Superbike: Il Team Pata Honda pronto per Jerez

Jonathan Rea e Leon Haslam vogliono continuare il buon momento di forma e tornare protagonisti dopo la pausa estiva.

Superbike: Il Team Pata Honda pronto per JerezSuperbike: Il Team Pata Honda pronto per Jerez

Vacanze più brevi per Jonathan Rea e Leon Halsam che, a differenza dei colleghi, dopo il round di Laguna Seca non si osno fermati e hanno preso parte alla 8 Ore di Suzuka.

I due piloti Pata Honda arrivano a Jerez de la Frontera per il decimo appuntamento della stagione molto motivati, con l’obiettivo di continuare il buono stato di forma visto fino al round americano.
Con 64 punti di ritardo dalla vetta, Rea si trova attualmente al terzo posto in classifica a soli 20 lunghezze dal secondo classificato: il terzultimo round della stagione sarà molto importante quindi per chiudere al meglio questo 2014.

Galvanizzato dal secondo successo di fila nella gara di durata giapponese, Leon Haslam spera di continuare il buon momento di forma e di riuscire finalmente a stare con i primi, per giocarsi il podio a Jerez.

“L’anno scorso ho dovuto saltare l’appuntamento di Jerez causa infortunio, ma sono comunque riuscito a girarci durante i test. Ho visto la pista, per la prima volta, nel 2003, quando provai una Honda 125″ – ha dichiarato Jonathan Rea – “E’ un tracciato che mi piace molto ed i dati a nostra disposizione non mancano. Non è semplice trovare il bandolo della matassa qui, ma la CBR è migliorata molto rispetto al nostro ultimo test qui, quindi non vedo l’ora che arrivi il fine settimana. Al workshop i ragazzi hanno lavorato molto duramente ed abbiamo un nuovo motore da provare questo fine settimana. Siamo finiti a podio nell’ultimo round, su una pista a me sconosciuta, quindi puntiamo a mantenere questo stato di forma. Sono davvero entusiasta di tornare a correre perché la pausa è stata davvero lunga. La coda per scendere in pista venerdì mattina sarà quasi infinita!”.

“Sembra passata una vita dall’ultima gara, ma è trascorso poco più di un mese dalla 8 Ore di Suzuka, che è stata per me semplicemente fantastica” – ha detto Leon Haslam – “Ho preso parte ad una delle race school di mio padre a Donington Park, che mi ha permesso di fare qualche giro extra sulla CBR della scuola. Non vedo l’ora di correre a Jerez e mi sento molto fiducioso, abbiamo fatto qualche passo avanti nelle ultime gare e abbiamo tre round in più per tirare fuori il massimo dalla CBR ed ottenere i risultati che ci meritiamo. Puntiamo a lottare per il podio, questo per noi è un obiettivo più che ragionevole”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike: Statistiche post Losail

worldsbk.com da i numeri dell'ultimo round della stagione, che ha deciso il Mondiale.
Condividi su WhatsApp Archiviato anche il 12esimo round del Campionato Mondiale Superbike, e con lui l’intera stagione 2014, è tempo