Superbike: Aprilia e Guintoli in Qatar per il titolo Mondiale

Il francese è determinato a fare il massimo per colmare i 12 punti che ancora lo separano da Sykes. All'Aprilia basterà amministrare per riconfermarsi campione.

Superbike: Aprilia e Guintoli in Qatar per il titolo MondialeSuperbike: Aprilia e Guintoli in Qatar per il titolo Mondiale

L’Aprilia Racing Team è arrivata in Qatar con l’obiettivo di portarsi a casa il bottino pieno, riconfermando il titolo costruttori vinto lo scorso anno e aiutando Sylvain Guintoli a laurearsi Campione del Mondo fra i piloti.

Dopo aver ridotto lo svantaggio in classifica dal rivale Tom Sykes a soli 12 punti, il francese è pronto a dare il massimo per provare a conquistare quello che sarebbe il suo primo titolo.
Dal canto suo il compagno di team, Marco Melandri, spera di continuare l’ottimo momento di forma che lo ha portato a vincere quattro delle ultime sei gare, merito anche di una RSV4 rivelatasi più che mai la moto da battere, specialmente in gara, in questo bellissimo finale di stagione.

“L’ultima volta che sono stato in Qatar ho vinto la 8 Ore di Doha e il mio Team ha vinto il Mondiale Endurance, nel 2010. Amo questa pista e si adatterà alla RSV4 come un guanto” – ha detto Sylvain Guintoli – “Sono eccitato in vista del weekend e concentrato sul nostro obiettivo. Ho lavorato duro e, da Laguna Seca, abbiamo recuperato il nostro svantaggio passando da 44 a 12 punti. Sykes si sta difendendo bene ma ora siamo davvero molto vicini”.

“Sono molto contento di correre in Qatar e di notte. É un posto che mi piace tantissimo così come la pista, e sono certo che la mia RSV4 si adatterà benissimo” – ha dichiarato Marco Melandri – “Ho voglia di continuare la mia striscia positiva di risultati e di aiutare Aprilia a conquistare il Mondiale Costruttori”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati