Superbike: Tom Sykes prova a smaltire subito la delusione

Perso il Mondiale per appena 6 punti, il pilota KRT prova subito a concentrasi in vista del prossimo anno

Superbike: Tom Sykes prova a smaltire subito la delusioneSuperbike: Tom Sykes prova a smaltire subito la delusione

I due piazzamenti sul podio, entrambi sul terzo gradino, non sono bastati a Tom Sykes a difendere il titolo Mondiale conquistato lo scorso anno.

Sei punti appena lo separano alla fine da Sylvain Guintoli: il rammarico c’è ed è comprensibile, ma il pilota KRT dal canto suo cerca di smaltire la delusione pensando al prossimo anno, visti i test in programma già questo mese.

“Abbiamo dato il massimo in questo round e non abbiamo rimpianti. Siamo saliti sul podio in entrambe le gare e spinto al massimo. Abbiamo fatto segnare degli ottimi tempi in gara 2, ma Guintoli aveva un passo decisamente migliore” – ha detto Tom Sykes – “E’ andata così, le gare di oggi erano decisive. Sono deluso ma c’è poco da fare, sapevamo che questo weekend sarebbe stato difficile e non abbiamo fallito, semplicemente ciò che abbiamo fatto non è bastato. Fortunatamente l’inverno sarà breve e presto torneremo a lottare in pista.”

Il suo ormai ex compagno di team, che l’anno prossimo vedremo in MotoGP, ha concluso il campionato con il quinto posto finale, anche se più che per i risultati, domenica scorsa ha fatto parlare per il suo gesto di “insubordinazione” nei confronti del team.

“In gara 1 non sono riuscito a rimanere in scia a Sylvain a causa di problemi all’anteriore. In gara 2 un altro pilota mi ha colpito alla prima curva, costringendomi ad andare dritto” – ha dichiarato Loris Baz – “È stato un peccato perché avevo un ottimo passo. Ho perso sei o sette secondi in quel giro ed ho chiuso a soli nove secondi da Guintoli. È stata una bella rimonta, ma non è bastata.

Comprensibile soddisfazione invece per David Salom, vincitore del primo titolo della classe EVO.

“Vincere il titolo della classe EVO è stata una bella ricompensa per i nostri sforzi. Tutti, nel team ed in Kawasaki hanno lavorato duramente per questo obiettivo” – ha detto David Salom – “Abbiamo creato il nostro vantaggio nella parte centrale della stagione e siamo riusciti a gestirlo. Ho provato a vincere la prima gara ma ho avuto problemi all’anteriore. In gara 2 ho provato a passare Canepa a metà gara ma lui poi si è ripreso la posizione, quindi ho deciso di attendere il mio momento. L’ho sorpassato sul rettilineo ed ha funzionato. È stato un bel modo per chiudere la stagione. Voglio ringraziare tutti per l’impegno mostrato.”
Inviato da iPhone

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike: Statistiche post Losail

worldsbk.com da i numeri dell'ultimo round della stagione, che ha deciso il Mondiale.
Condividi su WhatsApp Archiviato anche il 12esimo round del Campionato Mondiale Superbike, e con lui l’intera stagione 2014, è tempo