Marc VDS Racing Team, chi va (Livio Loi) e chi resta (Esteve Rabat)

Lo spagnolo Rabat resterà in Moto2, il belga Loi appiedato

Marc VDS Racing Team, chi va (Livio Loi) e chi resta (Esteve Rabat)Marc VDS Racing Team, chi va (Livio Loi) e chi resta (Esteve Rabat)

Destini diversi per Livio Loi (nella foto a sinistra) ed Esteve Rabat, entrambi piloti del Marc VDS Racing Team, il primo nella classe Moto3, il secondo nella classe Moto2.

Il giovane belga è infatti fuori dalla squadra, visto che non sono arrivati i risultati sperati, neanche una volta cambiata moto, da Kalex KTM a KTM. Un duro colpo per il diciassettenne, che il Team manager della squadra Michael Bartholemy spiega così “Siamo stati molto chiari con Livio lo scorso inverno, a dicembre, avremmo investito su di lui fino alla settima gara. Così abbiamo coperto tutto: i test, i preparativi, le prove e dopo la settima gara ci aspettavamo fosse nella top 15. Ma giá in Catalunya non era così. Dopo qualche incontro, ci ha detto era la moto che non era competitiva. Gli abbiamo dato un’altra possibilità e cambiato la moto con una KTM per Assen e Sachsenring, ma non c’è stato alcun risultato. In pratica, dopo il Sachsenring inizieremo subito a cercare un sostituto. L’idea è quella di aiutare un pilota che economicamente non puó permettersi di venire al Grand Prix. Cercheremo di trovare qualcuno in questa situazione, qualcuno che è a casa o sta facendo un buon campionato nazionale. Gli daremo la possibilitá di venire a GP fino alla fine dell’anno.”

Arriva invece la conferma del leader del mondiale della classe Moto2, che ha rinnovato il suo contratto e che potrebbe essere il primo pilota a difendere il titolo della Moto2. A lui la parola.: “Sono felice di restare con Marc VDS nel 2015 per una serie di ragioni, ma la principale è perché sono impegnati a vincere gare come lo sono io. Ho una buona squadra che mi assicura tutto quello di cui ho bisogno per vincere, quindi perché dovrei andare altrove? Ora tutto è ordinato possiamo concentrarci a fare quello che abbiamo deciso di fare all’inizio della stagione, che è quello di vincere le gare e il campionato. Nessuno ha mai vinto il Campionato del Mondo Moto2 per poi difendere il #1, quindi spero di essere il primo.”

“Ovviamente sono contento che Tito rimarrà con il Marc VDS Racing Team il prossimo anno, come so che ha avuto un bel paio di offerte per passare in MotoGP la prossima stagione – ha aggiunto Michael Bartholemy – Ha deciso di rimanere con noi piuttosto che aspettare. Ora può concentrarsi completamente sul suo obiettivo principale per questa stagione; vincere il suo primo titolo anche quello della squadra.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati