Superbike: Ufficializzato l’accordo tra Ducati e Aruba

Il nome della squadra sarà "Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team" e sarà l’unico team ufficiale Ducati nel Campionato Mondiale Superbike

Superbike: Ufficializzato l’accordo tra Ducati e ArubaSuperbike: Ufficializzato l’accordo tra Ducati e Aruba

Ducati e Aruba hanno annunciato la firma di un accordo triennale che prevede la partecipazione congiunta al Campionato Mondiale Superbike 2015 con un team che avrà la denominazione “Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team”: il contratto di partnership vede quindi Aruba direttamente coinvolta nella gestione della squadra, oltre che nel ruolo di title sponsor.

Aruba, con sede ad Arezzo, è la società leader nei servizi di web hosting e cloud in Italia e ha deciso di affrontare questa nuova sfida sulla base della significativa serie di valori che condivide con la Casa bolognese, che vanno dall’avanguardia tecnologica nei rispettivi settori di riferimento, alla capacità di offrire l’eccellenza del made in Italy, operando con passione e competenza per garantire soddisfazione ai propri utenti e clienti in tutto il mondo.
Importanti affinità che, unite all’esperienza pluriennale e di successo di Ducati in Superbike e alla passione di Aruba per lo sport, hanno contribuito alla nascita di questa prestigiosa partnership.

Ducati Corse continuerà ad avere la responsabilità dello sviluppo e della preparazione delle Ducati Panigale R, le moto ufficiali con cui il team affronterà il prossimo campionato. Ducati ed Aruba hanno deciso congiuntamente di continuare ad avvalersi della collaborazione di Feel Racing, struttura tecnica e logistica storicamente legata alla casa di Borgo Panigale. Aruba si occuperà anche di alcuni aspetti organizzativi della squadra e, insieme a Ducati, delle attività di comunicazione e di marketing del team.

I piloti ufficiali Chaz Davies e Davide Giugliano proseguiranno il loro impegno per il secondo anno consecutivo, con Serafino Foti confermato nel ruolo di Team Manager, mentre Ernesto Marinelli continuerà ad essere il Responsabile del Progetto Superbike di Ducati Corse e Direttore Tecnico della squadra.
Aruba sarà rappresentata sui circuiti da Luca Scassa: il 31enne pilota aretino, con sessanta presenze all’attivo nel Mondiale SBK, sarà infatti anche uno dei collaudatori ufficiali della squadra.

“E’ con grande soddisfazione che annunciamo questo importante accordo con Aruba, che garantisce una solida piattaforma di lavoro per Ducati nel Campionato Mondiale Superbike per i prossimi tre anni” – ha dichiarato Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding S.p.A – “Nel pieno rispetto della nostra filosofia di utilizzare le corse per testare e migliorare continuamente il prodotto che offriamo ai nostri appassionati, la nuova squadra “Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team” potrà contare nel 2015 su una versione profondamente evoluta della Panigale, disponibile anche per i nostri appassionati e ancora più potente, leggera ed elettronicamente all’avanguardia. Per Ducati le gare hanno un’importanza strategica, e il Campionato Mondiale Superbike ci permette di dimostrare in pista quanto un bicilindrico possa essere performante e veloce. Con i nuovi regolamenti 2015, secondo i quali le moto in gara dovranno essere ancora più vicine a quelle di serie, crediamo di avere le carte in regola per poter essere molto competitivi. Con i suoi 14 titoli mondiali piloti e 17 titoli mondiali marche, Ducati ha una straordinaria tradizione di successi e di vittorie nel Campionato Mondiale Superbike, e con questo accordo pensiamo di avere gettato le basi per accrescere questo ineguagliato palmares. Un grande in bocca al lupo quindi a Chaz e a Davide e un caloroso benvenuto ad Aruba.”

S“Siamo molto orgogliosi di questa partnership in cui crediamo fermamente e che ci permetterà di gestire insieme a Ducati un team ufficiale con due piloti molto competitivi” – ha detto Stefano Cecconi, Amministratore Delegato di Aruba S.p.A. – “Abbiamo deciso di entrare nel mondo racing perché ha molti punti di contatto con il nostro e ne condivide pilastri fondamentali quali la continua ricerca delle massime prestazioni, di una sempre maggiore affidabilità ed un’attenzione costante per la sicurezza. Affronteremo questa nuova sfida con lo stesso impegno e con la stessa passione che ogni giorno mettiamo a disposizione dei nostri clienti. Ecco perché abbiamo scelto il nostro Data Center di Arezzo, simbolo e cuore dello sviluppo tecnologico del nostro gruppo, come cornice della presentazione ufficiale del team.”

La nuova compagine verrà presentata ufficialmente nei primi giorni di febbraio, con un evento dedicato presso il Data Center di Aruba ad Arezzo.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Moto3

Moto3: Bagnaia guadagna il 6° posto

2 penalizzazioni fanno salire di una fila il pilota del Mapfre Team Mahindra
Condividi su WhatsApp Moto3 2015 Sepang QP – ottima seconda fila per Pecco Bagnaia che, con il crono di 2.13.167,