Superbike: Le statistiche pre-gara

A Phillip Island questo weekend si celebra il 25 anniversario della manifestazione

Superbike: Le statistiche pre-garaSuperbike: Le statistiche pre-gara

Philli Island quest’anno non sarà solo il round di apertura della stagione 2015 del Campionato Mondiale ENI FIM Superbike, ma si celebra anche il 25° anniversario della manifestazione nel calendario WSBK.

Vediamo insieme di cosa sono stati capaci in questi anni i protagonisti che vedremo impegnati in pista, a partire dal Campione del Mondo in carica Sylvain Guintoli, che negli ultimi tre anni è arrivato cinque volte a podio su sei gare disputate, vincendo Gara 1 due anni fa e Gara 2 l’anno scorso, lasciandosi sfuggire in entrambi i casi la doppietta di poco.
Guintoli è stato anche l’autore della Superpole 2014.

Due podi su dodici gare a Phillip Island invece per Tom Sykes, terzo nel 2012 in Gara 2 e l’anno scorso, sempre in Gara 2, che ha mancato un arrivo a punti qui solo nel 2010.
Sykesè partito dalla pole qui nel 2012: da quell’anno si è sempre classificato dal terzo al settimo posto nelle sei gare corse su questo tracciato.

Nelle sue dodici gare Superbike corse qui, Jonathan Rea è riuscito sempre a piazzarsi nella top ten, senza mai ritirarsi, anche se non è mai riuscito a finire sul podio: il suo miglior risultato è un quarto posto, ottenuto tre volte (2010 Gara 1, 2011 Gara 2 e 2012 Gara 2) e l’anno scorso fu sesto e quinto.
Il suo miglior piazzamento in griglia risale alla sua prima qualifica su questo circuito: terzo nel 2009.

Sono quattro la gare disputate qui in Superbike da Chaz Davies: il miglior risultato arrivò nella prima, nel 2013 in Gara 1, quando arrivò quarto con la BMW, mentre l’anno scorso si è piazzato ottavo e settimo.

Leon Haslam ha vinto qui nel 2010 in Gara 1 con la Suzuki partendo dalla prima fila, finendo poi secondo, battuto in volata da Carlos Checa, nella gara successiva.
A questi due podi aggiunge due terzi posti, nel 2009 in Gara 2 con la Honda e nel 2011 in Gara 1 con la BMW.

L’anno scorso al suo debutto, Alex Lowes fu subito protagonista: qualificatosi in quinta posizione, cadde in Gara 1 mentre era nella top-10 ed in Gara 2 tentò di rimontare dopo un lungo alla prima curva, finendo quattordicesimo.

Sei gare Superbike per David Salom a Phillip Island: i migliori risultati risalgono all’anno scorso, quando si classificò nono e decimo al traguardo, primo della categoria EVO.
Sua anche un pole in Supersport nel 2011.

Tre arrivi a punti su quattro gare Superbike corse, invece, per Niccolò Canepa: decimo in Gara 2 nel 2012, decimo ed undicesimo l’anno scorso, quando fu il secondo della categoria EVO dietro a David Salom.

Le ultime gare Superbike di Leon Camier a Phillip Island risalgono al 2013, quando arrivò due volte nono: non è andato a punti solo nel 2012 in Gara 1, quando un contatto con Giugliano lo fece finire fuori strada al tornantino.
Matteo Baiocco non ha avuto molta fortuna finora su questa pista: finora annovera due ritiri in Supersport, nel 2004 e 2005, ed altri due ritiri in Superbike nel 2009 e 2010.

Passando ai volti nuovi di quest’anno, Randy De Puniet nelle sue otto gare MotoGP disputate su questo tracciato ha ottenuto due sesti posti quale miglior risultato nel 2007 e 2011.
In Moto2, Nicolas Terol è riuscito ad andare a punti solo in un’occasione, arrivando nono due anni fa e salendo sul podio in 125cc nel 2010 dietro a Marc Marquez e Pol Espargaro.
Quattro gare Moto2 per Jordi Torres a Phillip Island in cui riuscì a salire sul podio due anni fa dietro a Pol Espargaro e Thomas Luthi.
Michael Van der Mark nel campionato Supersport fu quarto in griglia e terzo in gara due anni fa, quando dovette arrendersi a Kenan Sofuoglu e Sam Lowes, mentre l’anno scorso fu vittima di un contatto che lo fece precipitare in fondo al gruppo e poi lo constrinse al ritiro.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati