MotoGP: Graziano Rossi, “Dopo i test di Sepang capiremo se Valentino potrà puntare al decimo titolo”

Il papà di Valentino Rossi vuol aspettare i test malesi prima di sbilanciarsi

MotoGP: Graziano Rossi, “Dopo i test di Sepang capiremo se Valentino potrà puntare al decimo titolo”MotoGP: Graziano Rossi, “Dopo i test di Sepang capiremo se Valentino potrà puntare al decimo titolo”

Valentino Rossi – Il campionato del mondo che sta per iniziare sarà una grande sfida per tutti, soprattutto per Valentino Rossi. Il campione pesarese vuol infatti portarsi a casa il decimo titolo, un titolo che avrebbe un sapore diverso dagli altri e che sarebbe la ciliegina sulla torta di una carriera incredibile. La concorrenza è forte, battere Marquez non sarà facile, ma l’alfiere della Yamaha ci crede, così come suo padre, che intervistato da Sky ha così commentato.

“Solo dopo le prove di Sepang capiremo se sarà possibile battersi per il mondiale. Se la Yamaha ripartirà da dove ha lasciato lo scorso anno tutto sarà possibile. Non sarà facile combattere contro Marquez e Lorenzo, due molto forti, ma ci siamo avvicinati a Marquez. Valentino non lascia nulla al caso, soprattutto quando in ballo c’è un titolo mondiale. Non sarà sempre il più veloce, ma non trascura mai nessun particolare.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

21 commenti
  1. Avatar

    Durim

    2 febbraio 2015 at 21:36

    Tutto dipende anche dal livello della Yamaha. Rossi quest’anno ha dimostrato di poter battere o comunque giocarsela alla pari con lorenzo, cosa che 2 anni fa non riusciva a fare. Poi dipende se marc sarà migliorato ancora, mettere in difficoltà marc è un’impresa ardua assai, e l’unico modo che hanno è di farlo sbagliare, perchè difficilmente saranno più veloci di lui

  2. Avatar

    ueueue

    3 febbraio 2015 at 09:01

    tanto di cappello a ciò che ha fatto Marquez negli ultimi 2 anni..certo è che non è su un cancello di moto..dal quale ha tirato fuori i 100%..
    X quanto bravi fossero Lorenzo e Valentino, anche nelle migliori gare sono stati avanti di poco e la maggior parte delle volte merito anche degli errori del pilota Honda..
    Alla Yamaha servono almeno 2 step..uno per pareggiare il gap dello scorso anno ed il secondo per compensare i miglioramenti che Honda porterà quest’anno..

    Si parla sempre di sviluppo delle ducati..ma a che punto sono Yamaha e Honda?..

    Forza Vale!

  3. Avatar

    TONYKART

    3 febbraio 2015 at 12:29

    Si parla di super Honda ma la certezza assoluta che sia una super moto non è confermata dai numeri a voi espertoni che in certi casi piace molto tirarli fuori ….se nn sbaglio Honda di marquez a parte i risultati dell altra ufficiale e quelle dei team satellite sono peggiori di quelli ottenuti nel recente passato
    Dicevano già di stoner che aveva un super motore poi quando ci sono saliti gli altri….

    • Avatar

      Durim

      3 febbraio 2015 at 13:41

      Certo, perchè 2007 e 2011 le moto sono uguali e il paragone è sicuramente azzeccato. La moto ducati 2007 non andava 15-20 km/h in più della yamaha, pura fantasia. Se vai su motogp.com c’è tutto documentato con i 15-20 km/h in più. Guarda gp cina 2007. Questo è un dato di fatto, inutile discuterci.
      Secondo la honda non è una supermoto? Ha vinto il titolo costruttori negli ultimi 4 anni, dal 2011 al 2014, dato di fatto. Non è mezzo secondo più veloce della yamaha, ma sicuramente è la migliore moto del lotto. La honda ha portato il seamless in pista prima di tutto, e dopo 2 anni, Yamaha non è ancora riuscita a portare un seamless pronto e completo come quello di honda, dopo 2 anni.
      Sicuramente Marc è il più forte, ma la honda è anche la moto più forte. Dati di fatto

      Il resto delle tue cavolate valle a sparare nel blog di stoner insieme agli altri tristi che lo compiangono ogni domenica. Ciao :D

      • Avatar

        TONYKART

        3 febbraio 2015 at 17:16

        non confrontiamo ducati stoner 2007 e ducati rossi 2011,capirossi,melandri,sete g,troy b e chiunque l abbia portata in pista tu li hai mai visti andare 20 km h in piu’ in fondo al rettifilo????non e’ che stoner usciva come un missile a gas spalancato nonostante la moto si scomponeva in modo terrificante?non ti e venuto il dubbio???a no ma qui colpa di stoner se ci vinceva solo lui…..
        la honda ha proseguito a vincere quando c e salito stoner altrimenti vinceva lorenzo con una yamaha e pedrosa arrivo’ secondo e quarto nel mondiale,quest anno nemmeno quello!!!ora vince solo con marquez,team satellite peggio degli anni precedenti
        sono dati non discutibili…..poi chiaro che mondiale costruttori lo porta a casa stoner o marquez vincono pedrosa fa il compitino e yamaha aveva solo la coppia lorenzo -spies
        e lorenzo valentino che la prima stagione non aveva dato grandi frutti,chi doveva vincere il campionato costruttori se non la honda????…….
        ci sono piu’ yamaha la davanti se guardi le gare,tranne marquez……..ma penso che le gare le vedi solo mai ammettere che sia un uomo a battere rossi,bisogna trovare motivazione altrove………uniti anche nel 2015

      • Avatar

        H954RR

        3 febbraio 2015 at 17:25

        TONYKART bravo, non c’è nulla da aggiungere.

      • Avatar

        Ronnie

        3 febbraio 2015 at 19:04

        Io non sono un fautore dei 20km orari di differenza, ma un po’ di differenza c’era c’è e ci sarà sempre, perché Ducati ha e aveva un motore più potente, che poi poi fosse il motore a dargli tutto il vantattio io non credo.

        Ricordiamoci che Ducati aveva Bridgestone e Bridgestone nel 2007 sviluppava prevalentemente su Ducati, e che Bridgestone ha vinto poi nel 2008 15 gare su 18… Erano i pneumatici migliori e lo sono rimasti fino ad oggi, e probabilmente Michelin nemmeno l’anno prossimo nemmeno con i pneumatici da 17″ farà un anteriore migliore. Anteriore che ti permette di arrivare più forte in staccata, più forte in curva, più forte in uscita, con una percorrenza migliore, quindi anche più velocità che poi ti porti in fondo al rettilineo…

  4. Avatar

    ueueue

    3 febbraio 2015 at 14:03

    ..beh in effetti lo scorso anno tutti miravano alle prestazioni ed alle innovazioni della MGN..ma dai..

    “solo io che sono espertone”

    ho intuito la superiorità della Honda dalle migliaia di articoli a riguardo..dalle interviste dello scorso anno..dal consumo delle gomme..dal seamless..e soprattutto da ciò che si è visto durante le gare ( se non le si guardano con le fette di salame sugli occhi )..
    dire che non era il mezzo di riferimento però è da frolloccoloni indipendentemente dal pilota che la guidava..che poi Marquez sia stato un drago non ci piove..

  5. Avatar

    testoner

    3 febbraio 2015 at 14:05

    ma va cacati durim…. la moto 2007 e’andata 15/20 km orari piu’ veloce solo in 2 occasioni. e poi capirex dove arrivo’? ma ci siete o ci fate??
    ma sapete che nelle moto la velocita’ nn e’ tutto??
    probabilmente tu no…..
    e poi dato che tiri fuori il discorso 2007/2011 nn siamo noi che dicevamo che stoner nel 2010 facesse apposta ad andare piano…. ma bensi’ un certo ”valentino rossi!!!! l’uomo che disse: lasistemoin11minutiecmqiohoilmezzosecondonelpolsoevincoancheconunciao!
    quindi nn continuate a sfrantumare le p@lle con questi discorsi…. parole sue e c@zz@ate vostre

    • Avatar

      Durim

      3 febbraio 2015 at 15:17

      Rossi non ha mai detto di sistemarla in 30 secondi. Quello fu Burgess. E burgess e Rossi non sono la stessa persona, quindi prenditela con lui.
      Punto 2, tony ha tirato fuori il discorso “super motore” ed effettivamente la ducati nel 2007 aveva un super motore, era evidente. Che fosse bravo, probabilmente il migliore a guidarla è un altro conto.
      Ci sono i fatti,e le dicerie. Così come il mezzo secondo nel polso. Hai mai sentito dire a Rossi “ho il mezzo secondo nel polso?” Quello che dicono i fans o i giornali non è quello che dice Rossi. Ve la prendete di tutto con Rossi, per tutto di Rossi quando Rossi non fa altro che correre, correre e mettersi il casco e mettersi in discussione anche quando con una carriera come la sua potrebbe andare in pensione e vivere da re.

      Quindi non continuate a sfrantumare le p@lle con questi discorsi, e ringraziate Rossi, perchè fossero tutti come Stoner, in moto gp sarebbe solo un luogo in cui fare soldi e non una passione. Ciao

      • Avatar

        TONYKART

        3 febbraio 2015 at 17:22

        infatti a stoner hanno offerto una barca di soldi per restare ma ha rinunciato per la sua splendida famiglia a dispetto dei soldi,cosa rarissima in questo mondo iper materialista….
        ma che caxxate spari gia prima di iniziare il campionato???…….

      • Avatar

        H954RR

        3 febbraio 2015 at 17:39

        Ma se vrr non si muove e non va da nessuna parte se non lo pagano (vedi la festa del dottor Costa o le manifestazioni dell'”amico” tanto per fare solo un paio di esempi) e fa querele e chiede soldi al paese che per fargli festa in suo onore ha usato il “46” o a un bar di tavullia ha fatto causa al barrista che addirittura lo vantava avendo gadget col suo nome senza il suo permesso, ma che sta addì !
        Qua si vede tutto tranne i difetti oppure si fa finta di non capire, mah ?!

      • Avatar

        Durim

        3 febbraio 2015 at 17:53

        @Tony E’ esatto, per Stoner la cosa più importante è la famiglia. Per Rossi, la famiglia è composta da moto e piloti. C’è chi in moto ci sale per dei test, chi sopra la moto ci sale anche a natale e durante le vacanze. Per cui porta rispetto per chi vive per le moto e quindi per Rossi.
        PS: Stoner ha rinunciato ai soldi, ma intanto qualche milioncino da tester scommetto che se lo prende ;)

        @H ok,cose fatte da Rossi o dai suoi avvocati e persone del genere? No perchè tu credi che una persona milionaria con mille impegni, va a chiedere querela per un barista che usa i suoi gaget..magari Rossi manco ne sa niente.
        O vogliamo ricordarci di quando a laguna seca 2013 è girata voce che Rossi avesse richiesto il ricorso contro marc quando in realtà era stata yamaha su sua iniziativa per far vincere lorenzo ma voi tutti avete attaccato Rossi??!!

        Non parlare di Rossi come se fosse 100 persone, Rossi è uno, e tutte quelle centinaia di persone che girano intorno a Rossi non sono Rossi. Poi è inutile che parli male di Rossi-persona, abbiamo fatto 100 volte sto discorso e di come Stoner-persona non sia di certo meglio

      • Avatar

        H954RR

        3 febbraio 2015 at 18:10

        durim guarda che gli avvocati non partono di loro iniziativa ma si muovono quando gli danno il mandato, sul discorso “persona” per certi versi hai ragione, ma io mi chiedo (da anni ormai) come si fa ad essere così devoti verso il personaggio in questione quando l’unico pregio che ha è quello di saper andare in moto mentre in tutto il resto ha solo difetti e comunque non importa non voglio intraprendere un’altra inutile discussione però invito a meditare.

      • Avatar

        Durim

        3 febbraio 2015 at 21:27

        Sono devoto a Rossi perchè il motomondiale è stato bello gli ultimi anni grazie a lui. E’ da 20anni che rende il motomondiale bello. Te le ricordi le gare con max biaggi, quelle con gibernau, i tempi in cui al mugello si giocavano la vittoria Rossi,melandri e capirossi, le sfide con Stoner. Non ci fosse stato Rossi le gare di stoner sarebbero state noiose. Le sfide con Lorenzo, quelle con pedrosa, e adesso con Marc. Si fosse ritirato anche Rossi questo mondiale sarebbe stato una noia assurda. E’ anche grazie a lui che ci ha provato, pur non riuscendoci, a fermare marc, molto più di quanto ci abbiano provato gli altri piloti. Sono devoto a Rossi perchè ha dato tanto a questo sport, e perchè ho rispetto perchè lui ama andare in moto, ama questo sport.

  6. Avatar

    H954RR

    3 febbraio 2015 at 17:23

    Ripeto anche quì quello che ho gia detto, suvvia dai siamo seri che il tavulliano possa battere Marc non ci credono nemmeno i sassi e se dovesse accadere sarebbe la prova provata per chi ancora non crede come sia l’unico modo per mr.flangia di poter vincere, ovvero quello che in molti da anni asseriamo.
    Al massimo farà un po meglio dell’anno passato ma vincere contro uno come il Marc per lui è IMPOSSIBILE !

    • Avatar

      Durim

      3 febbraio 2015 at 18:04

      Certo che Rossi non può battere marquez.
      Se non lo batte Rossi è una m@erda
      Se Rossi batte marquez allora è stato grazie al gommino e aiuti.

      La tua logica è imbattile.

      Vorrei ricordarti che è il 2015..e se c’è qualcuno che possa venire aiutato quello è marquez. E’ lui il cocco della moto gp, l’uomo immagine e l’uomo che porta soldi, lui al centro dell’attenzione e non più Rossi. E’ stato aiutato più lui gli ultimi anni rispetto a Rossi.
      Regolamento ad hoc per farlo passare subito in HRC,piccoli incidenti a cui hanno sempre chiuso un occhio. Hanno fatto una honda forte in moto 3 solo per far contento marquez, hanno fatto provare la moto gp ad alex solo per far contento marc. A Iannone gli hanno dato un punto sulla patente, quando marc è andato contro iannone provocandogli una frattura non gli è stato detto niente. Voi ragazzi vivete nel passato, siete rimasti nel 2002 se pensate che quello aiutato sia ancora Rossi.

      • Avatar

        H954RR

        3 febbraio 2015 at 18:13

        Ne sei sucuro ?
        Io no !
        Ricordati che lo zio lo ha apertamente dichiarato che ha tutto l’interesse e un occhio di riguardo verso di lui visto che da SOLO fa più del 50% di fatturato per la motogp.

      • Avatar

        H954RR

        3 febbraio 2015 at 18:17

        Qui dici “Voi ragazzi vivete nel passato, siete rimasti nel 2002 se pensate che quello aiutato sia ancora Rossi” quindi in un certo senso ammetti che gli “aiutini” non sono una balla campata in aria.
        Anche qua non importa a ognuno la sua convinzione, ma ormai sono talmente tante le vicende, con l’ultima ancora fresca fresca, che mi sa che il lupo perde il pelo ma non il vizio.

      • Avatar

        Durim

        3 febbraio 2015 at 21:22

        Che venga aiutato non lo nascondo. Ma per me aiutare è una cosa, complotto è un’altra. Valentino, ma così come tutti i campioni vengono aiutati, le squadre cercano di dargli il materiale migliore al pilota di punta, di fare la moto più come piace a lui che alle seconde guide, di fare le gomme più come piacciono a lui che agli altri. Aiutato come hanno aiutato lorenzo marc e tutti i grandi campioni. Al fatto che ha ricevuto il gommino 107 volte ci credete solo voi.
        50 % del fatturato della moto gp la fa Rossi? che hai amici i manager della moto gp?Hai amici pure li?Poi..vuoi incolpare Rossi di stare simpatico e piacere a molte persone? E’ una colpa avere tanti fans e stare simpatico alla gente?siete arrivati a dei livelli imbarazzanti

  7. Avatar

    supermariacion

    3 febbraio 2015 at 22:20

    piu’ tabacco, rosiconi sono anni che ripetete sempre le solite cassate!! piu’ tabacco!! siete piu’ carini quando scrivete smancerie sul re dei test.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati