MotoGP: Jack Miller, “Mentalmente mi sento pronto per la Top Class”

Il centauro australiano correrà quest'anno con la Honda RC213V-RS del Team LCR

MotoGP: Jack Miller, “Mentalmente mi sento pronto per la Top Class”MotoGP: Jack Miller, “Mentalmente mi sento pronto per la Top Class”

MotoGP 2015 – Jack Miller è uno dei piloti più attesi per quanto riguarda la MotoGP 2015. Il centauro australiano è infatti passato dalla Moto3 alla MotoGP, un “salto” che qualcuno ha definito azzardato, ma che visti i primi test effettuati, sembra comprensibile. D’altronde rifiutare l’offerta di una casa come la Honda non sarebbe stato facile per nessuno. Il neo-pilota del Team LCR Honda risalirà in sella alla propria RC213V-RS nel prossimo test, in programma dal 4 febbraio sul circuito malese di Sepang.

Sei sempre stato apprezzato nel circus, sia per il tuo talento che per il tuo inimitabile carisma. Sei sempre stato così pazzo? Hai una storia bizzarra da raccontare ai fan?

“Sì sono sempre stato abbastanza pazzo. La prima cosa realmente pazzesca l’ho fatta quando avevo tre anni. C’era acqua sulla strada davanti casa, mi sono messo a fare delle derapate con la bici, ma sono caduto e mi sono rotto il femore! Sono stato in ospedale un mese e mezzo!”

Arrivi in MotoGP direttamente dalla Moto3, come ti sei allenato mentalmente e fisicamente?

“Quello dalla Moto3 alla MotoGP è un grande salto, ma mentalmente mi sento pronto, ho solo bisogno di allenarmi di più fisicamente. Devo raggiungere una buona condizione sia fisica che mentale. Non ho mai toccato i pesi in palestra prima in Moto3, ma ora che sono in MotoGP mi sono allenato molto di più per preparare il mio corpo a questa stagione.”

Sei nato in Australia (dove hai ancora familiari e amici), ti sei poi trasferito in Spagna e per 9 mesi sei in giro per il mondo. E’quasi impossibile avere una fidanzata? Sei single? Come è la tua donna ideale?

“Essere australiano e vivere la maggior parte del tempo in Europa è difficile, perché non riesco a vedere la mia famiglia tutti i giorni. Sono single per lo stesso motivo. La mia donna ideale dovrebbe seguirmi in tutti i viaggi, dovrebbe andare in moto e divertirsi! Ci sono volontarie? Qualcuna si candida? (Ride, ndr).”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Ronnie

    22 Gennaio 2015 at 20:55

    Credo che LCR si farà una bella pubblicità con Miler, basta vedere quanto se ne parla, di sicuro tira su più suldi in visibilità con lui che con Crutchlow.
    Che non toccasse i pesi con la Moto3 penso fosse normale, li il peso conta e la massa muscolare inutile ti rallenta e lui non era proprio un fuscello fisicamente, di certo li non avrebbe potuto rimanere.

    Con l’elettronica che c’è al giorno d’oggi probabilmente con un ottimo allenamento potrebbe cavarsela, fisicamente è già robusto, però non mi aspetto che faccia quello fatto da Marquez che dalla Moto2 c’è passato.

    Certo che se saltando la Moto2 riuscirà comunque a sviluppare uno stile tutto suo, magari poprio diverso da quello di Marquez e degli altri, proprio perché quella categoria, l’ha saltata come invece non ha fatto Marquez, e come non hanno fatto Rossi Lorenzo e Pedrosa con la 250, non è detto che si possa rivelare un vantaggio per Miller.

    Senza i preconcetti della Moto2 potrebbe sviluppare uno stile più grezzo inzialmente, un po’ come aveva fatto Marquez portando un suo stile un po’ diverso in alcuni tipi di curve, e avere anche lui qualcosa di suo da portare a questa MotoGP.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati