MotoGP Motegi: Jorge Lorenzo vince la gara, Marc Marquez è campione del mondo!

Lo spagnolo bissa il titolo del 2013, regalando alla Honda la prima vittoria iridata sulla pista di casa

MotoGP Motegi: Jorge Lorenzo vince la gara, Marc Marquez è campione del mondo!MotoGP Motegi: Jorge Lorenzo vince la gara, Marc Marquez è campione del mondo!

Marc Marquez (nella foto) è il campione del mondo della classe MotoGP 2014. Lo spagnolo della Honda ha ottenuto il titolo a Motegi, arrivando secondo alle spalle di Jorge Lorenzo, ma davanti a Valentino Rossi e Dani Pedrosa, gli unici che potevano ancora rimandare la sua festa. Bissa così il titolo dello scorso anno, vinto a Valencia nella sua stagione da rookie.

E’ ancora nella storia anche per altri due motivi. E’ il più giovane rider a vincere due titoli consecutivi nella Top Class con 21 anni e 237 giorni. Il record apparteneva a Mike Hailwood e risaliva al 1963. Ha poi regalato alla Honda il primo titolo sulla pista di casa. Non era mai successo infatti che un pilota della casa giapponese vincesse il titolo sul circuito di proprietà della casa dall’ala dorata.

Tornando alla gara c’è da dire che Lorenzo una volta preso il comando della gara non lo ha più lasciato, bissando Motegi 2013 e vincendo la seconda gara consecutiva dopo quella di Aragon. Sul podio Valentino Rossi, che è stato anche in testa alla gara, ma che si è dovuto arrendere ai due spagnoli.

La Ducati dopo aver ottenuto ieri la pole, non è riuscita a tenere il passo dei primi fino alla fine e ha chiuso in quinta posizione con Andrea Dovizioso e in sesta con Andrea Iannone. Con il campionato assegnato è apertissima la lotta per la seconda posizione, che vede in lizza tre piloti, Rossi, Pedrosa e Lorenzo, tornato prepotentemente in corsa dopo le ultime due vittorie. Dalla gara del Sachsenring è il pilota ad aver ottenuto più punti, 150 contro gli 89 di Rossi, gli 87 di Marquez e gli 82 di Pedrosa.

Cronaca di gara

Al Twin Ring di Motegi è in programma il “Motul Grand Prix of Japan”, prima delle tre gare consecutive extra-europee che precedono la gara di Valencia, che il prossimo 9 novembre chiuderà la stagione 2014. Ieri a conquistare la prima pole position della stagione era stato Andrea Dovizioso, in sella alla Ducati. Il pilota forlivese mancava dalla prima casella dello schieramento dal 2010, quando sempre a Motegi conquistò la pole in sella alla Honda. Anche alla Ducati la pole mancava dallo stesso anno, l’ultima era stata infatti centrata a Valencia 2010 da Casey Stoner, che ricordiamo nel 2007 vinse il titolo in sella alla Rossa di Borgo Panigale proprio a Motegi.

In prima fila anche un altro italiano, Valentino Rossi, in sella alla Yamaha. Il sette volte campione del mondo della Top Class avrà alla sua destra la Honda di Dani Pedrosa, mentre Marc Marquez, che oggi potrebbe vincere il suo secondo titolo consecutivo della MotoGP scatterà dalla prima casella della seconda fila.

il #93 della Honda ieri aveva preceduto il connazionale Jorge Lorenzo su Yamaha un altro italiano, Andrea Iannone, in sella alla Ducati GP14.2 del Pramac Racing. Terza fila per la Yamaha Factory di Pol Espargarò, per la Ducati di Cal Crutchlow e per la Honda di Stefan Bradl. Settima fila per il sammarinese Alex de Angelis (Yamaha Open Forward Racing) e per il ternano Danilo Petrucci, ora in sella alla ART dello Iodaracing e il prossimo anno in sella alla Ducati di Andrea Iannone, che a sua volta prenderà il posto di Cal Crutchlow nel Team interno. Tutto pronto, 24 i giri da percorrere per 115.224 km, si spengono i semafori, al via il più veloce è Valentino Rossi, scaccato benissimo dalla prima fila. Il pilota della Yamaha è seguito da Andrea Dovizoso, Andrea Iannone (scattato benissimo dalla seconda fila), Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa e Marc Marquez.

Attacco di Lorenzo, che passa prima Iannone e poi Dovizioso. Il maiorchino è alla caccia del team-mate Valentino Rossi, che tenta la mini-fuga. Il primo giro si chiude con due Yamaha al comando (Rossi e Lorenzo), seguite da due Ducati (Dovizioso e Iannone) e da due Honda (Marquez e Pedrosa). Seguono la Yamaha di Pol Espargarò, la Honda di Stefan Bradl, la Yamaha di Bradley Smith e la Ducati di Cal Cutchlow.

Proprio il britannico, a podio ad Aragon cade, perdendo l’avantreno della sua Desmosedici. Giro veloce di Rossi, il pesarese della Yamaha ha girato in 1’45″744, mentre Marquez passa Andrea Iannone.

Passano due giri, le prime posizioni non cambiano, ma Marc Marquez fa segnare il best lap con il crono di 1’45″389. Dietro intanto Pedrosa riesce a scavalcaree Andrea Iannione, che non riesce a tenere il ritmo dei pri

Lorenzo è vicinissimo a Rossi, attacca il maiorchino, che tira una grande staccata prima dell’ingresso nel tunnel. Manovra riuscita, ora il #99 della Yamha è in testa alla gara. Marquez intanto si avvicina a Dovizioso e nel corso dell’ottavo giro lo passa in ingresso di curva. Il leader del mondiale, che oggi potrebbe vincere il secondo titolo della MotoGP, ha ora nel mirino Valentino Rossi, che nel frattempo non è risucito a tenere il passo di Lorenzo.

Siamo giunti ormai a metà gara, Lorenzo continua a “martellare”, mentre Marquez è attaccato a Rossi e sta cercando un varco per passare il sette volte campione del mondo della Top Class. Dietro Pedrosa è incollato a Dovizioso, ma entrambi sono lontani dalla vetta. Attacca il pilota della Honda, che si porta in quarta posizione.

Lorenzo sembra voler bissare il successo dello scorso anno e il suo vantaggio sulla coppia Rossi/Marquez è quasi di due secondi. Marquez attacca Rossi, passa, ma il pesarese risponde alla grande, riprendendosi subito la seconda posizione. Bellissima la battaglia tra l’italiano e lo spagnolo, che vuole assolutamente vincere qui il titolo. Attacca di nuovo Marquez, che questa volta riesce a rimanere davanti. In questo momento è campione del mondo, ma mancano ancora otto giri e mezzo.

Allunga subito il #93 della Honda, che potrebbe regalare alla casa giapponese in primo titolo sulla pista di casa. Lorenzo è lontano, ma la seconda posizione davanti a Valentino Rossi va più che bene allo spagnolo. A sei giri dalla fine le Ducati sono invece in quinta e sesta posizione con Dovizioso e Iannone.

Ultimi giri di gara, le posizioni non cambiano, Lorenzo bissa Motegi 2013, ma Marc Marquez è per il secondo anno consecutivo campione del mondo della MotoGP. Un titolo strameritato questo per lo spagnolo, autore di una prima parte di stagione da incorniciare e che solo a Brno, Misano ed Aragon non era riuscito a salire sul podio. Facciamo un applauso a questo campione, che anche il prossimo anno sarà il pilota da battere.

MotoGp Gara Buriram - GP Thailandia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Buriram - GP Thailandia - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

48 commenti
  1. Avatar

    multicom

    12 ottobre 2014 at 07:52

    Complimenti a marc marquez…vittoria mondiale meritata al 100%.Sei un fenomeno!!!!

  2. Avatar

    supermariacion

    12 ottobre 2014 at 08:13

    Bravo Dovi, vedo che non ti sei sbilanciato….un buon quinto posto!!! fartman sarà felice!!

  3. Avatar

    fatman

    12 ottobre 2014 at 09:15

    …ma il geriatra non doveva far arrabbiare Jorghe arrivandogli davanti? Se penso a tutti gli insulti ricevuti da Lorenzo dai tifosi dell’infermiere non posso che godere immensamente!!!
    A proposito. Jorghe ha gia’ vinto il doppio del geriatra quest’anno, anche se per lui (Jorghe, ndr) e’ una annata da dimenticare…meditate, luridi tavulliaboys…

    • Avatar

      Micbatt

      12 ottobre 2014 at 10:05

      Fatman ma come sei bravo! Se non ci fossi tu che ci illumini in questo medioevo! Ho pure sentito che hai due opzioni per l’anno prossimo: telecronaca su sky oppure ingegnere (caspita …. pure laureato!) Ducati al posto di Dell’igna! Sei il nostro orgoglio Italiano (ih … ih … ih …) … non sarai mica uno dei famosi cervelli (ah… ah … ah … ) in fuga dall’Italia?

      • Avatar

        Bubu

        12 ottobre 2014 at 12:49

        …..speriamo…….

    • Avatar

      Surrogo

      12 ottobre 2014 at 10:21

      Jorge si scrive senza la h, capra.

      • Avatar

        fatman

        12 ottobre 2014 at 12:28

        …ho la licenza poetica nel forum…

      • Avatar

        testoner

        12 ottobre 2014 at 13:05

        @prestito(alias surrogo…) quando devi parlare di rossi devi scrivere ladro evasore ciuccio!!!!

      • Avatar

        fatman

        12 ottobre 2014 at 14:53

        …bravo testoner…hai pero’ dimenticato “nipotino” (dato lo Zio importante) e “perfettino” (io non sbaglio mai, sbaglia Galbusera ecc.)…oltre ad Homme de m++d (da non confondere con uomo di mare)
        ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

      • Avatar

        Surrogo

        13 ottobre 2014 at 01:19

        Chiunque guadagnasse quelle cifre farebbe di tutto per non darne la metà al fottuto stato italiano, anche voi capre che non capite un gazzo lo fareste.

      • Avatar

        fatman

        13 ottobre 2014 at 11:27

        …”gazzo”? Capraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…

  4. Avatar

    supermariacion

    12 ottobre 2014 at 09:17

    gia’ ma alla fine quello arrabbiato sei tu fartmn ahhahah

    • Avatar

      fatman

      12 ottobre 2014 at 09:20

      …ti sbagli…a me basta che non vinca il geriatra e sono soddisfatto…voi non lo so…

  5. Avatar

    supermariacion

    12 ottobre 2014 at 09:24

    dai fartman….da pole a quinto con 14 secondi…vedrai che torneranno a vincere. intanto oggi sul pordio oggi c’era il tuo incubo. tieni duro fartman!

    • Avatar

      testoner

      12 ottobre 2014 at 21:46

      BUAHAHAHAHA…2010 casey vince con ducati e rossi arriva terzo a 5,707….2011 rossi nn pervenuto con ducati…2012 rossi settimo a 26,072 dal primo….ma la piu’ bella e’ del 2013! rossi sesto con yamaha a 24,637 da jorge…. 2014 la rinascita dal nulla… e solo i babbi di minki@ ci credono!!!!
      e tu mi parli di 14 secondi presi dal dovi…. almeno la moto la sta sviluppando e nn dichiara come qualcuno che si rifiutava di dare il massimo perche’ nn ne valeva la pena…

  6. Avatar

    Ronnie

    12 ottobre 2014 at 11:56

    Di sicuro una grande vittoria di Lorenzo, che ha condotto una gara perfetta, malgrado una moto inferiore, anche Rossi si è migliorato molto dalle FP4 e anche dal Warm Up, malgrado gli mancasse ancora qualcosa rispetto a Jorge.

    Le Honda sono superiori ma meno rispetto ad inizio campionato, almeno qui, con questi penuamtici e consumi e con delle qualifiche e una partenza non perfette sono state messe in crisi.

    Io oltre alla grande gara di Lorenzo, all’ottima di Marquez e alla buona gara di Rossi, vorrei porre l’accento anche sulla grande gara di Pedrosa.

    E’ vero è partito male, e si è così tagliato fuori dalla lotta per la vittoria, un po’ come Marquez.
    Però bisogna dire che è quello che ha mollato di meno, era a 4.3 secondi da Jorge ad un certo punto, prima ha dovuto saltare Iannone e poi Dovizioso perdendo tempo ed è arrivato a 3.157 sul traguardo, si può dire che insieme a Lorenzo è quello che ha girato più da solo, quindi ha consumato tanto pneumatici e benzina, ma non ha mollato fino alla fine, ha fatto sicuramente un’ottima gara e il risultato non rispecchia il fatto che anche lui questa volta non si è mai arreso, ed è quello che sicuramente si è arreso meno durante la gara, non che Lorenzo Marquez e Rossi si siano arresi, ma quando si è a più di 4 secondi dal primo, non è di certo facile crederci sino alla fine.

    Capitolo Ducati, attendo il commento di ligera, perché a quanto pare, non sono gli penuamtici Soft la scusa additata nelle 8-9 gare che ci sono state in cui Ducati non aveva la stessa scelta delle MotoGP factory. Oggi con questa controprova proprio non ha retto quella scusa.

    Non importa se usano la media o la soft, in gara, malgrado sulla Soft hanno più esperienza, malgrado i litri in più, malgrado i motori in più, se la gara è tirata dal primo all’ultimo giro Ducati paga anche a parità di pneumatici, malgrado le qualifiche falsate e il trovarsi la davanti a rallentare il gruppo, paga parecchio sul traguardo.

    Oggi erano 6 decimi al giro a parità di pneumatici, io ne do almeno 3, in gare meno tirate. Oggi però si è visto che malgrado la pista favorevole, dichiarazioni di Dovizioso, il problema dell’usura del pneumatico, non è stato risolto, quindi la moto è migliorata, ma per gli pneumatici devono ancora lavorare tanto…

  7. Avatar

    Ronnie

    12 ottobre 2014 at 12:16

    Questa la butto li tanto per…

    Motegi, pista di Honda, dove effettua i suoi test, la Producation prendeva 3 decimi al giro, e in gara con i 24 litri di benzina andava anche meglio…

    Oggi la prima è arrivata a 51.093 secondi

    poco più di 2.1 secondi al giro dalle Factory, forse avrebbero dovuto porre ai vertici di Honda come mai questa differenza di prestazioni da quanto dichiarato la scorsa stagione, e quali furono effettivamente i tempi di Casey Stoner con la Production…

  8. Avatar

    Micbatt

    12 ottobre 2014 at 16:25

    Licenza poetica? Caro Fatman …. non hai neanche quella elementare …. o forse l’hai pagata ????

  9. Avatar

    Stonami77

    12 ottobre 2014 at 16:33

    Complimenti al pilota di Cervera, Lorenzo ha fatto una gara da campione e alla fine credo che riuscirà a raggiungere il suo unico obiiettivo possibile per quest’anno, ovvero chiudere la classifica 2014 mettendosi dietro Rossi e Dani, è a soli tre punti e ha una condizione superlativa…Dani..oh Dani..croce e delizia…l’unico obbiettivo di Dani era quello di provare a rimandare il più possibile la festa del compagno di squadra..ma per un motivo o per un altro non gli riesce mai nulla..alla fine poteva approfittare già il Gp scorso di recuperare punti importanti su Marc ed invece si è steso ..ok che pioveva ma rischia ed entra con stà Cxzzx di moto a fare il cambio prima del tuo compagno no?..Oggi speravo che con un guizzo di orgoglio riuscisse a mettere le ruote davanti Marc e invece nulla…l’anno prossimo è davvero la sua ultima chiamata alle armi..ma dovrà essere più cattivo ..la vedo un impresa molto difficile..peccato il 2012…davvero peccato…
    Rossi dovrà difendersi dagli attacchi dei due spagnoli che cercheranno di chiudergli il campionato davanti, ma dopo gli anni bui in Ducati ha fatto un campionato di altissimo livello..e se consideriamo l’età e il tasso di talento in pista devo dire che quasi quasiosoi dimostra più quest’anno che uno dei titoli precedenti…Marc è l’uomo dei record..spero non batta quello di Dhooan e di Casey (poles in un anno)Ducati..fino ad ora un bel 8,5 pieno!! sono fiducioso per la moto 2015..

  10. Avatar

    nandop6

    12 ottobre 2014 at 17:57

    Complimenti al fenomeno Marquez e bravo Lorenzo, oggi era imbattibile.

    • Avatar

      Ronnie

      12 ottobre 2014 at 19:33

      Purtroppo riguardando la gara mi sono reso conto che malgrado le condizioni favorevoli, le Yamaha erano battibili.

      Marquez e Pedrosa sono stati molto veloci per tutta la gara, partenza a parte.

      Lorenzo era battibile, è riuscito a spuntarla grazie ad una formidabile pertenza sua e di Rossi, un perfetto gioco di squadra. Senza Rossi che faceva da filtro nella seconda parte di gara, non credo che Lorenzo avrebbe avuto vita tanto facile.

      I due piloti Honda erano altrettanto veloci se non di più.

      Oggi ha vinto Lorenzo, ma ci è riuscito grazie anche alla partenza non perfetta di Marquez e Pedrosa e a Rossi che è riuscito a rallentare per un po’ Marquez togliendo pressione a Lorenzo.

      • Avatar

        Stonami77

        12 ottobre 2014 at 21:17

        Rnnie..dalle mie pari si dice ” Se non moriva..campava”..complimenti per l’analisi.

      • Avatar

        Ronnie

        13 ottobre 2014 at 20:28

        Ognuno è libero di pensarla come vuole, ma senza Rossi Marquez avrebbe potuto forzare prima, non avrebbe accumulato un tale distacco da Lorenzo dopo aver saltato Dovizioso perché non c’era nessuno nel mezzo.

        Inoltre Rossi non ha proprio risposto a Lorenzo, forse Lorenzo era nettamente superiore, forse Rossi non aveva alcuna possibilità di rispondere, ma abbiamo visto che con Marquez non ci ha pensato due volte a rientrare e rallentarlo e rimanere in corsa.
        Se l’avesse fatto passare come è passato Lorenzo, senza alcuna risposta, e l’avesse trattato con i guanti, secondo me visto anche quanto ha recuperato quel giro Marquez prendendo Jorge di sorpresa, ce l’avrebbe potuta fare a rimontare.

        Senza Rossi in mezzo prima a rallentarlo, poi rispondendo al sorpasso Marquez sarebbe di sicuro stato molto più vicino a Lorenzo, e Jorge sarebbe stato costretto a tirare ancora di più e a controllare meno agevolmente la gara.

        Io non dico che Rossi l’abbia fatto apposta, ma senza un Rossi tanto competitivo, Lorenzo non avrebbe avuto vita tanto facile.
        Si è visto bene come anche Pedrosa abbia recuperato parecchio e lui, non ha fatto il ragioniere, come Marquez a cui bastava il secondo posto e arrivare davantia a Pedrosa e Rossi per portare a casa il titolo in casa della Honda.

        Le Honda hanno ancora un vantaggio di 1-2 secondi sull’arco della gara, molto meno che ad inizio campionato, ma il vantaggio resta, e su piste più favorevoli alla Honda e con condizioni più favorevoli alla Honda aumenta anche. Mentre per Yamaha anche quando le condizioni meteo e la pista è a favore è una faticata per i loro piloti portare a casa una vittoria certa e addirittura servono 2 compagni di squadra che non si ostacolino e che facciano l’uno il gioco dell’altro.

      • Avatar

        Stonami77

        14 ottobre 2014 at 17:45

        I discorsi come i tuoi, pieni di se e di ma, rendono l’idea di quanto ne puoi capire di piloti e moto, idem il fatto che reputi Hayden l’unico csmpione del mondo inferiore a Stoner, sulla questione del libro di Casey per i soldi..ti ricordo che l’Australiano ha rifiutato più di 1.000.000 di EURO A GARA nel 2013…adesso visto che tu ne capisci più degli altri vai a spiegare a Nakamoto che stava pagando 10.000.0000 milioni di euro per avere semplicemente uno dei “tanti campioni” in circolazione..lascamo stare il discorso sui titoli …secondo il tuo ragionamento Dani è inferiore a Nicky per il semplice fatto che ha vinto un titolo..Stoner non corre più..i paragoni si fanno in pista e i tuoi tentativi di paragano tra i due fanno ridere…poi non riesci nemmeno a capire che Stoner è stato vincente e veloce con una moto con la quale gli altri andavano a spasso..Marc bicampione, certo..un fenomeno da paura..peccato che nel 2013 l’infortunio di Jorge e Dani gli hanno dato una bella fortuna..non ha dominato certo come Casey pur avendo la miglior moto..ha vinto per 4 punti..da debuttante e questo ha fatto il vero “colpo sensazionale”..quest’anno ha dominato in lungo e in largo ..Stoner il primo anno è saluto su di una clienti..o vuoi dirmi che Marc avrebbe vinto pure con la moto di Bautista?..Rossi è un campione certo ma il secondo nel polso e vincere anche con un garelli erano balle…

      • Avatar

        Ronnie

        14 ottobre 2014 at 20:15

        Stonami77 pieni di se e di ma??

        Mi sa che prima di tutot hai bisogno di ripetizioni d matematica

        1.000.000 di euro a gara se le gare sono 18 sono 18 milioni

        non 10.000.0000 che non si capisce se doveva prenderne 10 di milioni o 100 di milioni certo che le spari grosse anche tu.

        Se non sbaglio lo stipendio era in dollari non in euro oltretutto e si attestava mi pare sui 10 milioni scrivilo così la prossima volta così non fai figure 10 non sono 18 e 10 milioni di euro non sono 10 milioni di dollari.

        E’ un bel gruzzolo di soldi, e Stoner se li meritava, ma non ho detto che non li valeva? Ho detto che Nakamoto sarebbe stato ben contento di avere Stoner al posto di Pedrosa e Marquez.

        Avrebbero fatto uno dei team più forti di sempre, guarda che ho scritto questo, a ma sono se e ma di uno che non capisce niente quindi Stoner è un brocco e Marquez pure secondo te? ahah mi sembri un po’ confuso ahah

        Quello che secondo me sarebbe successo però poteva giocare a favore di Lorenzo, perché vorrei ricordarti che i mondiali in cui Rossi e Lorenzo si fregavano le vittorie buone per la loro moto nel 2008-2009 avvicinavano tutti.

        Per noi sarebbe stato sicuramente meglio avere Stoner e Marquez come compagni di squadra per lo spettacolo, e per Honda per stracciare Yamaha forse, se non si sarebbero fatti male.

        Il problema è che Marquez sembra più forte di Stoner, e forse già quest’anno l’avrebbe ridimensionato parecchio, guarda che ha fatto in 2 anni, e cosa ha fatto in 2 anni uno Stoner con molti anni in più di esperienza di lui.

        Marquez per ora ha alzato l’asticella, e secondo me nessuno era pronto quest’anno ad un tale salto, né Lorenzo, né Rossi, né Stoner, né Pedrosa, magari ci arriveranno piano piano, studiando bene anche Marquez, ma per ora io rimango dell’opionione che Stoner non è meglio di Lorenzo di Rossi o di Marquez ma tu sei libero di crederlo il migliore di sempre, e dire che ce ne sono altri meno forti oltre ad Hayden degli ultimi campioni della MotoGP che stanno correndo…

      • Avatar

        Stonami77

        15 ottobre 2014 at 11:25

        Ronnie, io a differenza tua non dico che Stoner le prenderebbe da Marc o viceversa..dico solo che senza il confronto in pista sono solo supposizioni che si basano su statistiche..magari con Stoner in pista queste statistiche si sarebbero ridimensionate o magari ingigantite..bho..ma ti ripeto con i se e con i ma non si ragiona, statistiche alla mano i conti danno ragione a te..due titoli di fila a quell’età Stoner non ci è riuscito..questo non significa matematicamente che in pista le avrebbe prese..

  11. Avatar

    Bestlap

    12 ottobre 2014 at 20:33

    bella gara. Rossi ha dimostrato il suo talento salendo ancora una volta sul podio e provocando incubi ai soliti IDI0TI del forum.. Che bello leggere i vostri commenti stizziti.. Passano gli anni ma quell”omino é sempre li e voi a rosicare….. E la tecnologia italiana vista da dietro..?? Iannone é riuscito a vederla.. Forse non era proprio questo che intendevi vero tony..??

    • Avatar

      testoner

      12 ottobre 2014 at 21:33

      ma tu ci sei o ci fai?? ti ricordo che per 3 anni era sparito…. e voi con lui.
      adesso perche’ ci sono ancora tre punti che lo tengono in bilico esultate e parlate di stagione perfetta!
      ma logicamente per voi 2 anni fa’ era la moto di merd@ che gli faceva fare brutti risultati…. poi lo scorso anno dopo 3 mesi di sosta venne fuori l’invecchiamento immediato…
      adesso vengono fuori pure altre conferme ma certi suoi tifosi continuano a parlare solo di noi antirossisti….
      poveri voi… RESTATE UNITI CHE PRIMA O POI SI RITIRERA’ DA CAMPIONE!!!!!!

      • Avatar

        supermariacion

        12 ottobre 2014 at 21:39

        testuggine e voi dove eravate quando lui vinceva?? eravate impegnati a seguire biaggi coi suoi primi passi in wsbk?? un pò di coerenza mezze cartucce. 9 titoli vinti e continua a farvi ribollire il sangue. buona rosikata.

      • Avatar

        testoner

        12 ottobre 2014 at 21:47

        @supermarcione. vai su che ho risposto alle tue cazz@te

      • Avatar

        Surrogo

        13 ottobre 2014 at 01:34

        Bla bla bla ammazza come rosichiiiiii, stoner qua stoner laaaaaa, stoner é fuggito e sta a pescaaa. Vince tutte le gare di pesca con il vermeeeeeee ahahahahahahahahah rosicaaaaaaaaaaaaaaaaaa m3rd4cci44444444444444444444.

      • Avatar

        testoner

        13 ottobre 2014 at 09:46

        queste sono le risposte del classico canarino di bassissimo livello….
        ti ho scritto i distacchi e per la vergogna nn rispondi nemmeno perche’ voi sapete dire solo 9….
        poverino che sei…
        dire che il tuo quoziente intellettuale e’ pari a zero e’ come farti un complimento.
        e cmq se c’e’ qualcuno che rosica quello sei tu insieme ad altri….
        ti ricordo alcuni numeri di vitale importanza….
        2 VITTORIE IN 4 ANNI E MEZZO!!!!!!!
        RESTATE UNITI PER SEMPRE!!!!

      • Avatar

        Ronnie

        13 ottobre 2014 at 14:36

        testoner, parafrasando Casey, e adattandoti la frase si può tranquillamente dire che la tua stupidit@ supera la tua ignoranz@.

        Se il periodo che prendi è superiore ai 4 anni includi l’ultima vittoria di Rossi a Sepang, con la spalla malandata e la gamba rappezzata di fine 2010…

        Inoltre ti vorrei ricordare che è facile prendersela con Rossi, per i suoi anni di crisi di competitività occorsi dopo il 2010 e il suo incidente al Mugello e a quello alla spalla, e i 2 anni di Ducati, e il suo ritorno in Yamaha in cui si può paragonare la sua forma a quella di un Lorenzo più giovane ma ancora più fuori forma di inizio stagione.

        Abbiamo visto come anche un pilota come Jorge, se è fuori allenamento ci metta mezza stagione per tornare a guidare, a reggere un GP come quelli che vengono corsi ora, e quanto i kg in più facciano la differnza, tanto che Lorenzo ha proprio dichiarato che oltre ad essere tornato in forma pesa anche meno della passata stagione.

        Inoltre ti vorrei far presente di dare un’occhiata alle prestazioni di Rossi di tutta la sua carriera, non solo di quando ha avuto incidenti, e non era in forma, né disponeva di una moto oltremodo competitiva.

        Perché se facciamo il discorso sulle vittorie, lui perlomeno qualcosa ha vinto a differenza di altri piloti, che dovrebbero meritarsi secondo alcuni la sua moto o quella di Dani Pedrosa, ma che non hanno vinto proprio niente.

        Inoltre ti vorrei ricordare che negli ultimi 2 anni c’è un altro pilota che ha vinto solo 2 gare, ed è Casey Stoner, che da li in avanti è in vacanza perenne e non corre più. Ovvero le ultime due vinte a fine 2011. Lui si che è fermo a 2 gare negli ultimi 24 mesi quindi non è tanto meglio di Rossi, che almeno ha continuato a correre e vince ad un’età in cui Soner fa già il pensionato, e indovina? Rossi vinceva ancora all’età in cui Casey Stoner fa il pensionato.

        Quindi se vogliamo parlare di risultati a parità di età, Stoner resta a 0, Rossi continua a vincere per anni. Stoner l’ultimo mondiale l’ha vinto a 26 anni. Rossi l’ultimo mondiale l’ha vinto a 30 anni, oh cavoli c’è una bella differenza a quanto pare…

      • Avatar

        Stonami77

        13 ottobre 2014 at 15:22

        Testoner, Rossi è competitivo e tanto…ed è vero che è sempre li…il punto non è questo..Rossi ha vinto 9 titoli mondiali..questo gli ha dato la presunzione di scrivere un libro dove diceva che il pilota vale più del mezzo..in questo ha perfettamente ragione, solo che il pilota in questione non era lui…ma Stoner..che come dice Ronnie è in pensione..e come dice sempre Ronnie Lorenzo in giappone ha vinto non perchè ormai la M1 è pari alla Honda, non perchè ha fatto un garone da n°1 ma perchè è stato aiutato da Rossi..

      • Avatar

        testoner

        13 ottobre 2014 at 16:18

        @ronnie. invece io posso dire che la tua diplomazia nn supera la tua testa di c****
        nn mi sono mai permesso di offenderti anche se sei logorroico e nn capisci una mazza di moto….
        ma un conto e’ insultare chi mi insulta…. un altro e insultare chi ha sempre fatto il diplomatico pur nn capendo una cepp@….
        dopo questa e’ meglio che nn ti intrometti piu’ nei miei discorsi.
        difendi l’indifendibile. rossi qua rossi la’… ******o e portalo a ca’

      • Avatar

        testoner

        13 ottobre 2014 at 16:21

        avevo scritto un papiro per ronnie…. ma siccome e’ in moderazione ti dico solo di va mo pigghiala n’cul@.
        e come disse qualcuno…. adesso analizzati sta minki@ professore democratico!!
        nn ti ho mai offeso perche’ tutto sommato educato….
        ma qui hai superato te stesso

      • Avatar

        testoner

        13 ottobre 2014 at 16:28

        poi ignor@nte casey nel 2012 fece 5 vittorie 5 podi e anche un quarto posto con gamba praticamnte distrutta il sabato. e salto’ 3 gare… ma cosa parli a fare??
        il tuo beduino e stato frantumato da casey

      • Avatar

        Ronnie

        13 ottobre 2014 at 18:19

        scusa testoner se sono sceso al tuo livello, anche se mi sembra di essere rimasto un pelino sopra ihih, hai ragione ora cerco di prendere nota così la prossima volta rispondo più obiettivamente, tu sei un maestro di obiettività :)

        Io il libro di Rossi non so mai riuscito a leggerlo, ma credo non ci sia nulla di male a scrivere qualcosa che riguarda la propria carriera, tantopiù che l’ha fatto quando correva ancora, non da pensionato, tanto per far parlare di se e fare soldi. (Cosa che di sicuro è riuscito a fare grazie al libro, ma che non credo sia stato fatto solo per quello)

        Stoner è un campione, Rossi è un campione, Lorenzo è un campione, Marquez è un campione, anche Pedrosa è un campione, non di MotoGP ma di altre categorie si.

        Non capisco perché bisogna dire che un Campione come Rossi, sia un brocco e che tutti gli altri che hanno vinto molto meno di lui, siano meglio.

        Rossi ha alzato il livello quando è arrivato in 500cc non il primo anno, ma di sicuro il secondo, era su un’ottima moto? Nessuno lo nega, aveva un’ottima squadra, nessuno lo nega!

        Quando si vincono 2 mondiali di fila, come ha fatto Rossi, ben più di 2 a dire il vero, o come ha fatto Marquez, si dispone di sicuro di un’ottima moto, di un’ottima squadra, ma si deve essere degli ottimi piloti.

        Stoner ha avuto la fortuna di salire su una Ducati 800cc l’hanno in cui era imbattibile, anche dai piloti migliori, anche dalle moto che fino a quel momento erano superiori o perlomeno buone quanto la Ducati, vuoi per le gomme, vuoi perché era un’ottima moto, vuoi perché Stoner si è dimostrato un ottimo pilota e un vero campione, vuoi perché agli altri sono andate storte un po’ di cose.

        Nessuno sminuisce Stoner come tu stai siminuendo Rossi o come tu vuoi fare. Nessuno dice che Stoner ha rubato il mondiale 2007 perché la Ducati ha azzeccato la moto e Bridgestone gli pneuamtici, perché senza Stoner forse Ducati non l’avrebbe vinto il mondiale, anzi più che probabilmente, come è probabile che Honda e Yamaha non li vincessero tutti quei mondiali senza Rossi.

        Basta vedere che il primo anno di 500cc Honda malgrado un’ottima moto il mondiale non l’ha vinto, perché Rossi non aveva esperienza sulle 500cc e un altro pilota con più esperienza vinse.

        Ti vorrei ricordare però che Stoner nel 2011 vinse un mondiale anche lui senza compagno di squadra praticamente, e nel 2012 si infortunò come Rossi nel 2010, in modo meno grave mi pare di ricordare, era sicuramente meno menomato di Rossi, e meno di Pedrosa nei suoi vari anni, ma disponeva ancora di una Honda superlativa, che difatti ha vinto 2 mondiali di fila, proprio con Marquez. Marquez ha vinto 2 mondiali di fila, e questo super talentuoso Casey Stoner, il migliore di sempre ne ha vinto uno solo, e Marquez il primo l’ha vinto da debuttante, ora vorrei dire che qualcosa vorrà dire tutto questo.

        Non sto qui a dire che Stoner è il migliore di sempre o meno campione, ma che non è giusto secondo me dire che uno è meglio degli altri a prescindere, ogni stagione ha la sua storia, i piloti sono in forma, si infortunano le condizioni cambiano le moto cambiano.

        Oggettivamente si può solo dire che fino ad ora Rossi è quello che ha vinto di più, di quelli che corrono, è anche quello che corre da più tempo, ma allora è giusto dire che i risultati bisogna anche confrontarli a parità di età e non quando uno corre contro l’altro sempre e comunque.

        Perché allora mettiamo Agostini su una MotoGP e lo facciamo correre contro Miller (tanto per uno che in MotoGP non c’è ancora), e diciamo che Miller è super lo batte sempre, e che tutto quello che ha vinto Agostini prima era perché non aveva avversari, aveva la moto migliore, e bla bla bla, non funziona così. Ognuno corre nella propria epoca, e lungo la sua carriera incontra tanti avversari.

        Quindi lo dico a tutti quelli che ce l’hanno con Rossi su questo sito, ma che senso ha dire che uno non è un campione quando ha dimostrato per anni di esserlo. C’è davvero bisogno di tifo da stadio, e di essere sempre contro, Rossi avrà commesso tanti errori, avrà detto cose che non condividete, non vi piace ok, ma è una persona e come milioni di altre persone può piacere o meno, ma come sportivo e come pilota è innegabile che è un campione al pari di molti altri se non meglio, che senso ha screditare uno che fa solo quello che gli piace, a modo suo, ma che ha ottenuto grandi risultati.

  12. Avatar

    testoner

    13 ottobre 2014 at 21:45

    primo nn ho mai detto che rossi nn e’ un campione ma ho sempre scritto che nn avrebbe mai vinto cosi’ tanto se avesse avuto degli avversari… ma tu leggi(come altri…) solo quando si prende in giro o si spiegano determinate cose anchwe scherzando.
    che rossi abbia avuto dei favoritismi lo sanno anche i sassi…
    ho sempre elogiato (quando si parla seriamente) le doti di rossi… sopratutto in gara.(l’ho sempre definito un animale da gara…. sempre quando si parla seriamente.)
    io porto dei confronti e se li faccio e’ perche’ qualcuno tira sempre in ballo stoner… probabilmente perche’ brucia tanto che il confronto negli anni corsi insieme lo ha battuto a vittorie(e con un mezzo inferiore per la maggior parte degli anni…)
    tu dici che la ducati 2007 era la miglior moto quell’anno?? dammi dei numeri delle altre ducati in pista…. e nn parlarmi della unica vittoria di capirossi(tra l’altro unica dell’era 800 a parte casey..) perche fu fortunosa per cambio moto…
    sai che gomme montavano la seconda e terza classificata a fine stagione??
    un altra riflessione adesso…
    ma secondo te nakamoto e’ un incompetente che tuttora rimpiange casey??
    e i suoi ex meccanici?
    e dovizioso,cal,lorenzo,pedrosa,e la bunanima del sic?? tutte persone che nn capiscono??
    posso capire se parli di noi… ma queste persone sembra da come parlate voi che nn capiscono un caxxo di moto. qui chiudo con te.

    • Avatar

      Ronnie

      14 ottobre 2014 at 11:19

      testoner guarda chi ha vinto più gare nel 2007, e quante ne ha vinte Bridgestone…

      E’ normale che non bastano gli penuamtici servono grandi piloti, ed è normale che se i grandi piloti del 2007 erano Stoner Rossi e Pedrosa, perché appunto loro fanno la differenza sugli altri, ma ti giro la domanda, chi era QUARTO nel 2007 e che pneuamtici aveva, quanti punti aveva fatto la Suzuki nelle ultime stagioni, come mai un tale miglioramento graduale, pari a quello avuto da Ducati, eh si che non avervano proprio dei grandissimi campioni come piloti…?

      Stoner è meglio di Pedrosa? Certo, ha vinto un mondiale, Dani nemmeno uno in diversi anni.

      Stoner è meglio di Marquez? No!
      Stner è meglio di Lorenzo? (secondo me no, sono sullo stesso livello entrambi fortissimi, entrambi altalenanti, quanto Rossi nella sua seconda fase di carriera dal 2006 in poi)

      Se Nakamoto avesse Marquez e Stoner sarebbe piû contento, perché avrebbe un duo come Lorenzo e Rossi del 2008-2009-2010, forse addirittura più forte considerando Marquez ma con un punto interrogativo su quale Stoner si avrebbe, se quello del 2011 o quello del 2012, un po’ come il Rossi del 2009 o quello del 2010.

      Che Stoner Lorenzo Rossi Marquez e Pedrosa siano i migliori in circolazione da anni nessuno dice nulla, ma ognuno di loro corre ad età diverse, a volte in anni diversi, a volte su moto diverse, con squadre diverse.

      Tutti sono dei grandi, ma non i vantaggi e gli svantaggi ce li hanno tutti. Stoner resta l’unico che ha avuto anche meno compagni forti durante la sua carriera in squadra, al pari di Rossi sino al 2008.

      Considera anche questo, quando dici che è il più vincente e che Rossi è stato favorito.
      Dimmi quanti compagni di squadra sulla sua stessa moto, campioni del mondo di MotoGP ha avuto Stoner in carriera.

      Questo vuol dire dividere sempre la moto con qualcuno meno forte, vuol dire essere in posizione di vantaggio come Rossi nei primi anni di MotoGP.

      Stoner resta un grande campione, ma l’unico campione del mondo di MotoGP, che reputo inferiore a Stoner degli ultimi anni è Nicky Hayden, gli altri sono perlomeno al suo livello se non migliore.

      Quindi se da una parte volete ridimensionare Rossi fate pure, ma state attenti a non commettere lo stesso errore di coloro che chiamate canarini, perché nemmeno Stoner è il più forte di sempre, il più veloce, il più vincente e chi più ne ha più ne metta. E’ un grande campione al pari di altri ma metterlo sopra a tutti mi sembra un po’ eccessivo, visto quanto poco, in termini di mondiali ha raccolto nella sua carriera, guardando anche proprio quanto fatto da Rossi prima e Marquez ora.

      • Avatar

        testoner

        14 ottobre 2014 at 13:20

        stoner tolto il 2006 con cecchinello in squadra ha avuto sempre campioni del mondo. e li ha ridicolizzati.
        e nn fare il finto tonto dicendo che casey nelle categorie minori nn ha combinato niente… sai come ha dovuto correre e con cosa. e anche nell’ultimo anno di 250 pur con moto e team privato ha dato filo da torcere a un certo pedrosa… e se ha perso il titolo e’ solo per un infortunio.
        io nn reputo stoner il piu’ gran campione di tutti i tempi ma bensi il pilota piu’ veloce di tutti i tempi. e come dissi tempo fa’ qualcuno reputa kewin schawntz uno dei piloti piu’ forti… anche io lo reputo tale… e lui vinse un solo titolo e si sa anche il perche’. pero’ e’ e rimarra come uno dei piloti piu’ forti.
        detto questo per farti capire che nn e’ quanto vinci chhe conta(almeno per me,,,) ma e’ come e con cosa vinci!

      • Avatar

        Ronnie

        14 ottobre 2014 at 20:03

        Mi correggo Stoner ha avuto un campione del mondo in squadra, uno solo di MotoGP e l’ho anche citato, è stato proprio Hayden, che difatti considero meno forte di Pedrosa.

        Ma lo hai detto anche tu che è meno forte, ahah cioè deciditi o Hayden è un super campione al pari di Stoner, in grado di metterlo in difficoltà o è meno forte di Pedrosa.

        Io parlo dei campioni della MotoGP attuali, Stoner non è più forte né di Rossi, né di Lorenzo, né tanto meno di Marquez.

        Ma chi parla della 125 o della 250 lo fai tu, si comunque li Stoner non ha vinto quanto altri è un dato di fatto, ma ci può stare, è Australiano tanti circuiti non li conosceva, è maturato “tardi” anche per questo motivo secondo me.

        Per gli infortuni vale per tutti, tanti hanno perso mondiali per infortuni ci sta, per sfortuna o perché sei costretto ad andare oltre il limite per tenere i tuoi avversari.

        Stoner su una Honda 2 mondiali di fila non li ha vinti PUNTO, Marquez il Rookie, ha fatto infortunare Lorenzo e Pedrosa, e lui è stato fortunato a non avere gravi conseguenze dalle sue di cadute. Lo ha fatto con la stessa moto con cui Stoner ha perso il mondiale l’anno prima e si è fatto sopravanzare anche da Pedrosa.

        Rossi ne ha vinti 3 di fila con la Honda di mondiali, ma Rossi è meno veloce no? Ha meno talento, e’ meno bravo è stato favorito…

        Peccato che i mondiali li ha vinti in tempi non sospetti…

      • Avatar

        Stonami77

        15 ottobre 2014 at 11:32

        Stoner su una Honda 2 mondiali di fila non li ha vinti PUNTO, Marquez il Rookie, ha fatto infortunare Lorenzo e Pedrosa, e lui è stato fortunato a non avere gravi conseguenze dalle sue di cadute. Lo ha fatto con la stessa moto con cui Stoner ha perso il mondiale l’anno prima e si è fatto sopravanzare anche da Pedrosa.

        1)Marc ha fatto infortunare Lorenzo e Pedrosa?? li ha menati? ma cosa dici..
        2)Fai il serio, Stoner ha perso il mondiale non perchè più scarso ma perchè alla terza gara era con la testa altrove e ti ricordo un piccolo particolare…il mostruoso Highside di Casey ad Indy..dove si qualificò comunque 6° in griglia con solo 15 minuti di prova che equivale a dire con un solo giro lanciato e in gara arrivò 4°..ha successivamente saltato 3 GP..questo gli avrà compromesso il mondiale, o no? certamente affronto la stagione in modo sbagliato cmq.

  13. Avatar

    H954RR

    14 ottobre 2014 at 10:25

    Ahahah son due giorni che metto i tappi alle orecchie perchè non si sente altro che lo stridio delle scivolate dagli specchi dei tavulliani (soprattutto quando parlano di Casey e dei nove titoli col gommino dell’ultimo minuto) che non sapendo più cosa inventarsi vanno nel passare dalle tante follie dette, talmente tante da aggiudicarsi il premio per l’idiozia, al passare alle scemate e poi nel denigrare tutto e tutti e per finire coplice la loro pazzia vedono gli altri per quelli che rosicano, ahahah si vede infatti chi è che rosica alla grande.
    Raramente si sentono tante stupidate tutte insieme ahahah che spetacolo, a volte resto scioccato (anche se ormai dovrei essere abituato) nell’assistere che esistono certi personaggi così sciroccati ma allo stesso tempo si spiegano molte cose sul come va l’Italia, secondo me voi tavullia invasati state male veramente, avete una malattia mentale e per consiglio andate a farvi vedere da uno che sia veramente bravo che ne avete un urgente bisogno !
    E va bè vi lascio sfogare dalla vostra grossa frustrazione nella speranza che una volta sfogati rinsavite un po.
    Intanto complimentissimi al nuovo vero grande fenomeno del Marc Marquez per il suo meritatissimo secondo mondiale nella top class, grande Marc continua così !!!
    Tantissimi complimenti anche al vincitore della gara, il grande Jorge che è stato di una perfezione assoluta, peccato per la “crisi” di inizio anno e fino a metà stagione perchè sarebbe stato l’unico che avrebbe potuto rendere difficile la vita al campionissimo Marc, e va bè sarà per l’anno prossimo.
    DANI, Dani Dani l’ho sempre considerato un grande campione dal “portafoglio” vuoto per colpa della immensa sfortuna che ha sempre avuto ma adesso mi incomincia a deludere.
    Meno male che le yamaha sono inferiori alla Honda, così dicono i lagnosi e i fissati, che a ben vedere se togliamo Marc che ha fatto la differenza i primi due posti del podio sarebbero tutti dei tre diapason altro che le solite stupidate che dicono e ieri con Jorge a posto si è chiaramente visto.
    Non male neanche la ducati e il Dovi che hanno tenuto bene finche la gomma non li ha mollati, gomma che per regolamento assurdo li svantaggia in gara.
    Per finire fantastica l’intervista al Marcolino di quando aveva 8 anni che sbugiarda per l’ennesima volta un’altra delle tante balle che da anni ci vengono raccontate da quei venduti dei giornalisti che credono che siamo tutti abboccaloni (in gran parte è vero), ahahahahahah fantastico quando gli hanno fatto la domanda: “cosa vuoi fare da grande” e lui in risposta: “vorrei fare il pilota proffesionista come Dani Pedrosa”, capito come Dani Pedrosa non come ci hanno raccontato e volevano farci credere i tarocchi giornalisti venduti che dicevano di quell’altro.
    Che poi sono anche stupidi, prima dicono la balla e poi non se lo ricordano e fanno vedere una verità che li sbugiarda, ahahahahah anche questi sono gli effetti collaterali della tavullianite di cui pure loro sono affetti ahahah !
    Ahahahahahahahahah pian piano tutti nodi arrivano al pettine ed è da un po di tempo che di nodi ne sono già arrivati parecchi, ahahahahahahahahahahah !!!
    Bene bene io intanto segno le tacche, AHAHAHAHAHAH !
    Ma adesso sono curioso di vedere le nuove girate di frittata dei soliti per farmi ancora un po di belle e grasse risate, ah e mi raccomando su dai dai forza con le spolliciate da pianti con lacrime da innondazione, ahahahahahahahahahah !

    • Avatar

      Ronnie

      14 ottobre 2014 at 11:27

      povero H farnetica ahah

      Ehm pneumatico che svantaggia Ducati, ma l’hai vista la gara, le MotoGP factory avevano le Soft, le Ducati le Soft, tutti con la banda bianca.

      Ducati aveva GP e GP di esperienza su quel pneumatico dato che tante volte lo aveva scelto, a volte anche quando potevano scegliere la media, ma hanno usato la Soft, così da potergli additare la colpa a fine gara.

      Qui gli altarini si sono scoperti tutti, TEMPERATURE PERFETTE, BASSE BASSE, MASSIMA VELOCITÀ E GRIP GARANTITI DALL’ASFALTO, TUTTI GIRI SU TEMPI RECORD.

      Ducati si prende più di 14 secondi al traguardo con lo stesso pneumatico delle GP in un gran premio tiratissimo. Questo è il reale distacco tra Ducati e MotoGP, malgrado in qualifica possano optare per una scelta Extra-Soft che gli ha permesso di partire in prima posizione e non di trovarsi nel traffico da inizio gara…

      • Avatar

        H954RR

        14 ottobre 2014 at 11:33

        Ronnie SCRIIIKKK SCRIIIKKK !

    • Avatar

      H954RR

      14 ottobre 2014 at 16:38

      Ahahahahahahahah allora dai potete fare meglio ?
      Siete poco in forma, dai che voglio molte più spolliciate che per ognuna vedo le vostre tante lacrime da innondazione, dai ?!
      Ahahahahahahahahahahahah !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      • Avatar

        Ronnie

        14 ottobre 2014 at 19:55

        H guarda che io sarei felice se la Ducati arrivasse a meno di 10 secondi, ma purtroppo non è ancora arrivata a quel distacco in una gara tiratissima a parita di pneuamtici, anche se ci è vicina e ci si sta avvicinando.

        Solo che gridare al miracolo è presto per ora, e alcuni anti-rossi sfegatati, hanno colto l’occasione solo per fare i grandi, e della Ducati non gli frega molto, perché poi spariscono quando i risultati della Ducati sono quelli reali e egli exploit di una gara sfumano.

        Ps anche Rossi andava a podio in condzioni particolari con la Ducati, prendeva di più GP x GP, non perché non sapevano sviluppare la moto, o perché nei 2 anni di Rossi la moto è peggiorata, ma semplicemente perché non potevano toccare il motore, non avevano più motori, e di conseguenza questi miglioramenti erano impossibili. Dall’Igna ha scelto questa strada proprio perché sapeva che rimanendo factory a tutti gli effetti sarebbe stato un altro anno come i precendenti.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati