MotoGP: La Bridgestone pronta ad affrontare il duro tracciato di Aragon

Quattordicesima tappa del motomondiale 2014 al Motorland di Aragon, dove verrà portato lo pneumatico asimmetrico

MotoGP: La Bridgestone pronta ad affrontare il duro tracciato di AragonMotoGP: La Bridgestone pronta ad affrontare il duro tracciato di Aragon

Il motomondiale sbarca ad Aragon, teatro della quattordicesima tappa del motomondiale 2014. Per la Bridgestone questo è uno degli appuntamenti più duri della stagione, viste le alte temperature, i lunghi curvoni e le dure frenate. E’ un circuito di circa cinque Km, dove le condizioni meteorologiche variabili e la natura variegata del circuito creano uno scenario difficile per lo sviluppo degli pneumatici. Occorrono infatti un buon grip in curva e una buona stabilità in frenata.

A soffrire di più è la spalla sinistra del pneumatico, questo a causa di lunghe curve a sinistra. Per questo è necessario un pneumatico asimmetrico con mescola di gomma leggermente più dura sulla spalla sinistra. Per il pneumatico posteriore, le opzioni per la Honda e Yamaha Factory sono la mescola media e dura, mentre la Ducati e la classe Open avranno al posteriore mescola morbida e media. Per l’anteriore i piloti avranno a disposizione mescole morbide, medie e dure. Per il bagnato il pneumatico principale è quello a mescola morbida, anche se ogni pilota potrà selezionare mescole alternative.

“Il circuito Motorland Aragon è molto diverso da altre piste del calendario della MotoGP, è in una zona remota e rurale ma è un impianto molto moderno e molto tecnico – ha detto Hiroshi Yamada, Responsabile Bridgestone Motorsport – Anche se il campionato non può essere deciso ad Aragon, mi aspetto di vedere molto interesse in questa gara in questa fase della stagione. Molti piloti stanno dimostrando una buona forma e abbiamo assistito a gare combattute. Questo è l’ultimo round prima delle tre gare consecutive in Estremo Oriente ed è l’ultima occasione per i fan europei prima della gara finale di Valencia. Spero di vedere una grande folla ad Aragon questo fine settimana, così come è stato nelle ultime gare, sono certo che assisteremo a gare eccitanti questo fine settimana. ”

“Motorland Aragon è un circuito con asfalto relativamente liscio e scivoloso, simile a Misano, per cui vi è la necessità di buoni livelli di grip che suggeriscono mescole più morbide – ha aggiunto Shinji Aoki, Manager, Bridgestone Motorcycle Tyre Development Department – Tuttavia, ci sono anche alcune lunghe curve e alcuni punti di frenata in discesa che richiedono una maggiore stabilità e quindi mescole più dure. In generale le temperature in questo periodo dell’anno nella regione sono calde, anche se è possibile avere temperature fredde, quindi abbiamo dovuto approntare pneumatici che tenessero conto anche di questo. Al posteriore abbiamo pneumatici asimmetrici, con gomma leggermente più dura sulla spalla sinistra per affrontare le lunghe, ampie curve a sinistra, ma nel complesso le forze imposte sulle due spalle del pneumatico posteriore sono abbastanza equilibrate.”

Mescole slick Bridgestone disponibili:

Anteriore: Soft, Medium & Hard
Posteriore: Soft, Medium & Hard (asimmetrico)
Gomme da bagnato disponibili: soft (Principale), Hard (alternativa)

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati