MotoGP: La Suzuki torna in pista a Valencia con Randy de Puniet, non succedeva dal 2011

Il francese parteciperà come wild card e sarà in sella alla GSX-RR

A parlare è il Team Manager Davide Brivio, che è consapevole che questa sarà una grande sfida
MotoGP: La Suzuki torna in pista a Valencia con Randy de Puniet, non succedeva dal 2011MotoGP: La Suzuki torna in pista a Valencia con Randy de Puniet, non succedeva dal 2011

La Suzuki tornerà in pista questo fine settimana per l’ultima tappa del motomondiale 2014, che si disputerà a Valencia. La nuova GSX-RR sarà affidata al tester Randy de Puniet, che riporterà la moto della casa di Hamamatsu in pista dopo l’ultima apparizione avvenuta nel 2011. A parlare di questo ritorno è il Team Manager Davide Brivio.

“Questo è un grande momento per noi, perché abbiamo fatto molti test – ha commentato Brivio – Aspettavamo questo momento. Saremo presenti come wild-card ed è l’ultima gara dell’anno, ma sono felice di andare a Valencia e penso che sia una ricompensa per Randy, per il grande lavoro che ha fatto su questo progetto.

Siamo alla fine della nostra preparazione e sono emozionato – ha continuato Brivio – Qui inizieremo davvero la nuova avventura. Mi rendo conto che abbiamo un grande lavoro da fare e durante il fine settimana mi annoterò molte cose che ci saranno utili durante l’inverno. Questo è il nostro primo confronto con i nostri concorrenti e sarà importante, perchè capiremo a che punto siamo. Suzuki ha una lunga storia nelle corse ed è eccitante essere parte di questo ritorno. Sono consapevole che la concorrenza è molto forte quindi dobbiamo recuperare il gap dei tre anni in cui siamo stati fermi per arrivare al loro livello. L’obiettivo è quello di essere in grado di sfidare i nostri concorrenti nel più breve tempo possibile. Inizia la sfida!”

Da lunedì la moto sarà in pista per i test collettivi della MotoGP con i nuovi piloti Maverick Vinales e Aleix Espargarò. “La GSX-RR che sarà in pista lunedì sarà la stessa utilizzata in gara – ha infine detto Brivio – Inizieremo il nostro lavoro invernale in ottica 2015 sulla base dei commenti e sul feedback che ci daranno i due piloti.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    nandop6

    6 novembre 2014 at 12:00

    Grande Brivio, spero in una moto più competitiva possibile da subito, i piloti buoni li ha, in bocca al lupo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati