Superbike: Tutto pronto per l’ultimo round

Il Campionato Mondiale delle derivate di serie correrà per la prima volta nella sua storia in Qatar in notturna

Superbike: Tutto pronto per l’ultimo roundSuperbike: Tutto pronto per l’ultimo round

Il fine settimana che sta per arrivare rappresenta sotto molti aspetti un appuntamento storico per il Campionato Mondiale delle derivate di serie: il round al Circuit Losail del Qatar non solo deciderà il Campione del Mondo 2014 ma sarà anche l’ultimo della Superbike così come la conosciamo, dato che l’anno prossimo tutte le moto al via avranno caratteristiche EVO.

Se a tutto questo si aggiunge che sarà anche il primo nella storia della competizione che si svolgerà in notturna, grazie all’imponente sistema di illuminazione del circuito, si comprende bene l’attesa che lo sta circondando, da parte di adetti ai lavori e semplici appassionati.

Il tracciato di Losail ha fatto il suo ritorno nel calendario Superbike dopo quattro anni di assenza ed ospiterà il mondiale delle derivate dalla serie per la sesta volta.
L’ultimo round disputato qui aveva visto il dominio di Ben Spies, in grado di conquistare sia la pole position che la doppietta in gara.

Dal Qatar uscirà, come detto, il nome del Campione del Mondo: Tom Sykes guida la classifica con un vantaggio di 12 punti su Sylvain Guintoli.
Entrambi i piloti hanno già corso su questa pista: il francese è il più esperto dei due avendo preso parte a cinque edizioni del Gran Premio del Qatar, di cui una in notturna nella classe MotoGP nel 2008 (fu quindicesimo alla bandiera a scacchi).
Sykes invece ha partecipato soltanto all’edizione 2009, in quella che era la sua stagione di debutto nella competizione.

Con Sykes e Guintoli in lotta per il successo finale, la battaglia per il terzo posto vede un Marco Melandri, vincitore delle ultima 4 gare su 6 disputate, precedere di 11 punti Jonathan Rea e di 19 Loris Ba.
Toni Elias è il pilota SBK con la maggiore esperienza a Losail, avendo partecipato al Gran Premio del Qatar dalla prima edizione di sempre, nel 2008, a quella dello scorso anno.

Ultima chance in stagione per i piloti del Ducati Superbike Team, Davide Giugliano e Chaz Davies, per provare a conquistare il primo successo di gara: con un totale di sei podi all’attivo, proveranno a conquistare dei risultati importanti prima di concentrarsi sulla prossima stagione, che li vedrà nuovamente insieme.

Ultima uscita da compagni di squadra, invece, per Eugene Laverty ed Alex Lowes, i quali hanno ambizioni da podio per questa trasferta conclusiva della stagione.

Per la classe EVO, David Salom è il grande favorito per la comquista del titolo di categoria, alla luce del vantaggio di 30 punti su Niccolò Canepa.
Sono molti i piloti che punteranno ad una prestazione importante in questa uscita conclusiva dell’anno, come Sylvain Barrier, Jeremy Guarnoni e Sheridan Morais.

L’australiano Alex Cudlin farà invece il suo debutto nel Mondiale Superbike, come sostituto di Luca Scassa nel Team Pedercini Kawasaki: pilota 28enne conosce alla perfezione la pista di Losail, essendo da anni impegnato nel Campionato nazionale Superbike in Qatar, che ha vinto per quattro volte.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati