MotoGP Valencia: Pole position per Valentino Rossi, che beffa Andrea Iannone

Due piloti italiani davanti a tutti a Valencia, ultima tappa del motomondiale 2014

MotoGP Valencia: Pole position per Valentino Rossi, che beffa Andrea IannoneMotoGP Valencia: Pole position per Valentino Rossi, che beffa Andrea Iannone

Valentino Rossi si è aggiudicato la pole position del Gran Premio della Comunitat Valenciana, diciottesima ed ultima tappa del motomondiale 2014, che si disputerà domani sul circuito Ricardo Tormo.

Il nove volte campione del mondo l’ha ottenuta con il crono di 1:30.843, andando a cogliere un pò a sorpresa la sua 60° pole in carriera, la 50° nella Top Class. In prima fila anche un grandissimo Andrea Iannone, beffato solo sotto alla bandiera a scacchi dal pesarese. Il rider della Ducati dopo la difficilissima giornata di ieri è tornato grande protagonista, andando a centrare una preziosissima prima fila.

Con loro ci sarà una Honda, ma non quella del due volte campione della MotoGP Marc Marquez, ma quella del suo team-mate Dani Pedrosa. Marquez è infatti scivolato e non ha potuto giocarsi le sue chance.

Jorge Lorenzo partirà invece dalla seconda fila, proprio davanti a Marquez e Pol Espargarò. Terza fila per la Ducati di Andrea Dovizioso, che ha chiuso in nona posizione dietro a Bradley Smith e al team-mate Cal Crutchlow.

L’ultima volta che due italiani erano stati davanti a tutti (con Rossi primo) risale al GP della Repubblica Ceca 2006, quando il pesarese centrò la pole davanti a Loris Capirossi, con quest’ultimo in sella alla Ducati. L’ultima pole di Valentino Rossi era invece datata 2010, ottenuta sul circuito di Le Mans davanti a Jorge Lorenzo.

Ricordiamo che domani il pesarese dovrà difendere i 12 punti di vantaggio che ha proprio su Lorenzo per aggiudicarsi la seconda piazza nel mondiale.

Foto: Alessandro Giberti

MotoGp Qualifica 2 Sepang - GP Malesia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:58.303
2 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:58.406 0.103
3 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:58.432 0.129
4 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 1:58.725 0.422
5 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 1:58.951 0.648
6 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:59.000 0.697
7 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:59.090 0.787
8 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 1:59.097 0.794
9 5 Johann Zarco Honda Lcr Honda Idemitsu 1:59.139 0.836
10 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 1:59.173 0.870
11 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:59.178 0.875
12 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing 1:59.640 1.337

Sepang - GP Malesia - Risultati Qualifica 2

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

38 commenti
  1. Avatar

    Durim

    8 novembre 2014 at 15:09

    Ha fatto la pole in una pista in cui è sempre andato male, anche quando era lui quello che vinceva 10 gare a stagione…A ogni gara ha sempre più fiducia, e invece di invecchiare sembra ringiovanire. Complimenti!
    Deve aggiustare T4 però..
    Bravissimo Iannone anche!

  2. Avatar

    TONYKART

    8 novembre 2014 at 15:10

    Grandissima pagliacciata della sorpresa ,ingenuamente Lorenzo l ha fatto stare dietro il cul0 a prendere come riferimento i suoi punti di staccata e allungarli di qualche centimetro e sfruttare le scie nei rettilinei….ma che sorpresa che sono in pole!!!!solo che quando lo fanno gli altri non va bene …..

    • Avatar

      Durim

      8 novembre 2014 at 15:42

      Dovizioso lo fa ogni settimana, solo che quando lo fa Rossi non va bene ;)
      Quante volte hai visto rossi fare tempi in scia quest’anno? credo sia la prima volta..
      caro tonykart, hai perso un altra occasione per stare zitto ed evitare altre figure di mmmmm ;)

    • Avatar

      supermariacion

      8 novembre 2014 at 15:53

      è dura eh??? beccati sta pole toniscarto!

    • Avatar

      Bestlap

      8 novembre 2014 at 16:07

      E’ una grande soddisfazione leggere le rosicate dei “soliti IDI0TI”….. Cmq tony vedo che ti sei fatto più accorto, hai smesso di azzardare stupide previsioni.. Alla fine, dopo i tanti sputtanamenti subiti ad opera di Rossi, anche tu, hai finalmente capito che è meglio stare zitto e rosicare in silenzio…. Bravo continua così…..

    • Avatar

      Ronnie

      8 novembre 2014 at 16:23

      E’ chiaro che il riferimento di Lorenzo ma soprattutto con il forte vento, la scia nel T4 gli ha regalato la pole.

      Però non mi scandalizzerei, ha avuto la fortuna ti avere Lorenzo davanti nel giro finale, quando comunque gli penuamtici erano calati, non mi sembra che nessuno si sia scandalizzato per i giochi di squadra della Moto3, in cui si tiravano a giri alterni…

      La pole spesso si fa così con il riferimento di qualcuno davanti, quest’anno credo che solo Marquez ha fatto pole senza alcun riferimento.

      Inoltre Rossi era veloce anche senza il tiro di nessuno mentre Iannone mi pare che il tempo l’avesse fatto con Rossi a 3 secondi davanti a lui quando faceva il suo giro veloce precedente.

      Rossi senza il suo ultimo giro in scia a Lorenzo era quinto, a circa 250 millesimi dalla pole di Iannone fatta con la SOFT al posteriore, e a 2 decimi da Pedrosa e probabilmente avrebbe migliorato di qualcosina anche senza il tiro di Lorenzo quindi forse avrebbe potuto arrivare davanti a Marquez anche senza il tiro. In poche parole è stato più veloce del solito, più veloce di quanto non si aspettasse ed è stato fortunato e bravo a sfruttare i riferimenti di Lorenzo così dal nulla, e probabilmente il forte vento lo ha avvantaggiato dato che stava in scia.

      La gara sarà un’altra storia, non deve perdere la prima posizione e fare il ritmo se possibile da primo per il maggior tempo possibile e sperare che le gomme gli durino e che gli altri le mettano in crisi, perché per ora sul passo è quello messo peggio.

      Credo che Lorenzo si sia in partenascosto nelle FP4 e abbia ancora qualcosa, ma per ora Marquez e Pedrosa sono messi meglio secondo me, anche se è difficile leggere i tempi, perché hanno fatto davvero tante prove tutti quanti, si vedrà in gara che condizioni ci saranno, ma di sicuro effettivamente le Honda sembrano messe meglio sulla distanza gara, vedremo se i piloti Yamaha magari con una bella partenza riusciranno a fare un po’ il buco e rendere la gara più interessante.

    • Avatar

      paolo

      8 novembre 2014 at 16:37

      Hai perfettamente ragione,questo “ragazzino” ogni gara impara qualcosa di nuovo, non sara’ mai un campione come Criville,Roberts,Biaggi,Capirossi,Gibernau,Pedrosa,StonerLorenzo,Marquez ma gli piace andare in moto..e secondo me fra cent’anni,qualcuno ancora ne parlera’!!!!!!!!!

    • Avatar

      Surrogo

      8 novembre 2014 at 23:51

      Ma tu sei il Re dei pagliacci cosa parli, vatti a sotterrare sotto un camion di m3rd@, PAGLIACCIO!!!

  3. Avatar

    multicom

    8 novembre 2014 at 15:54

    scusate ma marquez il tempo della fp4 con che gomme lo ha fatto?magari sbaglio io…ma la pole di vale è di poco migliore del tempo fp4 di marc??

    • Avatar

      Durim

      8 novembre 2014 at 16:05

      In pole sono andati più piano per via del forte vento..

      • Avatar

        ligera

        8 novembre 2014 at 21:14

        Non è vero.

        Ti sarebbe stato sufficiente guardare i tempi delle prove per risparmiarti la solita esplosione ci inc@mp@t@nz@.

        Adesso spollicia a manetta mi raccomando, così forse, riesci a fare credere che abbia scritto io una sciocchezza.

      • Avatar

        Bestlap

        9 novembre 2014 at 08:54

        Non è una impresa cosi difficile far credere che tu scriva sciocchezze.. Quando mai scrivi cose sensate ligera…??

      • Avatar

        Durim

        9 novembre 2014 at 09:37

        Ah no? perchè come è andata Ligera? Le temp possono avere influito, ma vatti a leggere le dichiarazioni di Pedrosa e Dovizioso su come il vento abbia influito cambiando tutti i punti di frenata e facendogli fare errori. Il vento non è stato l’unico motivo per cui si è fatto tempi simili alle FP3, ma sicuramente è stato il fattore più influente. Ma sicuramente tu la sai più lunga di dovizioso e pedrosa…sicuramente! ;)

  4. Avatar

    nandop6

    8 novembre 2014 at 16:04

    Oggi a cosa ci attacchiamo? Alla scia, al gommino o all’aiuto di Ezpeleta?

  5. Avatar

    multicom

    8 novembre 2014 at 16:12

    grazie durim gentilissimo!!non ho visto niente in diretta…ho letto qui i tempi.

  6. Avatar

    gprg67

    8 novembre 2014 at 16:28

    Toniscart, perchè non segui l’esempio di grassone bibibibò testone che, meglio tardi che mai, si sono accorti di aver detto un mucchio di caxx@te. Non ti si accende qualcosa nella testolina a vedere migliaia di spettatori in giallo in ogni angolo del pianeta? Non ti si illumina niente nel cranio a vedere un 35enne battere ancora 20enni? Non ti viene qualche dubbio quando vedi la classifica? Non ti sorge una qualche domanda quando digiti vale rossi sul web?

    • Avatar

      TONYKART

      8 novembre 2014 at 17:42

      L unica cosa che penso quando guardo la Tv e vedo un sacco di giallo e’ che la massa ama i caproni come loro…

      • Avatar

        Bestlap

        8 novembre 2014 at 18:01

        Potrebbe anche essere un campo di girasoli una piantagione di limoni una moltitudine di antirossi con l’itterizia…………………

      • Avatar

        ligera

        8 novembre 2014 at 21:20

        Hai letto Tony?

        Secondo alcuni, è il numero, la moltitudine che determina le cose.

        Il libero pensatore viene rilegato nell’angolino e “spolliciato”.

        Ci si deve adeguare alla massa, andare dietro al capobranco e rispondere sempre “sissignore”.

        Tieni duro Tony.

        A proposito di fatman, ho timore che sia stato bannato, è tanto, troppo che non scrive più una riga.

        Fatman ci sei? Batti un colpo, anche mignon.

      • Avatar

        Surrogo

        8 novembre 2014 at 23:54

        Cosa vuoi che si accenda, al posto dei neuroni ha le caccole di m3rd@, e nonostante le figure di m3rda mondiali continua e insiste sta testa di m3rd@.

      • Avatar

        Bestlap

        9 novembre 2014 at 09:07

        Questa è bella.. Stupidi promossi al rango di liberi pensatori.. Guarda che negare l ‘evidenza x antipatia, non fa di voi “liberi pensatori” fa solo stupidi…. Vi sentite tutti Pasolini…?? Cmq non ti preoccupare il ciccione non se ne è andato ha solo cambiato nick, come è vostro costume quando le cose vanno male….

  7. Avatar

    valefumi

    8 novembre 2014 at 16:51

    Uno degli aspetti che apprezzo in Vale, oltre ovviamente alle sue performance incredibili, è che,con il tempo,è diventato molto modesto. Non accampa scuse quando arriva dietro e non ha problemi a riconoscere il valore degli altri piloti. E’la maturità di chi è in pace con se stesso perchè sa quello che VALE senza deliri di onnipotenza.

  8. Avatar

    Ronnie

    8 novembre 2014 at 16:59

    Io comunque sta Asimmetrica di Bridgestone credo stia creando qualche problemino ai piloti, penso che Marquez sia forse caduto perché usava quel pneuamatico, la caduta è ancora avvenuta su di una curva a destra, forse come a Phillip Island la mescola più morbida sulla spalla destra del pneumatico, è troppo poco morbida e si raffredda troppo quando la temperatura scende e c’è molto vento, e trae in inganno i piloti che perdono un po’ i riferimenti, mi sembra che questo possa aver influito sulla caduta di Marquez.

    Sarà interessante vedere che scelte faranno per la gara e che temperature e condizioni ambientali ci saranno.

  9. Avatar

    Alecx

    8 novembre 2014 at 17:02

    Domani vince Marquez in ogni caso dopo una lunga battaglia con Lorenzo.

  10. Avatar

    testoner

    8 novembre 2014 at 17:06

    una pole scippata….. che arriva a distanza di 4 anni e mezzo dall’ultima!
    devo dire che c’e’ molto da esultare!!!!
    faceva il tempo dovi e tutti i canarini lo insultavano perche’ prendeva la scia….
    adesso lui e’ un grande!!!
    coerenza a manetta!

    • Avatar

      nandop6

      8 novembre 2014 at 17:11

      Ogni volta ne avete una.

    • Avatar

      Mike58

      8 novembre 2014 at 17:41

      Alla fine ci becchera FATMAN e vincerà per distacco.

      mi piace perchè tutti i suoi rivali lo rispettano e stimano + dei suoi detrattori. questo la dice tutta.

      se tutti i detrattori di valentino si guardassero la pre press conference si renderebbero conto di quanto non capiscono un caxxo di moto.

      hanno chiesto a randy, espargaro, marquez, jorg e a bradel cosa pensano di vale e della sua stagione.
      solo vi dico che a vale sono scese le lacrime.
      adesso mi raccomando, perdete un altra occasione di tacere e dateci giù..

    • Avatar

      Bestlap

      8 novembre 2014 at 18:03

      E via rosicandooooooooooo………..!!!!!!!!!!

    • Avatar

      Surrogo

      8 novembre 2014 at 23:56

      Stoner é in pensione, vacci anche tu m3rd@.

  11. Avatar

    multicom

    8 novembre 2014 at 17:40

    sicuramente,guardando i turni di prova,non è cha hanno spiccato più di tanto vale e andrea…per la gara vedo una sfida vale/lorenzo con marquez a terra

  12. Avatar

    ligera

    8 novembre 2014 at 21:10

    Questo è il passo nelle Fp4.

    Marquez: 1.31.mezzo
    Pedrosa: 1.31.mezzo
    Iannone: 1.31.alto – 1.32.basso
    Lorenzo: 1.31.mezzoalto – 1.32.basso
    Crutchlow: 1.31.alto – 1.32.mezzo
    Dovizioso: 1.31.alto – 1.32.bassoMezzo
    Valentino: 1.31.alto – 1.32.bassoMezzo
    Espargaro P.: 1.32.basso – 1.32.mezzo
    Bradl: 1.32.basso – 1.32.mezzo
    Smith: 1.32.mezzo – 1.33.basso

    In Scia o meno, Vale torna in pole dopo un’infinità di tempo ed è giusto riconoscerlo quando trova il giro giusto.

    La puntualizzazione di TonyKart, se non vado errato, non era intesa a “condannare” Vale per la scia presa a Lorenzo (anche se molto importante, visto il forte vento), ma è stata fatta per sottolineare, giustamente a mio parere, che quando lo fanno Iannone o Dovizioso, i tifosi di Vale affermano che senza la scia non sarebbero riusciti a fare gli stessi tempi.
    Considerato il “metro” di giudizio adottato, la stessa cosa sarebbe da dire anche per Vale, se vale per uno, deve valere anche per l’altro.

    Marquez è caduto, ma ha comunque un passo eccellente.

    Dovizioso ha fatto un tempo di gran lunga peggiore di quello fatto in Fp3. Non ho ancora letto nulla di quanto detto dai piloti, ma qualcosa che non ha funzionato per il giusto verso c’è senz’altro.

    Cruthclow sembra un pilota “redivivo”. Ha finalmente “imparato” a portare decentemente la Ducati, oppure si è svegliato a fine mondiale solo per tornare al centro della notizia?

    Iannone da sempre grandi speranze che poi, in gara, raramente mantiene. Sembra proprio di vedere Giuliano con la 1199 Panigale in versione SBK

    Espargaro P. e Bradl, qui, sembrano più “a posto” rispetto alle ultime gare.

    Pirro torna alle gare dopo tanto tempo passato allo sviluppo e anche qui ha qualcosa da provare in vista poi delle prove che si terranno a mondiale finito.

    Hernandez, altra Ducati in lizza, è tornato agli stessi livelli delle Open, mentre nelle gare precedenti aveva dato segni di notevole miglioramento. Comunque c’è sempre da ricordare che ogni pista ha storia a se.

    Ultima Ducati, quella dello Spagnolo Barbera, citato per la moto che cavalca che per altro, anche se in gara poi si comporta meglio (almeno si spera).

    • Avatar

      TONYKART

      8 novembre 2014 at 21:20

      Esatto ligera l ho pensata così ma nn ho voluto spiegarlo perché tanto non sarebbe servito a nulla ….

  13. Avatar

    TONYKART

    8 novembre 2014 at 21:17

    Bene quindi secondo voi la prossima stagione e’ in lotta per il campionato contro marquez????o passerà come un successone vincere 2/3 gare contro le 12/13 di un altro?….wow che successo !

    • Avatar

      Ronnie

      9 novembre 2014 at 12:03

      Come è già cambiato il metro, prima era bollito, poi arrivava sempre quarto, sarebbe stato quarto, poi avrebbe fatto qualche podio, poi vinto qualche gara ora…

      Se per sbaglio si giocherà il mondiale fino infondo o per sbaglio lo vincerà oltre i 35 anni contro un Marquez o un Lorenzo o un Pedrosa cosa gli si chiederà per non essere un pilota di successo, di battere le prossime 20 generazioni?

      Con le condizioni di oggi, credo che già la stagione di quest’anno è stato un successo considerando che è stato quello che insieme a Lorenzo ha dato più filo da torcere a Marquez, forse quello che ha dato più fastidio a Marquez rispetto a tutti gli altri, e ha 35 anni, quindi questa stagione anche se arriva secondo anche se ha vinto pochissimo, è già tornato a buoni livelli che specialmente voi detrattori avevate dato per impossibili perché un raccomandato, un bollito, il più grande bluff, quindi ve l’ha già messa in quel posto lui e io se fossi in voi qualche domanda me la farei ma voi siete eticamente e moralmente scorretti quindi non mi aspetto certo una tale dimostrazione di intelligenza…

      • Avatar

        TONYKART

        9 novembre 2014 at 13:21

        Guarda che secondo me rimane il più “lento” di quelli sulle moto vincenti ,Lorenzo questa stagione la considera fallimentare perché al di sotto del suo standard ,pedrosa non esiste e nn mi spiego come Honda continui a dargli una moto ….
        Quindi la prossima stagione marquez sarà ancora l uomo da battere e bisogna vedere se Lorenzo torna al suo normale standard quindi facilmente è 3 o 4

  14. Avatar

    supermariacion

    8 novembre 2014 at 22:03

    ve lo dico io dov’è fartman. l’uomo scorreggia è tornato al suo stato originale….ovvero GAS!! il peto si trova sul circuito per soffiare nella ducati di dovizioso. Quel dovozioso che se analizzato secondo il vostro metro di misura, l’anno prossimo potrebbe andare direttamente a correre nel CIV senza passare dalla sbk.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati