MotoGP Valencia: Il Marquez dei record! Tredicesima vittoria dell’anno, Rossi è 2° in campionato

Nel giorno del titolo di suo fratello Alex nella Moto3, Marc Marquez fa suo un altro record

MotoGP Valencia: Il Marquez dei record! Tredicesima vittoria dell’anno, Rossi è 2° in campionatoMotoGP Valencia: Il Marquez dei record! Tredicesima vittoria dell’anno, Rossi è 2° in campionato

Valencia – Marquez, un’accoppiata che oggi ha regalato emozioni ai tifosi spagnoli e agli appassionati delle due ruote. Dopo il titolo vinto da Alex Marquez, che con questo risultato ha consegnato alla storia un altro record (mai due fratelli avevano vinto un titolo nella stessa stagione nel mondo dei GP), è toccato a Marc mettere un altro “sigillo” alla sua incredibile carriera, quello delle 13 vittorie in una stagione, mai nessuno come lui.

Neanche la pioggia ha fermato il quattro volte campione del mondo, che una volta lasciati sfogare gli avversari si è portato in testa tagliando il traguardo davanti al nostro Valentino Rossi e al team-mate Dani Pedrosa. Con questo risultato Rossi conferma la seconda piazza nel mondiale, chiuso davanti al team-mate Jorge Lorenzo, oggi mai in gara e che come Iannone ha “pagato” la scelta di rientrare ai box per prendere la moto con assetto da bagnato.

Buona quarta piazza per Andrea Dovizioso, quarto e davanti a Cal Crutchlow, alla sua ultima gara in sella alla Ducati. Buonissima quella di Danilo Petrucci, che porta la ART dello Iodaracing a punti con la dodicesima posizione finale.

Cronaca di gara

Diciottesimo ed ultimo appuntamento del motomondiale 2014 per i piloti della classe MotoGP. A Valencia ci si gioca la seconda piazza, visto che il mondiale è ormai nelle mani di Marc Marquez. A sorpresa la pole position è andata a Valentino Rossi, che non centrava la prima casella dello schieramento da Le Mans 2010. Il centauro della Yamaha ha beffato proprio sotto alla bandiera a scacchi il connazionale Andrea Iannone, su Ducati del Team Pramac e prossimo pilota Ducati Team. In prima fila anche Dani Pedrosa, con la Honda del Team Repsol.

Una scivolata ha relegato Marquez in quinta posizione, dietro a Jorge Lorenzo e davanti a Pol Espargarò. Andrea Dovizioso con la Ducati è in terza fila, insieme a Bradley Smith e Cal Cruthlow, alla sua ultima gara con la Rossa di Borgo Panigale. Il tester Ducati Michele Pirro, è in quarta fila, mentre Alex de Angelis (Yamaha Open) e Danilo Petrucci (ART Iodaracing) sono in settima. Tutto pronto, 30 i giri da percorrere per 120.15 km, si spengono i semafori, al via il più veloce è Andrea Iannone, scattato benissimo dalla prima fila dello schieramento. Seguono Rossi, Marquez, Pedrosa, Lorenzo, Crutchlow, Dovizioso e Bradl.

Scende qualche goccia di pioggia, mentre il pilota del Team Pramac chiude al comando il primo giro. Lorenzo scavalca Pedrosa e anche le Ducati di Crutchlow e Dovizioso insidiano il #26 della Honda. Staccatona del “Dovi” su Crutchlow e anche Lorenzo perde una posizione. Viene esposta la bandiera bianca, i piloti volendo potrebbero rientrare ai box a cambiare la moto e chi sembra patire più questa situazione è il #99 della Yamaha che perde ancora terreno.

Davanti Iannone continua a comandare la gara davanti a Rossi, Marquez, Crutchlow, Pedrosa, Dovizioso e Lorenzo. Terzo passaggio e giro veloce di Iannone, il pilota del Team Pramac non era stato mai così a lungo in testa ad una gara. Vuol chiudere la stagione regalando un bel risultato alla sua squadra, visto che il prossimo anno sarà nel Team ufficiale accanto ad Andrea Dovizioso.

Valentino Rossi e Marq Marquez iniziano a recuperare terreno sul pilota di Vasto, qui in pista con il casco con i colori del Milan (sua squadra del cuore) e che ha come ospite Barbara Berlusconi.

A 21 giri dalla fine Marquez attacca Rossi, portandosi in seconda posizione, con anche Iannone ormai a portato di mano. Si chiude il decimo passaggio, il #29 della Ducati replica all’attacco di Marquez, che però si porta al comando della gara. Anche la Honda di Dani Pedrosa si avvicina al terzetto, mentre Lorenzo segue un pò più staccato.

Valentino Rossi non vuol far fuggire Marquez e attacca Iannone superandolo nel corso dell’undicesimo giro. Anche Pedrosa attacca la Ducati. Il #26 è ora terzo. Iannone non è ancora al 100% fisicamente dopo la brutta botta al braccio subita da Marquez nelle prove di Sepang e potrebbe pagare questo sulla durata.

E’ durato invece solo 21 minuti e tredici giri il rientro della Suzuki, visto che Randy de Puniet è rientrato ai box. Per la casa giapponese un altro problema dopo quelli accusati in prova. La squadra capitanata da Davide Brivio dovrà lavorare sodo quest’inverno se vorrà tornare da protagonista nel 2015.

Giunti a metà gara troviamo Marquez in testa con oltre un secondo di vantaggio su Rossi, che a sua volta precede Pedrosa, Lorenzo e Iannone, con quest’ultimo che rallenta vistosamente. Un rallentamento imnprovviso, ma la gara del pilota del Team Pramac continua. Difficile capire cosa sia successo al #29, ora settimo e dietro a Crutchlow.

Scende di nuovo la pioggia, i piloti iniziano a rientrare ai box per cambiare moto, i primi a farlo sono Lorenzo e Iannone, mentre davanti rimangono in pista. Potrebbe essere questa dello spagnolo e dell’italiano una scelta sbagliata, visto che la pioggia sembra cadere solo in una parte del circuito.

Jorge Lorenzo rientra ai box, per lui gara finita e secondo posto mondiale ormai nella mani di Valentino Rossi, mentre da incorniciare la gara di Danilo Petrucci, ampiamente in zona punti. Da domani il pilota ternano salirà in sella alla Ducati del Team Pramac, mentre sulla sua ART salirà Alex de Angelis, che lascerà la Yamaha Open nelle mani di Loris Baz.

Inizia l’ultimo giro, Marquez va a vincere la tredicesima gara dell’anno, nuovo record di successi in una stagione nella Top Cpassl, mentre Rossi conferma la seconda posizione in gara e nel mondiale, chiuso davanti al team-mate Jorge Lorenzo. Sul podio anche Dani Pedrosa, che ha preceduto le Ducati di Dovizioso e Crutchlow.

Foto: Alessandro Giberti

MotoGp Gara Sepang - GP Malesia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 40:14.632
2 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team +3.059
3 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team +5.611
4 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp +5.965
5 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar +6.350
6 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt +9.993
7 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt +12.864
8 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing +17.252
9 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team +19.773
10 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar +22.854
11 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +24.821
12 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing +30.251
13 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini +30.447
14 99 Jorge Lorenzo Honda Repsol Honda Team +34.215
15 82 Mika Kallio Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +34.461
16 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +44.319
17 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing +47.343

Sepang - GP Malesia - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

46 commenti
  1. Avatar

    Durim

    9 novembre 2014 at 15:01

    Stagione finita purtroppo!
    MArc l’uomo dei record..è riuscito a fare 13 in un campionato di altissimo livello. Complimenti!
    Rossi, gran stagione. Credo ora vorrebbe avere 10 anni in meno per correrne altri 20. Il secondo più forte è lui.
    Lorenzo e pedrosa non ci provano nemmeno a fermare marquez. Lorenzo voleva di nuovo vincere come ad Aragon, sbagliando totalmente.

    Complimenti poi a Iannone, quando è a posto è forte. E infine complimenti a ducati.

    Delusione per bautista e bradl, stagione negativa. Mi sarei aspettato di più anche dai fratelli espargarò. Vedremo da lunedì

  2. Avatar

    Bestlap

    9 novembre 2014 at 15:04

    tony.. Ricordi quando a metà campionato scrissi che secondo me Rossi, alla fine, sarebbe arrivato secondo e tu mi dicesti che era da creduloni ingenui pensarlo……?? Chi è il credulone ingenuo ora…?? La verità è che siete dei poveri incompetenti e avrete da ingoiare M3RDA ancora x tanto tempo…!!!!! Ah dimenticavo, stasera fegato alla pesarese x tutti mi raccomando… EHEH….

  3. Avatar

    Bestlap

    9 novembre 2014 at 15:08

    Liberi pensatoriiiiiiiiiiiiii…..!!! Che ne dite…….????? AHAHAHAHAHAHAHA……………

  4. Avatar

    Ronnie

    9 novembre 2014 at 15:12

    Marc Marquez ha raggiunto le vittorie in carriera di Casey Stoner…

    C’è ancora qualche dubbio su chi è il più forte tra i 2?

    E a chi dice che se Stoner avesse corso contro Marquez, Marc non avrebbe vinto tanto, replicherei che nemmeno Stoner ha corso contro Marc per vincere tutto quello che ha vinto…

  5. Avatar

    Micbatt

    9 novembre 2014 at 15:24

    Che dire …. Marquez superlativo! 2 anni in MotoGP e 2 titoli!!! Valentino GRANDE!!! 35 anni e l’unico che quest’anno ha contrastato sino all’ultimo Marquez!
    Pedrosa bravo secondo pilota … ma un po deludente.
    Lorenzo ha finito il campionato come l’ha incominciato …. penso che anziché piangere per la pole di ieri avrebbe dovuto tirar fuori in carattere che aveva nel 2013 … mi sembra di vedere Stoner nel 2008-09 …. il principino non sopportava il corpo a corpo …. e frignava ….
    E per finire …. per il 2015 spero di vedere la Ducati sempre più competitiva!!!!

  6. Avatar

    Alecx

    9 novembre 2014 at 15:27

    Ma non doveva vincere valencretino con Marquez a terra come si auguravano i canarini del dottorino?
    Ennesima spolverata di Marquez al dottore (anzi, barelliere) e record assoluto di vittorie in una stagione nella storia del motociclismo.

    Mi ha fatto ridere la dichiarazione di Suppo a fine gara quando ha detto:”si ottima stagione di rossi, se non c’era un fenomeno come Marquez, vicneva il suo decimo titolo”, della serie, molti dei mondiali che ha vinto li ha vinti perchè era senza degni avversari o perche erano con moto inferiori.

    Se tornasse Stoner, perderebbe un’altra posizione.

    • Avatar

      Micbatt

      9 novembre 2014 at 15:36

      Si si … credici … BLA BLA BLA … intanto asciugati le lacrime e vai a piangere nell’angolino della stanza in compagnia dei tuoi pilotini!

    • Avatar

      Durim

      9 novembre 2014 at 15:36

      Stoner non è riuscito a vincere nel 2012 con una superhonda..figurati quest’anno.
      PS: Ma perchè parli di stoner? Non mi pare corresse quest’anno. Si è ritirato da 2 anni, vai avanti ;)

    • Avatar

      Bestlap

      9 novembre 2014 at 15:47

      Sono queste le cose che mi danno più soddisfazione .. Mi piace da morire leggere le tue CA22ATE ciccione, immagino il tuo rosicamento… Dai..un piatto di fegato alla pesarese anche x te, crepi l’avarizia…..

    • Avatar

      nandop6

      9 novembre 2014 at 16:04

      Bravo, bravo continuate a saltare sul carro vincente da 19 anni e come ha detto Suppo se non c’era Marquez era il 10° mondiale. Siete veramente ridicoli ma così ridicoli ma così ridicoli all’ennesima potenza.

    • Avatar

      LucaR

      9 novembre 2014 at 19:39

      Ti brucia eh?….hahaha, Casey oggi avrebbe fatto quarto, ma solo per l’errore di Lorenzo!!!!

    • Avatar

      Lyon66

      9 novembre 2014 at 23:45

      @Alecx

      Se la vuoi mettere sul vincere facile… Suppo in Ducati con Stoner e poi fuga in HRC e Stoner… vittoria su Ducati, fuga in HRC, vittoria e quando le prendeva anche da Pedrosa si è rifugiato nel marsupio di un canguro andando a pesca in notturna per non farsi riconoscere…

      Io credo che, per quanto opportunista e intelligente sia Suppo, come tutti i vincenti compreso Vale (Casey no sennò sarebbe ancora in pista e anche vincente forse) si sia ricreduto su Valentino.

      Quando Vale tornò in Yamaha Suppo fu il secondo dei tanti a dire che ormai Valentino era da metà classifica, forse…

      Oggi ha ammesso che senza Marc, contro Vale non ce ne sarebbe stata per nessuno; lo dimostrano i fatti, non le tue parole a vanvera.

      E comunque sia parliamo di un “uomo” che scende in pista a “giocare” contro ragazzi e ragazzini senza paura.

      Non so se rendo, sai… sono ignorante in materia ed esprimo un opinione da semplice sportivo con le mie simpatie per l’uno o l’altro…

      • Avatar

        Lyon66

        9 novembre 2014 at 23:52

        @Alecx

        P.s.: scende in pista a “giocare” senza paura e lottando per il podio come se fosse un coetaneo.

        Chiedi ai piloti cosa pensano di Valentino…

      • Avatar

        enea

        10 novembre 2014 at 00:05

        Ciao Lyon

        Ti vengo incontro…

        Pol disse che aveva imparato di più facendo un giro dietro rossi che nei primi 4 gran premi…. fai te… hehehehe :D

        EneA

      • Avatar

        Lyon66

        10 novembre 2014 at 00:55

        @Enea
        Ciao Enea

        nell’ultima intervista s’è talmente imbarazzato dai complimenti ricevuti che ha detto (battuta) che sembrava una conferenza d’addio come se smettesse di correre, per i complimenti ricevuti da tutti.

        Il bello è che alcuni non sanno neanche cosa sia la sportività, a me piace veder correre e lottare Vale con tutti e che vinca il migliore; sarei stato contento della stagione anche se fosse arrivato terzo o quarto.

        A me non deve dimostrare nulla, lo ringrazio per lo spettacolo che continua ad offrire e perchè fa rosicare i soliti 4 babbei ahahah.

        Obiettività, questa sconosciuta ;-) ;-)

  7. Avatar

    gprg67

    9 novembre 2014 at 15:52

    Alleccx, complimenti! Credevo che Toniscart fosse l’ultimo degli stolti rimasti, e invece spunti tu. Incredibile..hahahahaha

  8. Avatar

    Surrogo

    9 novembre 2014 at 15:57

    Bella li, complimenti a tutti, anche ai troll che oramai si arrampicano sugli specchi, ma non c’ é storia ahahahaha!!!! Saluti ai Giallini o/ e anche ai Marroncini aaahahahahaha!!!!!!

    • Avatar

      gprg67

      9 novembre 2014 at 21:54

      SURROGATO POTRESTI SPIEGARTI MEGLIO? non si capisce niente di quello che dici. chi sarebbero i troll? Ma che scuola hai fatto?

  9. Avatar

    Lyon66

    9 novembre 2014 at 16:08

    Grandissimi Marc e Vale per spettacolo e Campionato 2014

    Si possono mischiare le carte come si vuole ma… le parole volano e i fatti restano!!!

    Alla facciaccia di quei simpaticoni nascosti a rosicare nella stanzetta buia.

    Prosit, oggi è festa sia per i tifosi che per gli sportivi.

    Allegria, chi non ride rosicone è ;-))))))))

  10. Avatar

    Lyon66

    9 novembre 2014 at 16:15

    Ho il dubbio, flebile ma ce l’ho, che Alecx sia Fatman…

    Era l’unico a definire barelliere, infermiere ecc. Vale…

    Sei tu Fatman?

    Puoi uscire col tuo nick, ci salutiamo tutti volentieri a fine campionato; in fondo non è successo niente…

    Marc è il nuovo, tosto, giovane e…, inutile dire altro; i fatti parlano per lui.

    Vale… ha solamente confermato di non essere bollito ma di essere il numero due al Mondo!

    Cosa vuoi che sia?

    Ciao Fatman, fatti una bevuta anche tu; so che adori Vale svisceratamente ;-)))

    • Avatar

      Bestlap

      9 novembre 2014 at 16:23

      E’ lui o non è lui..?? Ceeerrrrto che è lui…. Solo che si vergogna troppo x usare il suo vero nick ma si riconosce benissimo, è quel vigliacco del ciccione………… Son soddisfazioni…….

  11. Avatar

    multicom

    9 novembre 2014 at 16:19

    Vorrei il team honda hrc repsol…marquez-miller…una bomba nucleare.

  12. Avatar

    Alecx

    9 novembre 2014 at 16:24

    Best lap non ho capito perche dici ciccione a me che peso 70 kg e sono alto 1,75, cioè, dare del ciccione a uno che non hai manco visto è proprio da malati.

    E per gli altri canarini, non so neanche chi sia questo fatman.

    Bestlap, il tuo nick dice tutto, appunto, vatti a fare un giro ah ah ah ah, col tuo valencretino.

    Durim, Stoner nel 2012 si era infortunato ed era mancato qualche gara, si vede che non sai neanche dove sei messo. Anche tu devi essere un povero canarino.

    L’anno prossimo Lorenzo sarà al top tutta la stagione e il dottorino rintrazierà se arriverà terzo.

    • Avatar

      nandop6

      9 novembre 2014 at 16:42

      Alecx
      Una persona inteligente anche se antirossista dovrebbe porsi una domanda:
      “visto quello che ha fatto a 35 anni forse avrò sbagliato a giudicarlo in questi 19 e dico 19 anni?”
      Invece stai quì parlando al condizionale su come arriverà il prossimo anno.

    • Avatar

      Surrogo

      9 novembre 2014 at 21:48

      Segnatevi sta puttanata ragazzi, le figure di me****a Mondiali di TronyStark hanno fatto scuola e abbiamo un emulo che vuole fare previsioni anche lui, han fatto il corso del Mago Othelma sai ora vogliono far vedere cosa hanno imparato.

  13. Avatar

    Bestlap

    9 novembre 2014 at 16:32

    Certo certo come no… Rimani cmq uno dei “soliti IDI0TI”……… Rosica piano che ti si consumano i denti e ricorda che agli IDI0TI non ricrescono………….

  14. Avatar

    multicom

    9 novembre 2014 at 16:33

    Lorenzo/Pedrosa…di una noia agghiacciante sti due piloti.Massimo rispetto perchè rischiano la vita…però….dovete dare gass caxxoooo!!!!!!!

  15. Avatar

    gprg67

    9 novembre 2014 at 16:35

    Se facesse terzo sarebbe sempre un gran risultato. Terzo nel mondiale a 36 anni suonati,dopo 9 mondiali e ottimi piazzamenti…ci sarebbe solo da togliersi il cappello!

  16. Avatar

    gprg67

    9 novembre 2014 at 16:40

    Comunque credo che vale l’anno prossimo comincerà il campionato per vincerlo. E con un po di fortuna potrebbe anche farcela

    • Avatar

      Durim

      9 novembre 2014 at 17:29

      Per battere marquez servono tanti fattori.

      Una moto forte quanto la sua, se non più performante. MArc poi è forte in ogni tracciato, trova sempre il setup giusto già nelle prime prove libere, ha quasi mai problemi, è fortunato(l’anno scorso e quest’anno è caduto tanto ma non si è mai fatto male) e soprattutto marc è forte sul corpo a corpo e psicologicamente. Marc è come una fusione di piloti, ha il meglio di stoner,lorenzo,rossi, pedrosa ecc..

  17. Avatar

    Alecx

    9 novembre 2014 at 18:10

    Ma chi ci crede che a parità di moto Rossi batte Marquez? Ma chi è cosi imbecille? Se avesse avuto la Yamaha Marquez lo vinceva uguale e basta con sta storia dei 9 titoli. Se Rossi correva contro Lorenzo, Marquez, Stoner, ne vinceva 3 al massimo lo capite o no canarini? Ma cosa cinguettate ancora sti nove titoli, dai, ridicoli, tornate in gabbia.

    • Avatar

      Mike58

      9 novembre 2014 at 18:23

      Ma chi ci crede che a parità di moto Rossi batte Marquez? Ma chi è cosi imbecille?

      io. non dico sempre ovviamente perchè non sono così imbecille..

      e chi non crede che rossi può battere marc? chi può essere così imbecille??

      vediamo se sai la risposta..

      hahahaha

    • Avatar

      gprg67

      9 novembre 2014 at 21:49

      vale ci ha corso con lorenzo,stoner,pedrosa e poi biaggi,capirossi,gibernau… li ha battuti tutti.Certo non si può vincere sempre specie se corri per quasi vent’anni. Che c@220 dici poi…ma che discorsi fai, se c’era Marquez prima, a questi livelli, neanche stoner e lorenzo avrebbero vinto un mondiale allora. E se poi c’era con Agostini pure lui neanche uno dei 15 mondiali…

    • Avatar

      LucaR

      9 novembre 2014 at 22:49

      Rossi ha battuto con la stessa moto Lorenzo, Biaggi, Gibernau, Criville, Capirossi, Barros, e moltissimi altri….Stoner le ha prese da Pedrosa.

      Se corresse ora, il povero Casey farebbe quinto…quarto se corresse al posto di Marquez, ma con Vale Campione del mondo!!!!!

      Fatti, non pugnette….

  18. Avatar

    multicom

    9 novembre 2014 at 19:44

    Cosa riserverà il mondiale 2015 nessuno può saperlo o prevederlo,anche se è impossibile che marquez diventi un brocco improvvisamente.L’unica cosa reale è che nessuno l’ha ” veramente ” battuto nel 2014.

  19. Avatar

    enea

    9 novembre 2014 at 20:22

    questo rossi a parità di moto se la gioca anche con marc.

    Marc è un fenomeno, ma “questo” rossi è di altissimo livello, si è dimostrato complessivamente superiore anche a lorenzo… non dimenticatelo….

    EneA

  20. Avatar

    multicom

    9 novembre 2014 at 20:41

    Enea…il rossi di altissimo livello ( secondo me persino più forte del rossi dei suoi anni trionfali ) non è stato battuto da marquez…è stato completamente demolito da marquez,partendo avanti,indietro,in rimonta…con la pioggia,cataclismi,uragani,terremoti ecc ecc…Magari l’anno prossimo sarà vale a demolire marc….dove sta il problema?ciao e buona serata.

    • Avatar

      enea

      9 novembre 2014 at 23:25

      Multi il discorso è semplice.

      La yamaha è stata superiore a honda in una sola gara, in un paio altre alla pari, nelle restanti gare la honda ha SEMPRE avuto una marcia in più.

      Marc da campione quale è avrebbe comunque vinto il mondiale a parità di moto, ma non con il dominio che ha palesato in questo 2014.

      Adesso non fare come quelli scalmanati che 10 anni fa erano convinti che Rossi avrebbe vinto anche col garelli….

      Marc è stato sicuramente il pilota più veloce nell arco dell intera stagione, se prendiamo in considerazione lultimo terzo non saprei.

      EneA

  21. Avatar

    Ronnie

    9 novembre 2014 at 20:44

    Marquez parte come favorito anche per la prossima stagione, anche se è quello che continua forse a cadere di più segno che cerca sempre il limite ma anche che è al limite della moto.

    Credo che Yamaha non arriverà comunque a livello di Honda ad inizio anno, vedremo cosa farà Honda per l’anno prossimo se avrà qualche nuova diavoleria, o se stalleranno un po’ di più come è successo questa stagione in cui, hanno migliorato ma sembrano aver perso un po’ di margine rispetto ad inizio stagione.

    Non credo che il Seamless in scalata di Yamaha sarà subito performante o riusciranno subito ad usarlo, in Honda hanno già un bel po’ più di esperienza e questo è un bel vantaggio tecnico comunque, non basta avere il seamless bisogna saperlo usare nel migliore dei modi e Marquez questo vantaggio lo mantiene ha tanti dati già a disposizione mentre gli altri dovranno imparare a sfruttarlo sperando che la moto non peggiori in altri punti.

    Credo che Marquez avrà ancora un buon inizio di stagione e poi dipenderà da Lorenzo e Rossi e dalla loro competitività unita a quella della loro moto nella seconda parte di stagione._

    Bisogna sperare che Pedrosa riesca a mettere in difficoltà Marquez nella prima parte di stagione per pensare di avere una stagione bilanciata.

    Difficilmente credo che Ducati riuscirà allo stesso modo ad essere sempre competitiva già nei primi GP anche loro avranno bisogno di adattamento alla nuova moto.

  22. Avatar

    gprg67

    9 novembre 2014 at 21:39

    ..toniscart…grassone…bibibibò….testoner….lingerie…a’lecc…fateci sorridere, dai, fate un bel pronostico! buhahahahahahahahahaha

    • Avatar

      supermariacion

      9 novembre 2014 at 21:50

      “lingerie” muahhahahahhahahah cmq hai dimenticato HRR94ZXR un altro espertone da blog che si è eclissato un pò di tempo fa, credo dopo philip island…sarà con fartman in una bolla di gas!! ricordo ancora quando su altri blog scriveva “su forza seguitemi su MOOTOGPGRANDPRIX ci sono un sacco di canarini da sfottere! poverino.

      • Avatar

        gprg67

        9 novembre 2014 at 21:58

        ca220 è vero, come ho fatto a scordarlo..caccaerrererre… dove sei?

  23. Avatar

    Lyon66

    9 novembre 2014 at 22:00

    Azz…

    ragazzi… prima ho mandato un saluto solo a Tonyscart e Tristoner…

    Dimenticavo HR125cc…

    HR chiedo venia, anche tu meriti lo steso saluto:

    prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
    ;-))

  24. Avatar

    Lyon66

    9 novembre 2014 at 22:10

    Bibo a parte la fissazione solo sua dei gommini è anche, volendo, obiettivo; non gli piace Vale ma ne riconosce il valore.

    Forse… e solo forse parla di gommini e favoritismi senza crederci neanche lui.

    E’ un ex tifoso Biaggi quindi, volente o nolente, ti incazzi con colui che sminuisce il tuo mito (senza nulla togliere ne’ a Max, ne’ a Bibo)

    Riguardo a Ligera il discorso è diverso: è tipo Fatman, se vuole fa ragionamenti sensati ma spesso si fa prendere dalla vena troll; non come Tonycart ma quasi…

    Penso, credo, suppongo…, mio modesto parere, che i più cretini del blog (ed è un complimento) siano Tristoner, Tonyscart e Alecx (Fatman reindirizzato e ancora più troll).

    Se poi Alecx non è Fatman reinventato e molesto…, abbiamo un esempio classico di rintronato da paura.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati