MotoGP Aragon Le pagelle semiserie… What?

Dai ammettetelo, tutti noi abbiamo reagito così al podio!

MotoGP Aragon Le pagelle semiserie… What?MotoGP Aragon Le pagelle semiserie… What?

Debs: Marikaaaaaaa
Mari: Oh, che c’è? Che ti urli?
Debs: E’ quasi finitaaaaa!!!
Mari: Che cosa???
Debs: La sessione d’esami!!
Mari: Yeahhhh!!!! Prendete le trombette ed i cappellini che facciamo festa! Ma quindi possiamo ubriacarci?? Bere per dimenticare?? Bere per ricordare?? Bere per ricordare di non ricordare??
Debs: Ma che…? NO! E’ tempo di spagellare! Al lavoro!
Mari: ;'(

Le premesse per una gara anomala ci sono tutte. No, non vi preoccupate, non c’è niente di anormale sulla griglia di partenza (almeno questa volta). Ci pensa il meteo a scombussolare tutto.
Ci sono nuvole, ma non piove (per ora) e come al solito, con queste condizioni ad minchiam, si teme lo spettro del festival del canguro saltellante.
Si parte che è tutto ok. La pista è asciutta.
La pista.
Solo quella.
Sull’erba sintetica c’è talmente tanta acqua che nemmeno le risaie nel pavese ne hanno mai vista così tanta. Marquez, abbiamo capito, che ormai ha disimparato a partire e da primo che era, si ritrova terzo. A manetta invece partono Iannone e Pedrosa. Marc, già stufo dopo due metri di stare dietro, incomincia a sorpassare tutti ed intavola un duello a chi scarena di più con Iannone. Il duello è uno di quelli che ti fa tenere le chiappe strette perchè, quando c’è di mezzo il ducatista, non si sa mai bene come va a finire. Sfortunatamente per lo spettacolo generale della gara, Iannone è il primo che abbandona il campo improvvisandosi moderna mondina e sfracellando allegramente la moto al suolo dopo aver sfiorato, con un capello che fuoriusciva dal casco, l’erba sintetica. L’erba non perdona. L’erba ricorda. (Mari: che film strani hai visto in questi giorni? Debs: nessuno…perchè?)
Rossi lo segue poco dopo, e ci fa anche prendere una bella paura. Fortunatamente sembra che non si sia fatto niente di grave, però non è mai bello veder portare via qualcuno in barella! Le notizie sono presto positive e noi siamo liete di dargli l’arrivederci a Motegi!
La gara prosegue e le cose si fanno interessanti.
Con Iannone e Rossi fuori dai giochi, Marquez e Lorenzo si ingarellano come non mai e terzo, poco distante, c’è il solito Pedrosa vittima dell’ennesimo abbiocco post pasto. Qualcuno dovrebbe dirgli che è bello grigliare con gli amici la Domenica, ma dopo le conseguenze si vedono! (Debs: anche perchè credo che le grigliate spagnole siano un po’ come i pranzi dei matrimoni al sud: durano giorni, se non settimane).
I due tornano a litigare per il mantenimento a lottare per la vittoria dopo qualche gara, e nessuno dei due sembra voler mollare il colpo, con il buon Dani che nel frattempo si è svegliato, a fare da terzo incomodo. Pedrosa passa davanti, ma Marc si riprende la posizione, allora Lorenzo ne approfitta e sorpassa entrambi portandosi davanti, però Marquez non ci sta e ripassa tutto e tutti. Alla fine, quando Marquez si trova davanti seguito da Lorenzo, gli fa cenno di passare in prima posizione (Mari: fossi stata in Lorenzo me la sarei fatta un pochino addosso se Marquez mi avesse detto di andare davanti… Metti che il giro prima aveva piazzato una bomba in una curva particolare… Debs: infatti si crea il gelo nei box di Honda e Yamaha ed il diluvio è alle porte…). Dopo questo episodio che lascia tutti perplessi, arriva la pioggia.
All’inizio nessuno ci fa caso, ma ai box sono già pronti. Inizia il festival del canguro per tutti i piloti, tranne che per i primi tre. Il primo che abbandona la gara bagnata è Dovi, che era quarto e stava recuperando il distacco che aveva dai primi tre, portandosi da dieci giorni di svantaggio a due secondi. Mancano pochi giri alla fine e gli impavidi davanti continuano imperterriti a guidare una moto da asciutto su una pista scivolosa quanto il pavimento di una pescheria. E’ così che Dani ci abbandona momentaneamente scivolando in pista e correndo a più non posso per raggiungere i box e recuperare la moto da bagnato. Nel frattempo Lorenzo, si è fatto furbo, e ha deciso di cambiare moto (il suo cangureggiare è il migliore dello schieramento), al contrario di Marquez che rimane in sella a quella da asciutto. Guidando come una barca sulle uova, Marquez cerca di portare a casa la vittoria, ma la fisica l’ha vinta e cade rovinosamente anche lui. Mesto mesto torna ai box per cambiare e cercare di prendere qualche punticino. Nel frattempo in prima posizione Jorge se la spassa alla grande, deridendo, sotto il casco, i due pagliacci della Honda che volevano rimanere fuori fino all’ultimo. In seconda posizione troviamo l’evidenziatore Aleix Espargarò seguito da Crutchlow (se non ci credete ancora, avete ragione, nemmeno noi siamo troppo convinte. Continuiamo a pensare che Cal abbia sostituito il suo trasponder con quello di qualcun altro) con il quale, negli ultimi metri prima del traguardo, fa a sportellate e si prendono a schiaffi sui caschi.

aleix-occhi
Suzuki faccia un’opera buona e dia a quest’uomo una MotoGP, per il bene degli occhi di tutti

Jorge “muahah, muahaha, muahaha” Lorenzo, voto: 10: nel giorno dove tutti vogliono fare i fighi che sfidano fisica, pioggia ed erba sintetica (Debs: ma solo io penso alla droga? Mari: ehm…) lui zitto zitto cacchio cacchio rientra non visto ai box e, quando tutti si improvvisano Carolina Kostner (Mari: Stephane Lambiel porcaccia miseria, Stephane Lambiel!! Debs: tieni a bada i tuoi ormoni incazzosi da pattinatrice, tu!!), lui continua a fare il pilota di moto. E porta a casa la prima vittoria di stagione. Gara falsata? Vittoria immeritata? Non diciamo cazzate, si corre anche col cervello e Jorge oggi l’ha acceso prima di tutti quanti!
PS: Il soprannome è da leggere alla Nelson dei Simpson, se non si fosse capito.

Aleix “Mi pagano per uccidervi gli occhi” Espargarò, voto: 20000: podio finalmente arrivato per il sempre velocissimo e luminosissimo spagnolo. Sono due anni che ve lo diciamo e non finiremo mai di dirvelo: Toglietegli la moto evidenziatore Merita una MotoGP. L’acqua avrà aiutato, certo, ma si è messo davanti a tante moto ben più prestanti della sua.

Cal “che?” Crutchlow, voto: “botta di culo immensa”: né noi, né lui, abbiamo ancora capito come sia potuto succedere. Nel dubbio festeggiamo, mangiamo banane e ci ubriachiamo di vodka che non si sa mai quando succederà di nuovo.

cal
Il buon Cal fa scorta, che non sa quando tornerà sul podio!

Marc “son pronto per la polleria Osvaldo” Marquez, voto: “accendi il cervello ogni tanto”: che il buon MMM si diverta a sfidare la fisica, lo sappiamo. Che metta poca testa in quello che fa, lo sappiamo. Che le curve decide di non curvarle, lo sappiamo. Ma non puoi sfidare fisica, erba, pioggia, oroscopo italiano, oroscopo cinese, karma, iella e sorte nello stesso istante. Non può mai finire bene!

Dani “ho fatto la pirlata” Pedrosa, voto: boooh: come si fa a valutare uno che dorme per mezza gara, poi si sveglia e lotta per la vittoria, ed il giorno in cui doveva tenere bene acceso quel cervello decide di spegnerlo e buttare tutto alle ortiche? Che razza di voto gli si può dare? Vabbè facciamo che gli diamo 29 come gli anni che ha compiuto in questi giorni e la chiudiamo qui.

Danilo “Ci sono anch’io” Petrucci: Voto 10. Primo degli italiani e davanti alle HRC! Grande!

pramac-ducati-ufficializza-petrucci-2014
Cioè, davvero? Davanti alle HRC???

Debs: Mari, adesso possiamo andare ad ubriacarci.
Mari: seeeeeeee!!!! Cal, aspettami!!
Debs: nononono, che cosa vuoi fare? Dove vuoi andare? Guarda che tu mi servi per la prossima gara, se vai a festeggiare con Cal non torni più “sana” come prima!! Andrà a finire che ti ritroverò seduta su qualche panchina con la faccia scoppiatissima intenta a mangiare banane.
Mari: cavolo se hai ragione! Aiuto, paura!!
Debs: tranquilla, non è ancora successo niente. Rimani qui e ti porto io in un bel posto dove fare baldoria.
Mari: mi fido.
Debs: con ciò, mentre noi donzelle andiamo ad ubriacarci, vi diamo appuntamento alla prossima!
Ceci: sono invitata anch’io?
Mari: Debs? ce la portiamo?
Debs: be sono due gare che non può minchiamarc… minchiamaeracsdxa…va bè hai capito. Direi che ne ha bisogno…
Mari: Giusto
Mari&Debs: solo perchè sei tu

Foto: Alessandro Giberti e la pagina Quelli che la MotoGP
In collaborazione con: Deborah Iacopetta

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

10 commenti
  1. Avatar

    Bubu

    1 Ottobre 2014 at 20:02

    Continuo a pensare che queste “pagelle” siano come la Corazzata Potemkin, ovvero UNA CAGATA PAZZESCA !!!

    • Avatar

      capirex65

      2 Ottobre 2014 at 00:03

      scusa ma ti puntano una pistola alla testa per obbligarti a leggerle? Scrivi sempre gli stessi commenti e (a parte che il titolo dovrebbe già dirti che queste pagelle nascono per strappare qualche sorriso e non con la pretesa di essere prese sul serio) a sto punto se non ti piacciono perchè non eviti di leggerle?

  2. Avatar

    fatman

    2 Ottobre 2014 at 11:07

    …grandissime come al solito…anche se qualche “rossiano” non ci arriva (il cervello e’ quello che e’), contiunuate cosi’!!!

    • Avatar

      Bubu

      2 Ottobre 2014 at 13:04

      Il cervello è proprio quello che è….tu dovresti averlo nel culo…….

      • Avatar

        fatman

        2 Ottobre 2014 at 16:16

        …brucia l’inferiorita’, vero? Se non vuoi leggere le pagelle non leggerle e tieniti il tuo valem@rd@
        ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah!!!

      • Avatar

        supermariacion

        2 Ottobre 2014 at 22:48

        fatman è uno che sta bene con se stesso e con chi gli sta intorno hahahahhahahhahahahha

  3. Avatar

    Nasty

    2 Ottobre 2014 at 13:46

    “Toglietegli la moto evidenziatore Merita una MotoGP.”

    Cioè? Una Suzuki? Sicuri sicuri che il prossimo anno andrà più forte della attuale open yamaha? Mi riservo qualche dubbio…

    • Avatar

      Marika Farinazzo

      3 Ottobre 2014 at 00:39

      Suzuki o altra marca secondo noi, cazzate a parte, per quello che ha fatto vedere con le CRT una possibilità su una MotoGP la merita a questo punto.
      Suzuki è la grande incognita e sicuramente il prossimo anno non sarà competitiva ma dandole il tempo di crescere magari ne verrà fuori qualcosa di buono.

  4. Avatar

    Stekap

    3 Ottobre 2014 at 20:21

    Mi dispiace ( anche se per scherzo) mi ritrovo a legger delle valutazioni sportive viste da chissà quale punto?!?
    Sembrerebbe ( a legger voi) che Lorenzo sia piombato fortuitamente a combattere x la vittoria grazie alla pioggia.
    Ma NON avete notato che super partenza, e che abilità nel duellare dal terzo giro sino alla fine x la vittoria.
    Certamente… Che bella partenza a fatto rossi e poi dimostrava che se non fosse caduto, sarebbe stato competitivo.
    BAH MA CHE GARA AVETE VISTO

    • Avatar

      capirex65

      6 Ottobre 2014 at 17:59

      Con Iannone e Rossi fuori dai giochi, Marquez e Lorenzo si ingarellano come non mai e terzo, poco distante, c’è il solito Pedrosa vittima dell’ennesimo abbiocco post pasto. Qualcuno dovrebbe dirgli che è bello grigliare con gli amici la Domenica, ma dopo le conseguenze si vedono! (Debs: anche perchè credo che le grigliate spagnole siano un po’ come i pranzi dei matrimoni al sud: durano giorni, se non settimane).
      I due tornano a litigare per il mantenimento a lottare per la vittoria dopo qualche gara, e nessuno dei due sembra voler mollare il colpo, con il buon Dani che nel frattempo si è svegliato, a fare da terzo incomodo. Pedrosa passa davanti, ma Marc si riprende la posizione, allora Lorenzo ne approfitta e sorpassa entrambi portandosi davanti, però Marquez non ci sta e ripassa tutto e tutti. Alla fine, quando Marquez si trova davanti seguito da Lorenzo, gli fa cenno di passare in prima posizione (Mari: fossi stata in Lorenzo me la sarei fatta un pochino addosso se Marquez mi avesse detto di andare davanti… Metti che il giro prima aveva piazzato una bomba in una curva particolare… Debs: infatti si crea il gelo nei box di Honda e Yamaha ed il diluvio è alle porte…). Dopo questo episodio che lascia tutti perplessi, arriva la pioggia.

      mi vien da chiedere tu che pagella hai letto…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati