Superbike: Laverty è il più veloce a sorpresa nelle seconde libera

A Losail il nordirlandese precede Davies e Guintoli. Quarta e quinta le due Honda di Rea e Haslam. Sykes ancora nono.

Superbike: Laverty è il più veloce a sorpresa nelle seconde liberaSuperbike: Laverty è il più veloce a sorpresa nelle seconde libera

In Qatar, ancora in notturna, si è conclusa da poco la terza sessione di prove cronometrate dell’ultimo round della stagione 2014, che decreterà il nome del Campione del Mondo.

In pista Sylvain Guintoli questa volta rompe subito gli indugi, facendo segnare subito il miglior crono e mantenendo la prima posizione per buona parte del turno, salvo poi essere beffato alla fine da Chaz Davies ed Eugene Laverty, autore del miglior tempo proprio negli ultimi istanti ai danni del pilota Ducati.
Dietro di loro troviamo le due CBR Honda di Jonathan Rea, che riesce a staccare un ottimo quarto tempo nonostante un problema tecnico, e Leon Haslam, a precedere Loris Baz, Alex Lowes, ancora Niccolò Canepa, ottavo, con la Ducati EVO e sopratutto il Campione in carica Tom Sykes, nono.
La top ten è completata da Marco Melandri che si tiene dietro Davide Giugliano, vittima di un problema tecnico che lo ha costretto ai box per la prima parte del turno, e David Salom con la Kawasaki EVO.
Melandri e Sykes sembrano essere i piloti che fin qui stanno faticando di più a prendere le misure con la pista qatariana.

Appuntamento alle 21:15 ora italiana con la terza sessione di prove libere, le ultime valevoli per l’accesso alla Superpole di domani.

Di seguito la classifica dei tempi dopo il secondo turno:

1. Eugene Laverty IRL Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 1m 58.449s
2. Chaz Davies GBR Ducati SBK 1199 Panigale R 1m 58.583s
3. Sylvain Guintoli FRA Aprilia Racing RSV4 1m 58.881s
4. Jonathan Rea GBR PATA Honda CBR1000RR 1m 58.980s
5. Leon Haslam GBR PATA Honda CBR1000RR 1m 59.107s
6. Loris Baz FRA Kawasaki Racing ZX-10R 1m 59.333s
7. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 1m 59.428s
8. Niccolo Canepa ITA Althea Ducati 1199 Panigale R 1m 59.701s (E)
9. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 59.842s
10. Marco Melandri ITA Aprilia Racing RSV4 1m 59.931s
11. David Salom ESP Kawasaki Racing ZX-10R 1m 59.975s (E)
12. Toni Elias ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 2m 00.108s
13. Sylvain Barrier FRA BMW Italia S1000RR 2m 00.341s (E)
14. Alex Cudlin AUS Pedercini Kawasaki ZX-10R 2m 00.436s (E)
15. Sheridan Morais RSA IRON BRAIN Kawasaki ZX-10R 2m 00.487s (E)
16. Davide Giugliano ITA Ducati SBK 1199 Panigale R 2m 01.086s
17. Bryan Staring AUS IRON BRAIN Kawasaki ZX-10R 2m 01.508s (E)
18. Alessandro Andreozzi ITA Pedercini Kawasaki ZX-10R 2m 01.581s (E)
19. Jeremy Guarnoni FRA MRS Kawasaki ZX-10R 2m 01.644s (E)
20. Claudio Corti ITA MV Agusta RC F4RR 2m 02.097s
21. Geoff May USA Team Hero EBR 1190RX 2m 02.366s
22. Aaron Yates USA Team Hero EBR 1190RX 2m 02.866s
23. Gabor Rizmayer HUN Team Toth BMW S1000RR 2m 03.704s (E)
24. Imre Toth HUN Team Toth BMW S1000RR 2m 04.721

Losail International Circuit official WSBK lap records
Best lap: Ben Spies USA Yamaha WSB YZF-R1 1m 57.280s (2009)
Race lap record: Ben Spies USA Yamaha WSB YZF-R1 1m 59.041s (2009)
Laps set during daylight hours

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati