Superbike: Salom spera di essere in forma per Jerez

Operazione alla mano per il leader della classe EVO: tempi di recupero stimati in sei settimane.

Superbike: Salom spera di essere in forma per JerezSuperbike: Salom spera di essere in forma per Jerez

Approfittando della pausa estiva, David Salom, leader della classe EVO con 37 punti di vantaggio su Niccolò Canepa, ha deciso di sottoporsi ad un intervento alla mano destra dopo il riaggravarsi di un vecchio infortunio, che lo ha limitato pesantemente in questi primi due terzi di stagione.

Al sito ufficiale WorldSBK.com, il pilota maiorchino della Kawasaki ha parlato dell’operazione, inizialmente pianificata per fine stagione, e dei tempi di recupero:

“Erano mesi che mi portavo dietro un infortunio alla mano destra, procurato durante una sessione di motocross, che ha pesantemente limitato la mia guida” – ha dichiarato David Salom – “Avevo una vite nello scafoide che si era saldata male, frutto di un altro infortunio precedente, per il quale è stata necessaria una ricostruzione completa. Ora c’è un innesto nella parte in cui manca l’osso, ed inoltre mi sono state rimosse due viti che si erano allentate all’altezza della nocca. Il Dott. Mir ha anche rimosso delle aderenze che non permettevano il movimento completo della mano.”

“Questa decisione è stata presa considerato l’andamento della stagione. Al momento abbiamo 37 punti di vantaggio su Canepa e con questa operazione potremo ridurre il problema derivante dalla mano per affrontare al meglio le ultime quattro trasferte. Non volevamo aspettare il termine della stagione perché questo gap ci permette di perdere qualche punto a Jerez, nel caso non dovessi essermi ripreso completamente. Io credo che riusciremo in ogni caso ad essere competitivi come lo siamo stati fino ad ora.”

“All’inizio avevamo pianificato l’operazione in una maniera differente, ma i medici hanno deciso di cambiare la strategia, perché la situazione delle varie aree infortunate della mano era differente da quella che avevano pensato. I tempi di recupero erano stimati in otto settimane, ma nei nostri piani dovrebbe ridursi a sei. Dopo questi cambiamenti non sappiamo quanto ci vorrà ma, considerato il lavoro che farò con il fisioterapista, penso che sarò in buona forma per Jerez.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike: Il punto sui test al Lausizring

Settimana scorsa si è svolta una due giorni di prove che ha visto impegnati diversi protagonisti del campionato
Condividi su WhatsApp Mercoledì e giovedì della settimana scorsa, , 17 e 18 agosto, si è svolta, in condizioni climatiche