Superbike: Haslam e Torres fanno il punto dopo il primo round

I due piloti parlano dei loro obiettivi per il proseguo per la stagione

Superbike: Haslam e Torres fanno il punto dopo il primo roundSuperbike: Haslam e Torres fanno il punto dopo il primo round

Grazie alle ottime performance dei suoi dei piloti, l’Aprilia Racing Team – Red Devils ha cominciato nel migliore dei modi la stagione: Jordi Torres, all’esordio assoluto, ha chiuso la prima gara di Phillip Island al quarto posto in gara 2, mentre Leon Haslam ha collezionato un secondo posto ed una vittoria, issandosi insieme all’ex compagno di squadra Jonathan Rea al vertice della classifica.

“Il mio obiettivo per la stagione è quello di vincere, come sempre” – ha detto Leon Halsam – “Quest’anno sono sicuro di avere il miglior pacchetto a disposizione per farlo. Mi sono innamorato della Aprilia RSV4 già dai primi giri.
È una moto molto facile da gestire e l’elettronica il suo punto di forza, in più posso contare su una squadra molto professionale ed abituata a vincere. È stato il primo inverno per me senza infortuni o recuperi, non sono ancora al 100% delle mie potenzialità ma il team mi sta aiutando a migliorare costantemente.”

La sfida di Torres è decisamente diversa, vista le le novità rappresentate dalla competizione, dalla moto, dalla cilindrata e dagli pneumatici.

“Correre con un team che ha vinto così tanto in Superbike negli ultimi anni è una garanzia” ha detto lo spagnolo. “Devo dare il massimo per trarre vantaggio da questa opportunità”, ha detto Jordi Torres – “Quest’anno è tutto diverso per me e mi sto ancora abituando a tutte queste novità, ma sono fiducioso. Le mie prime sensazioni sono state più che positive, il feeling migliora giro dopo giro e non vedo l’ora di arrivare al giusto livello di prestazioni, per mostrare a tutti cosa sono capace”.

La prossima sfida per la squadra ed i piloti rappresenta una novità assoluta per tutti, con il primo round thailandese della storia WorldSBK che si terrà al Chang International Circuit il prossimo 22 marzo.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati