Superbike: Giugliano domina la seconda giornata di test ad Aragon

Per la Kawasaki, Jonathan Rea già più veloce di Tom Sykes di un decimo.

Superbike: Giugliano domina la seconda giornata di test ad AragonSuperbike: Giugliano domina la seconda giornata di test ad Aragon

La seconda e ultima giornata di test privati ad Alcaniz MotorLand Aragon ha permesso ai team presenti di lavorare con sole e temperature miti: il più veloce in pista è stato ancora una volta Davide Giugliano che ha chiuso con un tempo di 1’50.5, dopo aver completato ben 49 giri.

“Siamo stati veloci sul giro singolo, ma non era l’obiettivo del test. Abbiamo lavorato soprattutto sul ritmo di gara e ho la sensazione che ci sia ancora moltissimo da fare” – ha detto Davide Giugliano – “Il telaio provato era simile a quello dello scorso anno e anche per questo il feeling è stato subito buono. Adesso attendo con impazienza Jerez”.

Tom Sykes ha invece dovuto girare molto per trovare il giusto feeling con la Ninja ZX-10R, concentrandosi sopratutto su sospensioni e sul nuovo pacchetto elettronico.
L’ex Campione del Mondo ha fatto registrare un miglior tempo di 1’51.2: meglio ha fatto però il suo compagno di squadra Jonathan Rea addirittura più veloce di un decimo, nonostante una caduta alla curva 2 durante le prime ore della giornata.

Kenan Sofuoglu è stato raggiunto oggi dall’ex campione italiano Supersport Stefano Cruciani che lo ha aiutato a provare due differenti versioni della ZX-6R: la moto che il pilota turco sceglierà, sarà quella che verrà sviluppata durante l’inverno.

Lo spagnolo Jordi Torres ha avuto la possibilità di provare la versione EVO-spec della ZX-10R, come parte di un Media Test organizzato dal team Kawasaki Racing.

Prossimo appuntamento lunedì 24 novembre con i test di Jerez.

MotorLand Aragon – Day 2 (tempi ufficiosi):

1 – Davide Gugliano 1’50.2
2 – Chaz Davies 1’50.3
3 – Jonathan Rea 1’51.1–
4 – Tom Sykes 1’51.9
5 – Kenan Sofuoglu 1’54.3

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    ligera

    18 novembre 2014 at 20:29

    Che magnifico cambio al vertice.

    L’anno scorso, la Kawa era solita dare alla rossa diversi decimi, per non parlare del 2012.

    Versione 2015, ecco spuntare ancora una volta quella splendida moto Italiana che è la Ducati Panigale 1199 (Piace anche a Voi tutti suppongo).

    Vero è che non sappiamo nulla di come si sono svolti i test, abbiamo solo i migliori tempi ufficiosi, ma il distacco è molto interessante, 1 secondo bello pulito e la stessa cosa è accaduta ieri.

    Magnifico questo cambio al vertice.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati