamente riscritto e sarà disponibile sul sito web FIM nei prossimi giorni.

Per quanto concerne invece lo SNELL M2015, la certificazione di sicurezza dei caschi in dotazione ai piloti, è stato aggiunto al regolamento tecnico 2015 come standard riconosciuto a livello internazionale.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike: Haslam parla del suo futuro

Il pilota inglese sta valutando le sue opzioni per la prossima stagione.
Condividi su WhatsAppQuella che sta per terminare é stata un stagione di alti e bassi per Leon Haslam, nonostante un