MotoGP Aragon, Prove Libere 2: Ancora Ducati al Top, questa volta con Dovizioso, Iannone è quarto

Il forlivese davanti a Marquez e Pedrosa, Valentino Rossi chiude decimo

MotoGP Aragon, Prove Libere 2: Ancora Ducati al Top, questa volta con Dovizioso, Iannone è quartoMotoGP Aragon, Prove Libere 2: Ancora Ducati al Top, questa volta con Dovizioso, Iannone è quarto

Il Motorland di Aragon continua a parlare italiano. Dopo il miglior tempo delle Free Practice 1, dove Andrea Iannone aveva portato la sua Ducati davanti a tutti, è toccato ad Andrea Dovizioso portare al Top la Desmosedici nella seconda sessione di prove libere del “Gran Premio Movistar de Aragon.”

Il pilota forlivese ha fermato il cronometro sul tempo di 1:48.285, facendo meglio per soli 43 millesimi rispetto al leader del mondiale Marc Marquez, in sella alla Honda.

Un gran bell’inizio quindi per la casa di Borgo Panigale che in queste FP2 piazza anche Andrea Iannone in quarta posizione con il crono di 1:48.747.

Il pilota di Vasto è dietro a Dani Pedrosa e davanti ai fratelli Aleix e Pol Espargarò e alla Yamaha di Jorge Lorenzo. Segue la Honda di Stefan Bradl e le M1 di Bradley Smith e Valentino Rossi, che accusa un gap di poco superiore al secondo. Il pesarese non ha ancora trovato il feeling che a Misano lo ha portato davanti a tutti, ma c’è ancora tempo per recuperare.

Quindicesimo e ventesimo tempo per il sammarinese Alex de Angelis e per il ternano Danilo Petrucci, che il prossimo anno sostituirà Andrea Iannone nel Team Pramac Ducati.

MotoGp Prove Libere 2 Aragon - GP Aragon - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Aragon - GP Aragon - Risultati Prove Libere 2

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    ligera

    26 settembre 2014 at 17:38

    Secondo logica, il passo dovrebbe migliorare, ma già hanno fatto notevoli passi avanti tutti quanti rispetto al 2013.
    Il passo di oggi, è leggermente migliore del passo fatto nel W.U. del 2013.
    Per tutti progressi notevoli e sarà interessante vedere sin dove riusciranno ad arrivare.

    Situazione gomme.
    Dovi e Iannone hanno usato la morbida solo nell’ultima uscita.
    Marquez e Pedrosa hanno girato con la dura, mi è parso anche nell’ultima uscita.
    Lorenzo e Valentino hanno usato sempre una media, ma non ne sono sicuro, comunque non mi è parso di vedere la riga rossa della gomma dura.

    Il passo di oggi, già notevole, è destinato a migliorare.

    Marquez 1.48.mezzo
    Pedrosa 1.48.alto
    Lorenzo 1.49.basso – 1.49.mezzo
    Dovizioso 1.49.mezzo
    Iannone 1.49.mezzo
    Valentino 1.49.mezzo
    A.Espargaro 1.49.mezzo – 1.49.alto
    P.Espargaro 1.49.mezzo – 1.49.alto
    Smith 1.50.basso
    Bradl ????1.49.basso – 1.49.mezzo – 1.50.mezzo BOH???

    • Avatar

      Ronnie

      26 settembre 2014 at 20:58

      Marquez il miglior tempo non l’ha fatto con la media?

      La gara mi sa che la vince Marc, e probabilmente fa anche la Pole.

      Iannone credo abbia ancora cercato Lorenzo per fare il tempo ma credo che alla fine lo abbia rallentato, perché aveva la Soft e sui rettilinei la sua Ducati recuperava tantissimo sulla Yamaha e riusciva a staccare forte.

      A me sembrava che il passo di Iannone fosse molto meglio di quello di Dovizioso, oggi mi sembrava messo meglio Iannone rispetto al Dovi perlomeno sul passo gara.

      Le Yamaha sembrano soffrire un po’ la pista per ora.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati