Superbike: Thailandia new entry del calendario 2015

Il Chang Internation Circuit ospiterà la competizione dal 20 al 22 marzo prossimi.

Superbike: Thailandia new entry del calendario 2015Superbike: Thailandia new entry del calendario 2015

Il Campionato Mondiale Superbike nella prossima stagione si arricchisce di una new entry: la Dorna WSBK Organization e la FIM (Fédération Internationale de Motocyclisme) hanno infatti annunciato che il Chang International Circuit, in Thailandia, farà parte del calendario 2015.

Il Circuito ospiterà il Campionato per la prima volta in assoluto, dal 20 al 22 marzo 2015: l’accordo tra DWO e gli organizzatori dell’evento ha una durata di 3 anni.

A seguito del recente sopralluogo, i rappresentanti FIM e Dorna hanno approvato il processo di omologazione della pista e appurato che tracciato e strutture sono pronti per accogliere il Mondiale Superbike.

La Thailandia è la ventiquattresima nazione ad ospitare un round e, come tutta l’Asia, rappresenta un mercato strategico per il campionato delle derivate dalla serie e per i suoi partner e l’interesse sempre più crescente per il motociclismo potrà assicurare un’alta partecipazione di pubblico.

Il round tailandese si aggiunge alla lista dei 12 appuntamenti del 2014 già confermati per la prossima stagione: Dorna e FIM stanno lavorando insieme per finalizzare il calendario 2015, che vedrà un massimo di 15 round e sarà pubblicato il prossimo 18 novembre.

“Siamo felici di poter annunciare l’arrivo della Tailandia nel calendario WSBK, come chiara dimostrazione dell’intento di raggiungere nuovi mercati chiave per l’industria motociclistica” – ha detto Javier Alonso, Dorna WSBK Executive Director – “Negli scorsi due anni il Mondiale Superbike ha fatto tappa in alcune aree molto importanti come gli Stati Uniti, la Malesia, l’Australia ed il Qatar, con eventi di grande successo, e su questa scia continueremo il nostro lavoro.”

“Uno degli obiettivi della FIM è quello di essere presente in tutti i continenti” – ha detto Vito Ippolito, FIM President – “In Tailandia c’è grande passione per le moto ed avere finalmente una tappa mondiale lì nel 2015 è un grande traguardo per tutti noi ed è importantissimo per il nostro sport.”

“Il Chang International Circuit è situato in Buriram, in una delle province a nord est della Tailandia, e può ospitare fino a 40 mila spettatori” – ha dichiarato Newin Chidchob, Chang International Circuit President – “La pista è lunga 4,554 km e le sue 12 curve sono disegnate per assecondare le massime velocità. Lo scorso ottobre il circuito ha ospitato il Buriram United Super GT, con circa 131 mila spettatori e centinaia di media accreditati a coprire l’evento. Non vediamo l’ora di ricevere la nostra prima competizione mondiale di moto e siamo orgogliosi che sia il Campionato Mondiale eni FIM Superbike.”

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike: Entry list provvisoria 2016

Riepiloghiamo Team e piloti che vedremo in azione il prossimo anno: tante novità e qualche uscita importante
Condividi su WhatsAppTerminati i test privati per questa stagione, a parte una piccola appendice il 14 dicembre di Barni Racing,