Superbike: Un grande Marco Melandri si prende Gara 1 a Laguna Seca

Clamoroso dritto di Tom Sykes nel corso del primo giro, spiana la strada a Marco Melandri e Sylvain Guintoli per il podio. Brutta caduta per Chaz Davies. David Salom si conferma prima EVO.

Superbike: Un grande Marco Melandri si prende  Gara 1 a Laguna SecaSuperbike: Un grande Marco Melandri si prende  Gara 1 a Laguna Seca

Grandi emozioni in Gara 1 al Madza Raceway di Laguna Seca, dove succede quasi tutto nei primi giri: un grande Marco Melandri conquista la vittoria davanti a Sylvain Guintoli e Tom Sykes, grazie a un partenza fulminante con cui riesce subito a mettersi in scia del Campione del Mondo.

Parte bene Ton Sykes, che riesce a tenersi dietro tutto il gruppo di inseguitori, prima che un clamoroso dritto al cavatappi, dove ha rischiato moltissimo prendendo in pieno il tombino, spianasse la strada a Melandri e Guintoli per la prima e seconda posizione.
Evidentemente frenato dall’episodio, il campione in carica non ha voluto rischiare più di tanto e non ha mai provato a sorpassare il duo Aprilia, limitandosi a portare la sua Ninja al traguardo.

Gara in sordina anche per Sylvain Guintoli che non ha provato più di tanto ad attaccare il compagno di team, forse memore del crash di Portimao.

Ottimo Quarto posto per Davide Giugliano, che ha faticato non poco a tenere in pista la sua Panigale su un tracciato così tortuoso: fortunatamente i “lunghi” di cui si è reso protagonista non hanno pregiudicato la sua gara.
Tanta sfortuna invece per Chaz Davies, vittima di una brutta caduta nel corso del secondo giro: per lui un gran botto, senza conseguenze fisiche, e gara finita.

Ottima prova anche per Toni Elias, giunto quinto davanti al duo Pata Honda Jonathan Rea e Leon Haslam, con Alex Lowes, Loris Baz e David Salom a seguire in ottava, nona e decima posizione, che per il maiorchino della Kawasaki significa primo posto EVO.

Dritto per Eugene Laverty nel corso dell’ultima parte di gara: il pilota nordirlandese ha provato a proseguire ma è stato costretto al rientro ai box dopo pochi giri.

Di seguito l’ordine di arrivo di Gara 1:

1. Marco Melandri ITA Aprilia Racing RSV4 25 laps
2. Sylvain Guintoli FRA Aprilia Racing RSV4 +0.905s
3. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R +6.627s
4. Davide Giugliano ITA Ducati SBK 1199 Panigale R +13.574s
5. Toni Elias ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 +13.855s
6. Jonathan Rea GBR PATA Honda CBR1000RR +15.575s
7. Leon Haslam GBR PATA Honda CBR1000RR +18.820s
8. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 +20.184s
9. Loris Baz FRA Kawasaki Racing ZX-10R +34.479s
10. David Salom ESP Kawasaki Racing ZX-10R +37.463s (E)
11. Niccolo Canepa ITA Althea Ducati 1199 Panigale R +45.550s (E)
12. Sylvain Barrier FRA BMW Italia S1000RR +47.538s (E)
13. Bryan Staring AUS IRON BRAIN Kawasaki ZX-10R +49.750s (E)
14. Jeremy Guarnoni FRA MRS Kawasaki ZX-10R +49.750s (E)
15. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4RR +55.420s

16. Alessandro Andreozzi ITA Pedercini Kawasaki ZX-10R +58.449s (E)
17. Gabor Rizmayer HUN Team Toth BMW S1000RR +1m 08.922s
18. Geoff May USA Team Hero EBR 1190RX +1m 17.853s
19. Chris Ullrich USA GEICO Honda CBR1000RR +1m 18.084s
20. Larry Pegram USA Foremost insurance EBR 1190RX +1 lap

Ayrton Badovini ITA Bimota Alstare BB3 (E) *
Christian Iddon GBR Bimota Alstare BB3 (E) *

* Ineligible to score points, removed from results (Badovini across the line DNF, Iddon 13th)

Not Classified

21. Sheridan Morais RSA IRON BRAIN Kawasaki ZX-10R 22 laps completed (E)
22. Peter Sebestyen HUN Team Toth BMW S1000RR 16 laps completed (E)
23. Aaron Yates USA Team Hero EBR 1190RX 14 laps completed
24. Eugene Laverty IRL Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 8 laps completed
25. Chaz Davies GBR Ducati SBK 1199 Panigale R 1 lap completed

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati