MotoGP Indianapolis, Prove Libere 1: Valentino Rossi al Top, bene Iannone, terzo con la Ducati

Il pilota pesarese ha preceduto Smith e Iannone, Marquez quinto e dietro ad Aleix Espargarò

MotoGP Indianapolis, Prove Libere 1: Valentino Rossi al Top, bene Iannone, terzo con la DucatiMotoGP Indianapolis, Prove Libere 1: Valentino Rossi al Top, bene Iannone, terzo con la Ducati

L’Indianapolis Motor Speedway ha fatto da teatro al ritorno della classe MotoGP dopo la pausa estiva, una MotoGP che in ottica 2015 ha portato sia conferme che novità. Conferme per i piloti Honda e Yamaha Factory (ieri è giunto anche il rinnovo di Jorge Lorenzo, dopo quelli già avvenuti di Marquez, Pedrosa e Rossi) e novità per Cal Crutchlow che andrà in Honda LCR, Andrea Iannone promosso Ducati Factory e Stefan Bradl che sarà un pilota Forward Racing.

Per quanto riguarda le FP1 i piloti sono tornati in pista in un tracciato modificato in alcune curve (3, 4, 7, 15 e 16) ora più “lunghe” nella percorrenza e con un asfalto finalmente omogeneo nel tratto Infield. A differenza della classe Moto3, i piloti della Top Class sono scesi in pista nelle FP1 con le slick già dall’inizio del turno.

Seppur difficile fare paragoni, visto che la pista è di un metro più lunga dello scorso anno, i tempi sono risultati subito più veloci, con Marquez subito sotto al record della pista. Alla fine il miglior tempo è andato però  a Valentino Rossi, che proprio al termine della sessione ha fermato il cronometro sul tempo di 1:34.535, crono di 34 millesimi migliore di quello fatto segnare dal britannico Bradley Smith, in sella alla Yamaha del Team Tech 3.

Ottima la prova di Andrea Iannone, terzo a soli 44 millesimi con la Ducati del Team Pramac. Il pilota di Vasto è davanti ad Aleix Espargarò, Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Buona la prova di Scott Redding, settimo, mentre Andrea Dovizioso è nono e davanti a Yonny Hernandez.

In difficoltà gli spagnoli Dani Pedrosa (Repsol Honda) sedicesimo e il connazionale nonché compagno di marca Alvaro Bautista (Gresini Racing), diciassettesimo. Ventesimo tempo per il ternano Danilo Petrucci, in sella alla ART dello Iodaracing, mentre Leon Camiee, che sostituisce l’infortunato Nicky Hayden in sella alla Honda del Team Aspar, ha chiuso in ultima piazza a 5.427.

MotoGp Prove Libere 1 Brno - GP Repubblica Ceca - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 1:56.919
2 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:56.948 0.029
3 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:56.982 0.063
4 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:57.018 0.099
5 50 Sylvain Guintoli Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:57.371 0.452
6 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 1:57.385 0.466
7 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:57.726 0.807
8 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:57.763 0.844
9 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:57.809 0.890
10 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:57.827 0.908
11 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:57.834 0.915
12 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing 1:57.950 1.031
13 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 1:57.961 1.042
14 53 Tito Rabat Ducati Reale Avintia Racing 1:58.029 1.110
15 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 1:58.033 1.114
16 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:58.052 1.133
17 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu 1:58.101 1.182
18 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:58.246 1.327
19 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing 1:58.287 1.368
20 29 Andrea Iannone Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:58.371 1.452
21 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:58.500 1.581
22 6 Stefan Bradl Honda Repsol Honda Team 1:58.968 2.049
23 5 Johann Zarco Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:59.028 2.109

Brno - GP Repubblica Ceca - Risultati Prove Libere 1

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Gyro

    8 agosto 2014 at 20:06

    Redding ha guidato alla Casey Stoner!

    Sembrava davvero Casey!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati