MotoGP Indianapolis, Prove Libere 2: Marquez al Top, Iannone secondo davanti a Lorenzo

Perde terreno Valentino Rossi, il più veloce delle FP1 e che chiude nono

MotoGP Indianapolis, Prove Libere 2: Marquez al Top, Iannone secondo davanti a LorenzoMotoGP Indianapolis, Prove Libere 2: Marquez al Top, Iannone secondo davanti a Lorenzo

Marc Marquez si è ripreso la vetta delle libere del Red Bull Indianapolis Grand Prix, decima tappa del motomondiale 2014, che si disputa sul tracciato reso famoso dalla 500 Miglia.

Il campione in carica ha infatti fermato il cronometro sul tempo di 1’32″882, andando a precedere di 222 millesimi il nostro Andrea Iannone, rider del Team Pramac Ducati e che il prossimo anno farà parte del Team interno. Un grande inizio di weekend per il pilota di Vasto, che vuol iniziare al meglio la seconda parte di stagione.

Alle spalle del pilota abruzzese troviamo la Yamaha di Jorge Lorenzo, che a sua volta precede un’altra Ducati, quella di Andrea Dovizioso, che paga poco più di mezzo secondo dalla vetta.

Recupera rispetto alle FP1 Dani Pedrosa, che si porta in quinta posizione e davanti al compagni di marca Stefan Bradl e all’ottimo Yonny Hernandez, in sella alla GP13 del Pramac Racing. Chiude nono Valentino Rossi, il più veloce stamattina e che si ferma a 716 millesimi da Marquez.

Ventesimo tempo per Danilo Petrucci, rider dello Iodaracing e in sella alla ART Aprilia, casa che potrebbe rientrare il prossimo anno nella MotoGP, anticipando di un anno il programma di rientro nella Top Class. Migliora di circa due secondi Leon Camier, che chiude sempre la classifica dei tempi, ma che inizia a prendere le misure alla Honda RCV1000R Open del convalescente Nicky Hayden.

MotoGp Prove Libere 2 Brno - GP Repubblica Ceca - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:55.802
2 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:55.825 0.023
3 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 1:56.071 0.269
4 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 1:56.071
5 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:56.084 0.282
6 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:56.225 0.423
7 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:56.419 0.617
8 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 1:56.443 0.641
9 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:56.527 0.725
10 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 1:56.593 0.791
11 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:56.620 0.818
12 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu 1:56.662 0.860
13 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:56.732 0.930
14 6 Stefan Bradl Honda Repsol Honda Team 1:56.876 1.074
15 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:56.958 1.156
16 53 Tito Rabat Ducati Reale Avintia Racing 1:57.057 1.255
17 50 Sylvain Guintoli Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:57.098 1.296
18 29 Andrea Iannone Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:57.256 1.454
19 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:57.484 1.682
20 5 Johann Zarco Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:57.496 1.694
21 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing 1:57.562 1.760
22 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:57.792 1.990
23 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing 1:57.893 2.091

Brno - GP Repubblica Ceca - Risultati Prove Libere 2

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

9 commenti
  1. Avatar

    TONYKART

    9 agosto 2014 at 00:13

    Meno male che iannone in ducati si stava rovinando ……ahahahahh
    Ma dove è mezzo secondo nel polso ?

  2. Avatar

    clay

    9 agosto 2014 at 04:33

    Dov’è finito? Molto ma molto piú avanti di Iannone in campionato… E dimmi, cosa ha combinato fino ad oggi Iannone nelle singole gare? Lascia stare, la Ducati di oggi fa veramente ca..re, l’anno prossimo chissá, ma nel frattempo…

  3. Avatar

    Ronnie

    9 agosto 2014 at 09:46

    Il grip la mattina doveva proprio essere pessimo, le Production di Honda mantenevano il passo alla grande nei primi tre settori, perdendo soprattutto nel quarto.

    Questo vuol dire che le GP non potevano usare tutta la loro potenza. Non appena il grip è migliorato hanno cominciato ad usare meno TC, tagliando meno potenza, a frenare più tardi, a percorrere le curve più rapidamente e il distacco si è aperto.

    Per ora le Ducati con la Soft riescono a sopperire ai loro problemi e forse il nuovo layout della pista le aiuta. Bisogna vedere che succederà con la pista più gommata, quanto si potranno spingere oltre le Honda e le Yamaha con gli pneumatici medi e hard, e quanto dureranno quei pneumatici. Se ho capito bene potrebbero scegliere la media per la gara se la pista si gommasse ancora meglio e la si usurerebbe quindi meno.
    Credo che le Ducati opteranno per forza per la Media non credo che la Soft la possano usare per la gara, ma se fosse la scelta anche degli altri, almeno dal punto di vista degli pneuamtici correrebbero ad armi pari, con l’unico vantaggio dei 24 litri di benzina. In ogni caso non credo che in gara senza strani episodi ed eliminazioni riusciranno ad andare a podio.

  4. Avatar

    ligera

    9 agosto 2014 at 12:12

    Iannone 2°
    Dovizioso 4°
    Hernandez (dico…Hernandez) 7°

    Rossi 9°.

    Fa impressione.

    • Avatar

      ligera

      9 agosto 2014 at 12:24

      Iannone ha fatto il tempo con la media.

      Comunque oggi si migliorerà ulteriormente, asfalto nuovo e pista modificata, dicono che il limite non è ancora stato raggiunto e forse solo Domenica si vedranno davvero le prestazioni migliori.

      • Avatar

        TONYKART

        9 agosto 2014 at 12:45

        Nell intervista mi sembra che dice con la dura….se fosse veramente con la dura sarebbe un tempone di pari valore a quello di marquez visto che nn dovrebbe avere il vantaggio della gomma in questo caso ….hai notizie certe sulla media ??

      • Avatar

        ligera

        9 agosto 2014 at 15:57

        Media perchè, se non sto sbagliando, in questa gara, la dura della Ducati corrisponde alla media delle altre GP che poi sarebbe la morbida citata da Vale per fare il suo miglior tempo.

        Per il posteriore:
        quelle senza riga colorata sono le Medie per le GP cioè le Dure per Ducati e Open.
        Quelle con la riga bianca sono le morbide, solo per Ducati e Open.
        Quelle con la riga rossa sono le Dure a disposizione delle sole GP.

        Questo, sempre che non mi stia sbagliando.

      • Avatar

        ligera

        9 agosto 2014 at 16:47

        Non senza riga, dovrebbe essere color argento, con la definizione del mio vecchio schermo ho l’impressione che la riga non ci sia.

  5. Avatar

    Bubu

    9 agosto 2014 at 12:53

    Tonikart, fatti curare……E’ morta tanta gente a causa di invidia……fatti vedere da uno bravo……

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati