Moto3: Il SIC Racing Team in pista con Zulfahmi Khairuddin e Jakub Kornfeil

Il Team malese ha trovato un buon setting di base per le nuove KTM 2015

Moto3: Il SIC Racing Team in pista con Zulfahmi Khairuddin e Jakub KornfeilMoto3: Il SIC Racing Team in pista con Zulfahmi Khairuddin e Jakub Kornfeil

Moto3 SIC Racing Team – Nato dalla “ceneri” del Team Caterham Moto2, il SIC Racing Team (Sepang International Circuit) schiererà quest’anno nella classe Moto3 il malese Zulfahmi Khairuddin e il ceco Jakub Kornfeil e sarà sponsorizzato dal branding Drive M7, conosciuto per essere main sponsor del Team Aspar MotoGP. I due piloti porteranno in pista le KTM 2015 ed ecco cosa hanno raccontato al termine del test.

“Abbiamo fatto alcune modifiche alla moto e alla fine abbiamo migliorato parecchio rispetto a due giorni fa, quindi sono molto contento di quello che abbiamo ottenuto – ha detto Zulfahmi Khairuddin – Ho provato diversi stili di guida per trovare quello che si adatta meglio a questa moto e, infine, dopo sei giorni in pista mi sento che abbiamo fatto un buon passo in avanti. Abbiamo una buona base di set-up e mi sento molto più a mio agio sulla KTM 2015. Dopo aver provato molte cose, abbiamo trovato la giusta direzione e questo ci ha aiutato a migliorare. Mi sento molto più positivo e sono molto felice di aver trovato questo setup di base.”
 
“Oggi (ieri, ndr) era il nostro “principale” ultimo giorno di test; gireremo anche giovedi, ma non proveremo grandi cose. Il piano era quello di fare una simulazione di gara e sono molto contento di come è andata – ha affermato Jakub Kornfeil – Ad inizio giornata abbiamo apportato altre modifiche al setting della moto e siamo riusciti a farlo molto velocemente. La moto funzionava molto bene; mi sento bene in sella e sono pronto per i prossimi test di Jerez. Nella simulazione di gara ho fatto segnare un buon tempo sul giro, senza nessuno davanti a me e questo mi rende molto felice. Ho girato su un passo costante. Gli ultimi sei giorni abbiamo lavorato molto duramente e abbiamo raccolto i frutti. Ora abbiamo trovato il set-up di base della moto e questo è quello che ci serviva e quello che volevamo fare in questa fase. Siamo molto soddisfatti di come è andato il test quindi pensiamo positivo.”

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati