MotoGP: Alex de Angelis in Top Class con Iodaracing

Il pilota sammarinese rimarrà nella MotoGP con il Team capitanato da Giampiero Sacchi

MotoGP: Alex de Angelis in Top Class con IodaracingMotoGP: Alex de Angelis in Top Class con Iodaracing

Alex de Angelis correrà nella prossima stagione con il Team Iodaracing, nella classe MotoGP. Il pilota sammarinese e il team ternano diretto da Giampiero Sacchi hanno raggiunto un accordo che permetterà ad entrambi di rimanere nella Top Class con obiettivi ambiziosi.

Il sammarinese salirà in sella alla ART Aprilia già nei test collettivi della MotoGP che inizieranno il lunedì successivo al Gran Premio di Valencia, ultima tappa del motomondiale 2014.

Prenderà il posto di Danilo Petrucci, che nella prossima stagione correrà con la Ducati del Team Pramac. Una grande opportunità quest’ultima per il pilota ternano, che potrà far vedere il proprio talento in sella ad una moto competitiva.

“Sono molto contento dell’accordo biennale che ho raggiunto con il Team Octo Iodaracing – ha detto Alex de Angelis – Questo valorizza ancora di più la mia scelta di lasciare la Moto2 in corsa per prendere il treno della MotoGP. Inizieremo subito dai test di lunedì per capire quale sia il nostro potenziale e sono molto contento di questo perché essendo l’ultimo arrivato nella classe regina, ho molto bisogno di fare chilometri. Grazie a Giampiero Sacchi per avermi dato fiducia e per aver organizzato tutto in così poco tempo.”

“Sono molto soddisfatto di aver portato in Iodaracing due piloti di talento come Alex De Angelis e Florian Alt – ha aggiunto il Team Owner Giampiero Sacchi – Allo stesso tempo sono felice di aver dato la possibilità a Danilo Petrucci di diventare un pilota della MotoGP apprezzato e veloce. Con Florian Alt (che correrà nella Moto2 al posto di Randy Krummenacher), che ha già fatto molto bene nel CEV quest’anno, proseguiamo la nostra sfida di valorizzare i giovani del motociclismo, mentre Alex De Angelis è un pilota sensibile e di talento con il quale possiamo affrontare con sicurezza la complessa avventura in MotoGP”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati