MotoGP Qatar, Prove Libere 1: Marquez al Top, Petrucci sesto e prima Ducati!

La Honda sempre in vetta con Marquez e Pedrosa, sorpresa Petrucci, Rossi e Iannone chiudono la Top Ten

MotoGP Qatar, Prove Libere 1: Marquez al Top, Petrucci sesto e prima Ducati!MotoGP Qatar, Prove Libere 1: Marquez al Top, Petrucci sesto e prima Ducati!

GP Qatar MotoGP Prove Libere 1 – La prima sessione di prove libere del Commercial Bank Grand Prix of Qatar MotoGP, gara inaugurale del motomondiale 2015, ha visto primeggiare il campione in carica Marc Marquez.

Il pilota della Honda ha fermato il cronometro sul tempo di 1’55″281 andando a precedere di 0.076s il proprio team-mate Dani Pedrosa. Le sorprese arrivano dalla terza e dalla sesta piazza.

Terzo è infatti Aleix Espargarò, in sella alla Suzuki, casa che rientra quest’anno nella MotoGP. Lo spagnolo accusa 0.404s dalla vetta e precede la prima Yamaha, quella del maiorchino Jorge Lorenzo, la Honda di Cal Crutchlow e la seconda sorpresa, la prima Ducati, non quella di uno dei due Andrea, Iannone o Dovizioso, ma quella del ternano Danilo Petrucci, approdato quest’anno al Team Pramac.

Una prestazione strepitosa quella del “Petrux”, che si è messo dietro Andrea Dovizioso e il team-mate Yonny Hernandez. Il suo tempo è anche “figlio” di una serie di circostanze. Petrucci ha avuto infatti un problema alla moto con cui stava girando, e su cui si era accesa una spia rossa sul cruscotto. Lasciata la moto a bordo pista ha corso per un Km per tornare ai box e prendere la seconda moto, che aveva una gomma media e nuova. E’ con quella che ha fatto il tempo, ma non è comunque la gomma extra-soft che la Ducati potrà utilizzare in qualifica.

La Top Ten è chiusa da Valentino Rossi e Andrea Iannone. Il pesarese ha lavorato sulla sua Yamaha M1 cercando di provare soluzioni che non erano state testate nell’ultimo giorno di prova causa pioggia. Il duo distacco dalla vetta è di 0.881s, mentre il pilota di Vasto si “ferma” a 0.153s dal pesarese.

Seguono Pol Espargarò, Scott Redding, Bradley Smith, Stefan Bradl con la Yamaha Open, Karel Abraham e il sammarinese dello Iodaracing Alex de Angelis, che chiude sedicesimo a 1.487 da Marquez. Grande la prestazione del sammarinese, soprattutto se confrontata con quella delle Aprilia di Alvaro Bautista e Marco Melandri che sono nelle retrovie.

Foto: Alex Farinelli

MotoGp Prove Libere 1 Losail - GP Qatar - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:55.048
2 99 Jorge Lorenzo Honda Repsol Honda Team 1:55.127 0.079
3 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:55.164 0.116
4 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 1:55.217 0.169
5 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 1:55.267 0.219
6 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:55.312 0.264
7 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:55.324 0.276
8 43 Jack Miller Ducati Alma Pramac Racing 1:55.396 0.348
9 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:55.409 0.361
10 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu 1:55.496 0.448
11 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:55.509 0.461
12 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:55.620 0.572
13 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:55.778 0.730
14 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:55.828 0.780
15 29 Andrea Iannone Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:55.828
16 63 Francesco Bagnaia Ducati Alma Pramac Racing 1:55.835 0.787
17 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 1:55.869 0.821
18 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:56.061 1.013
19 5 Johann Zarco Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:56.206 1.158
20 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing 1:56.249 1.201
21 53 Tito Rabat Ducati Reale Avintia Racing 1:56.289 1.241
22 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:57.181 2.133
23 38 Bradley Smith Aprilia Aprilia Factory Racing 1:57.189 2.141

Losail - GP Qatar - Risultati Prove Libere 1

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati