Superbike: JR Racing ufficializza la coppia piloti per il 2015

Elias e Badovini sono i due piloti scelti per la prima stagione della squadra in WorldSBK.

Superbike: JR Racing ufficializza la coppia piloti per il 2015Superbike: JR Racing ufficializza la coppia piloti per il 2015

Dopo molte indiscrezioni, il JR Racing Team ha annunciato la coppia di piloti con cui parteciperà al Campionato Mondiale eni FIM Superbike 2015: al già ufficializzato Toni Elias si unirà Ayrton Badovini, al ritorno in sella alla BMW S 1000 RR.

Elias è uno dei piloti con maggiore esperienza attualmente in attività: ha iniziato la carriera in 125 nel 2000, vincendo la sua prima gara l’anno successivo e concludendo la stagione 2001 al terzo posto.
Nella stagione seguente fece il suo debutto in 250, rimanendo nella categoria per tre edizioni prima di passare in MotoGP nel 2005.
Nel 2010 si è aggiudicato il titolo dell’allora neonata Moto2, prima di alcune stagioni di alti e bassi sia in Moto2 che in MotoGP: Elias ha fatto il suo esordio in WorldSBK a quattro round dal termine della stagione 2013.

“E’ un progetto molto interessante e sono contento di farne parte” – ha detto Toni Elias – “Credo che la BMW S 1000 RR si adatterà bene alle nuove regole 2015 e non vedo l’ora di scendere in pista. Il prossimo anno sarà davvero interessante per la competizione e, nonostante ci sia molto lavoro da fare e la novità assoluta del team, io credo che potremo sorprendere più di una persona”.

Ayrton Badovini conosce bene la quattro cilindri tedesca dato che nel 2010 ha vinto il titolo FIM Superstock 1000 in sella alla S 1000 RR, poi nel 2011 ha esordito nel Mondiale Superbike, in sella ad una BMW e anche la Bimota BB3 del Team Alstare, con cui ha corso per pochi round lo scorso anno, era dotata del propulsore della S 1000 RR.

“Credo che la BMW S 1000 RR si adatterà molto bene al nuovo regolamento. Mi ricordo ancora la versione da me utilizzata e credo che questa non potrà che essere meglio” – ha detto Ayrton Badovini – “Avere nella squadra una leggenda come Troy Corser ci aiuterà a migliorare come squadra e credo ne beneficerò anche io come pilota. Sono davvero felice di far parte di questo nuovo ed entusiasmante progetto e non vedo l’ora di iniziare.”

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati