MotoGP Phillip Island, Prove Libere 3: Lorenzo davanti a Marquez e Iannone, Rossi è 4°

Dani Pedrosa fuori dalla Top Ten dei tempi combinati, dovrà disputare le Q1 per poter accedere alle Q2

MotoGP Phillip Island, Prove Libere 3: Lorenzo davanti a Marquez e Iannone, Rossi è 4°MotoGP Phillip Island, Prove Libere 3: Lorenzo davanti a Marquez e Iannone, Rossi è 4°

La terza sessione di prove libere della classe MotoGP a Phillip Island (teatro del Gran Premio d’Australia, sedicesima tappa del motomondiale 2014, che si disputerà domani quando in Italia saranno le 07:00) ha visto i piloti scendere in pista con 17° nell’aria e 28° sull’asfalto.

Il miglior tempo è stato fatto segnare da Jorge Lorenzo, che in sella alla Yamaha M1 del Team Movistar ha fermato il cronometro sul tempo di 1:29.157.

Alle spalle del maiorchino troviamo Marc Marquez (Honda RC213V Team Repsol) che ha fatto segnare il tempo di 1:29.454. Il due volte campione del mondo della MotoGP ha utilizzato così come ieri la gomma anteriore asimmetrica, quella portata per la prima volta dalla Bridgestone in un weekend di gara.

Alle spalle di Marquez troviamo una grande Ducati, portata in alto da Andrea Iannone. Il pilota abruzzese del Team Pramac si è fermato a soli 37 millesimi dalla Honda dello spagnolo, ma subito dopo aver fatto segnare il suo miglior tempo è scivolato, fortunatamente senza riportare conseguenze fisiche. Anche la sua GP14.2 non ha riportato troppi danni e una volta rientrato ai box, i tecnici si sono messi all’opera per permettere al #29 di continuare ad utilizzarla nelle FP4.

Dietro a Iannone troviamo Valentino Rossi, in sella alla seconda Yamaha M1 del Team Movistar. Il sette volte campione del mondo della Top Class è a 0.338s dalla vetta e davanti alle due M1 del Team Tech 3 di Pol Espargarò e Bradley Smith. Rossi non ha utilizzato la gomma anteriore asimmetrica e in caso di necessità lo farà solo in gara, senza averla mai provata prima.

Chiudono la Top Ten Cal Crutchlow, Stefan Bradl e Dani Pedrosa, con quest’ultimo che però nella combinata delle tre sessioni è fuori dai primi dieci a favore di Andrea Dovizioso e quindi costretto per la prima volta a disputare le Q1 per poter accedere alle Q2. Un brutto colpo per il pilota spagnolo, che ricordiamo è secondo in campionato a pari punti con Valentino Rossi e con tre punti di vantaggio su Jorge Lorenzo.

Foto: Alex Farinelli

MotoGp FP3 Motegi - GP Giappone - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 1:54.710
2 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:54.884 0.174
3 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:55.175 0.465
4 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:55.458 0.748
5 50 Sylvain Guintoli Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:55.590 0.880
6 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 1:55.722 1.012
7 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:55.796 1.086
8 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:55.811 1.101
9 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:55.824 1.114
10 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:55.860 1.150
11 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:55.972 1.262
12 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:56.230 1.520
13 82 Mika Kallio Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:56.243 1.533
14 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:56.397 1.687
15 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu 1:56.537 1.827
16 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing 1:56.809 2.099
17 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 1:56.812 2.102
18 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 1:56.840 2.130
19 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing 1:57.176 2.466
20 29 Andrea Iannone Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:57.226 2.516
21 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:57.555 2.845
22 99 Jorge Lorenzo Honda Repsol Honda Team 1:57.605 2.895
23 53 Tito Rabat Ducati Reale Avintia Racing 1:58.621 3.911

Motegi - GP Giappone - Risultati FP3

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati